Ambrì
2
Langnau
6
2. tempo
(2-1 : 0-5)
Lakers
5
Zurigo
3
3. tempo
(2-1 : 3-1 : 0-1)
La Chaux de Fonds
6
Ticino Rockets
0
2. tempo
(1-0 : 5-0)
Kloten
4
GCK Lions
2
3. tempo
(2-0 : 2-1 : 0-1)
Visp
2
Zugo Academy
2
2. tempo
(1-2 : 1-0)
Olten
4
Winterthur
0
3. tempo
(0-0 : 2-0 : 2-0)
Turgovia
0
Sierre
1
2. tempo
(0-1 : 0-0)
staccata-la-licenza-per-la-sportacademy-a-genestrerio
Il terreno sarà ceduto in diritto di superficie (fonte Studio Krausbeck)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
3 ore

L‘Imam di Lugano è ’completamente riabilitato’

Paolo Bernasconi, legale di Radouan Jelassi, esprime soddisfazione per la sentenza del Tribunale amministrativo federale
Ticino
3 ore

Disagio giovanile, il Sisa (ri)sollecita lo Stato

Alves: occorre contrastare con misure urgenti e concrete il malessere psichico nella popolazione studentesca. Campagna del sindacato nelle scuole
Locarnese
4 ore

Locarno, ‘mi hanno picchiato di brutto, devo andare in ospedale’

Non è un episodio isolato, i pestaggi in Piazza Castello sono filmati e messi sui social da una banda. Accertamenti in corso e misure incisive da adottare
Luganese
4 ore

Lugano, condannato il complice del furto al Mary

Inflitti tre anni di reclusione, di cui sei mesi da espiare, a un 52enne italiano riconosciuto colpevole di truffa, furto e falsità in documenti
Bellinzonese
4 ore

220 milioni in più per le Officine Ffs a Castione

L‘investimento previsto cresce in maniera cospicua. Gli impieghi a tempo pieno passano da 300 a 360. ’Più lavoro grazie alle componenti tecniche’
Ticino
4 ore

Domani i primi fiocchi, ‘automobilisti siate prudenti’

Attese nevicate in pianura, la fase più intensa si verificherà nelle ore centrali della giornata
Bellinzonese
7 ore

Carì, gli impianti si confermano nelle cifre nere

La scorsa stagione invernale ha fatto segnare il record di primi passaggi, un risultato possibile probabilmente grazie all’annullamento dei carnevali
Ticino
8 ore

Mascherine, il Cantone sostiene l’obbligo nei luoghi affollati

Il Consiglio di Stato invita i Comuni a introdurre ‘una misura di prevenzione molto efficace in occasione degli eventi natalizi’
Bellinzonese
8 ore

Disagio nelle case anziani, colloqui con tutti i dipendenti

La Delegazione consortile ha affidato un audit esterno al Laboratorio di psicopatologia del lavoro dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale
Bellinzonese
9 ore

Assemblea impianti Campo Blenio

Si terrà sabato 11 dicembre alle 18, al termine dei lavori è prevista una cena
Locarnese
9 ore

Il ragazzo pestato è tornato a casa

La madre chiede a chiunque abbia delle prove di farsi avanti
Bellinzonese
9 ore

Dopo un anno di pausa torna Gospel & Spirituals

Per la 31esima edizione sono previsti sei concerti con artisti di varia provenienza
Bellinzonese
9 ore

La Lingera (per ora) ha deciso di non decidere

L’edizione 2022 del carnevale di Roveredo è in sospeso, il comitato riunitosi ieri deciderà entro la metà di gennaio
Ticino
11 ore

Coronavirus, 188 casi in più e 11 pazienti in terapia intensiva

Nelle case per anziani gli ospiti attualmente positivi sono 5
Bellinzonese
16 ore

Ritom, rinnovo della funicolare e 2,38 milioni per il turismo

Altre all’ammodernamento dell’impianto, si intende investire per marketing, segnaletica e veste grafica. Previsto anche un ponte tibetano lungo 413 metri
Ticino
16 ore

Babbo Natale è alle prese con qualche grattacapo

A causa di colli di bottiglia nella distribuzione globale, alcuni regali sono difficili da reperire. Ma i commercianti rassicurano: l’offerta resta ricca
Ticino
16 ore

Gole profonde... per legge

Whistleblowing, il Gran Consiglio si appresta a codificare le regole a tutela di chi nell’Amministrazione segnala irregolarità
Mendrisiotto
06.02.2021 - 15:420

Staccata la licenza per la SportAcademy a Genestrerio

Passo avanti per il progetto della palestra multidisciplinare promosso da Ginnastica, Arti marziali e Sat

Un mattone dopo l'altro il sogno degli sportivi momò di costruire una palestra multidisciplinare regionale sta prendendo forma. Rimasto nel cassetto per anni, oggi il progetto che da tempo cammina sulle gambe di tre associazioni del Distretto è a una nuova svolta. Martedì il Municipio di Mendrisio ha apposto, infatti, la sua firma in calce alla licenza edilizia presentata con tanta fiducia alla fine dell'agosto scorso. Adesso la futura SportAcademy ha davvero la strada spianata, ma soprattutto si è guadagnato il sostegno dell'autorità della Città. Se poi a dar man forte, accanto all'esecutivo, si schiererà pure il Consiglio comunale, i promotori avranno un argomento ancora più convincente da spendere al tavolo dei potenziali sponsor; e ciò a fronte di un investimento di circa tre milioni di franchi (una parte dei quali già coperti da privati e sussidi a favore dello sport). A breve i consiglieri del capoluogo si vedranno, quindi, recapitare il messaggio municipale che mette le basi per la convenzione che sancirà la cessione in diritto di superficie (a titolo gratuito) del terreno - in via Campagnola nel Quartiere di Genestrerio - scelto per fare posto al futuro impianto sportivo.

Un passo avanti istituzionale

Diego Solcà fa fatica a contenere la sua soddisfazione. Per il presidente della Fondazione SportAcademy aver staccato la licenza equivale a dare la carica al movimento sportivo che aspira a una struttura a valenza distrettuale. A farci affidamento su quella palestra, del resto, sono in tanti. A credere in questa operazione sono, in effetti, la Gym Élite Mendrisiotto, che riunisce cinque Società di ginnastica (Balerna, Chiasso, Mendrisio, Morbio Inferiore e Stabio), l’associazione Dojo Arti marziali Mendrisiotto e la Federazione alpinistica ticinese (con la Sat di Chiasso). Una buona notizia, d'altra parte, adesso ci voleva proprio per risollevare il morale dopo il buio in cui sono piombati società e atleti del Mendrisiotto. «La crisi sanitaria da Covid-19 ci ha messo in difficoltà - spiega Solcà, alla testa della Sfg di Stabio -. Ed è riuscito anche a rallentare la marcia di un progetto che portiamo avanti da anni».

Il Covid-19 ha rallentato anche i buoni propositi

Conquistata la fiducia di associazioni ed enti locali, resta un nodo importante da sciogliere, quello finanziario. E il coronavirus non ha certo facilitato le cose. «Capiamo bene - ammette Solcà - che in questo momento le priorità sono altre. Tant'è vero che abbiamo deciso di sospendere tanto l'azione di crowdfunding che le richieste già inviate ai Municipi per perorare la causa. Crediamo sia una questione di rispetto verso le famiglie e il tessuto economico oggi in sofferenza». L'impegno comunque continua per concretizzare il progetto firmato dall'architetto Otto Krausbeck (che ha prestato la sua opera pro bono insieme ad altri professionisti del settore). L'obiettivo è raggiungere quota 800mila franchi. Per il momento, però, la Fondazione si è ripromessa di fare ciò che è possibile, in attesa di tempi migliori. Anche se, come ci fa notare il presidente, questo impianto rimane «una opportunità a livello regionale». Il Mendrisiotto, in effetti, ha dimostrato di avere 'fame' di palestre e una struttura come quella tratteggiata darà sfogo a ginnasti, appassionati di arti marziali e di arrampicate, ma sarà anche aperta ad altre attività.

Tutte le strade portano alla palestra

A ridare vigore alle intenzioni di recente si è fatta strada, in ogni caso, una iniziativa lanciata da una catena della grande distribuzione e che coinvolge i cittadini. L'impegno dei consumatori? Fare la spesa - in uno dei supermercati Migros fino al 12 aprile - e raccogliere i buoni a supporto dello sport. E SportAcademy è una delle associazioni in lizza (inserita nel portale Migros come Gym Elite Mendrisiotto, in rappresentanza delle otto associazioni sportive attive nel progetto). «A livello svizzero - illustra Solcà - saranno distribuiti 3 milioni di franchi. La popolazione potrà poi decidere a chi destinare ogni buono». E da queste parti si confida che la popolazione sostenga il progetto momò. «Per noi è un altro canale che ci può avvicinare alla meta finale». Nel frattempo, i sodalizi in campo si armano di pazienza, rincuorati dalle ultime mosse della Città di Mendrisio.

Il terreno a Genestrerio è a portata di mano

In effetti, di passi formali il Municipio ne ha fatto più di uno. Vistata la licenza, una buona mano la si darà anche con il diritto di superficie della durata di quarant'anni sul terreno a Genestrerio. Atto che sarà ufficializzato a giorni. L'obiettivo dichiarato è riuscire a discutere il dossier già in occasione del prossimo Consiglio comunale a marzo. «Al legislativo chiediamo di far suo il principio della convenzione - ci conferma il capo dicastero Sport e tempo libero Paolo Danielli -. Accordo che si concretizzerà, con l'iscrizione a Registro fondiario, quando il progetto della palestra multidisciplinare andrà a buon fine. La Fondazione avrà quattro anni di tempo per tradurre i piani in realtà». Un periodo che si rivelerà utile altresì per trovare aiuti e sponsor.

Ci sarà una seconda fase

La Città andrà oltre assicurando anche un suo contributo? «Di questo aspetto - ci risponde Danielli ne discuteremo solo più avanti». Prassi che, con tutta probabilità, sarà seguita pure dagli altri Municipi del Distretto. C'è anche un altro aspetto che interessa Mendrisio, il riutilizzo della Biblioteca lignea dell'Accademia di architettura. Ovvero l'edificio realizzato nel 1996 dagli architetti Mario Botta e Aurelio Galfetti. Lo spirito del progetto, come si legge sul portale di SportAcademy, è infatti anche quello di "valorizzare l’elemento legno come risorsa del territorio e valorizzare una struttura che ha una storia nel territorio del Mendrisiotto". Adesso non resta che far combaciare tutte le tessere dell'operazione. A quel punto la farfalla simbolo dell'iniziativa potrà prendere il volo.
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved