morbio-inferiore-altri-25-casi-nel-focolaio-alle-scuole
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
50 min

Locarno, 'il problema burkini non è di nostra competenza'

Sulla mozione di D'Errico-Caldara chiedente il divieto di questo indumento negli stabilimenti balneari comunali e nelle spiagge il Municipio è contrario
Luganese
3 ore

Polo sportivo, dalla Curva Nord intimidazioni ai contrari

Mentre a Lugano la politica si spacca e il Pse diventa il tema principale della campagna elettorale, sale alle stelle la tensione sui social
Locarnese
3 ore

Locarnese, nella marea delle richieste di aiuto

L’elenco dei sostegni elargiti come salvagenti nelle acque alte della pandemia è ampio, ma a lungo andare in molti rischiano di affondare
Locarnese
11 ore

‘Insicura’. ‘No, conforme’. La ciclopista è un saliscendi

Per la nuova corsia cantonale Mappo-Verbanella a Minusio il Municipio auspica da mesi ulteriori interventi del Cantone. Che però non ci sente
Ticino
12 ore

'Formazione teorica e gratuita per i detentori di cani'

Dopo la decisione del 2016 delle Camere federali ('un errore'), la maggioranza della Costituzione e leggi chiede al Consiglio di Stato di (re)introdurre in Ticino il corso
Luganese
12 ore

Fiamme all'esterno di un magazzino in via Stazione a Cadro

L'incendio è divampato oggi verso le 17. I pompieri di Lugano hanno domato il rogo prima si propagasse agli stabili adiacenti. I danni sarebbero contenuti
Ticino
12 ore

Vaccinazioni: Modello inglese? Non in Ticino

Il farmacista cantonale: ‘Non ci sono studi che dimostrano l'efficacia di questo schema’
Ticino
13 ore

Aiuti alla stampa, per il governo bastano quelli di Berna

Secondo il Consiglio di Stato la mozione Jelmini ‘per un’informazione a km 0’ sarebbe di fatto evasa. Delusa l’Associazione ticinese dei giornalisti
Bellinzonese
13 ore

Riapre i battenti, con Vicari, la Casa Rotonda di Corzoneso

Dal 6 marzo e fino al 13 giugno prolungata la mostra con immagini scattate dal celebre fotografo luganese
Ticino
13 ore

'L'Ufficio di statistica rimanga nel Dfe'. Ma il Ps non ci sta

La maggioranza della commissione respinge la proposta di Simona Arigoni Zürcher (Mps-Pop-Indipendenti). I socialisti annunciano un rapporto di minoranza
Mendrisiotto
13 ore

Palazzo Turconi ha fatto spazio alla biblioteca

Il servizio ha traslocato nell'edificio. A disposizione di un patrimonio di libri e documenti ci sono 1'800 metri quadri
Mendrisiotto
20.01.2021 - 16:300
Aggiornamento : 19:09

Morbio Inferiore, altri 25 casi nel focolaio alle scuole

Il risultato a seguito degli oltre 460 test effettuati fra le persone poste in quarantena. Probabile riscontro della variante inglese in 11 casi.

Altri 25 casi di coronavirus, di cui 11 riconducibili, con tutta probabilità, alla variante inglese del virus, rilevati nel corso dell'indagine ambientale a seguito del focolaio all’interno della scuola media di Morbio Inferiore rilevati su oltre 460 test effettuati. I nuovi contagi vanno ad aggiungersi ai 14 già rilevati, di cui 2 di variante inglese, che hanno portato domenica l’Ufficio del medico cantonale, d’intesa con il Decs, a porre in quarantena allievi e docenti. Le persone poste in quarantena, comunica il Dss, sono state invitate a sottoporsi a un test di depistaggio gratuito e volontario: l’80% degli interessati si è già sottoposto a striscio già solo al checkpoint di Mendrisio. I 25 casi positivi emersi rappresentano poco più del 5% sul totale dei test effettuati. Per la conferma della presenza della mutazione inglese del virus è comunque necessario il sequenziamento del campione in fase di analisi, mentre per un’indicazione attendibile è sufficiente il test Pcr specifico svolto in questi giorni dai laboratori interessati.

Complessivamente, dal 7 gennaio a oggi i casi positivi fra allievi e docenti della scuola media di Morbio sono quindi 39, comunica il Dss. I contatti stretti dei 39 casi sono stati posti in quarantena dal servizio di contact tracing, che ha proposto loro di sottoporsi a un test nei prossimi giorni.

Test gratuito e volontario per i possibili contatti dei contagiati

Data l'estensione del focolaio e comprovato il legame epidemiologico con il focolaio della casa per anziani di Balerna, l’Ufficio del medico cantonale ha deciso di estendere ulteriormente l’indagine ambientale in corso. L’autorità invita pertanto a sottoporsi a un test - da domani a domenica - tutte le persone che non sono già state poste in quarantena e che ritengono di aver avuto un contatto con chi è interessato dai focolai in questione: parenti dei residenti che sono stati in visita alla casa per anziani di Balerna, genitori degli allievi della scuola media, amici che hanno svolto attività sportive con ragazzi che frequentano la scuola media di Morbio, eccetera. Il test è gratuito e volontario, l’invito è ad approfittarne affinché si possa ulteriormente stabilire la diffusione del virus. Per farlo occorre annunciarsi alla hotline cantonale (telefono 0800 144 144 fra le 8 e le 18, mail testcovid@fctsa.ch) per ricevere un appuntamento al checkpoint di Mendrisio, che sarà potenziato per garantire questa offerta. Il Dss raccomanda alla popolazione di non presentarsi spontaneamente al checkpoint.

Tutti in scuola a distanza

Mercoledì mattina la scuola media di Morbio è passata alla scuola a distanza secondo le indicazioni previste dallo scenario 3. Il passaggio è avvenuto senza grandi problemi: i docenti dell’istituto hanno già potuto prendere contatto con gli allievi, avviare i primi momenti di insegnamento tramite Teams e mettere a disposizione i materiali didattici attraverso la piattaforma Moodle. Attualmente gli allievi seguono le lezioni a distanza secondo l’abituale griglia oraria. Alcuni problemi tecnici che si sono manifestati nella fase di avvio sono stati prontamente risolti e, sempre sul piano tecnico, a una quarantina di allievi che ne avevano bisogno è stato fornito un computer. Il passaggio alla scuola a distanza è stato facilitato dal fatto che buona parte del corpo docente ha frequentato i webinar di formazione sulla didattica a distanza proposti dal Decs negli scorsi mesi. A questo proposito si segnala inoltre che l’istituto ha designato dei docenti con più esperienza quali referenti (‘antenne’) per i docenti meno sperimentati nella didattica a distanza. Il DECS segue da vicino l’andamento del confinamento della scuola media di Morbio e si tiene pronto a fornire supporto sul piano tecnico e/o didattico nel caso fosse necessario. Si ricorda che le IPG Corona sono previste per i genitori che devono interrompere la propria attività lucrativa in seguito a una quarantena ordinata al figlio; questi hanno diritto all’indennità sopraccitata solo se la modalità telelavoro non può essere esercitata.

© Regiopress, All rights reserved