almeno-tre-notti-nel-mendrisiotto-portano-buoni-sconto
Una regione tutta da scoprire (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
1 ora

Teatro e musica all’aperto a Soazza

Sabato 27 agosto alle 16 (ritrovo ai piedi della scalinata della Chiesa di San Martino) andrà in scena lo spettacolo ‘Anime e sassi’
Luganese
1 ora

Cantiere stradale in arrivo a Figino

Lunedì 22 agosto partono le opere di pavimentazione fonoassorbente, che dal 29 agosto e al 1° ottobre saranno parzialmente effettuate di notte
Bellinzonese
1 ora

Monte Carasso, tradizionale festa del gruppo Amici San Bernardo

Appuntamento per domenica 21 agosto con messa e pranzo
Bellinzonese
1 ora

Bellinzona, imparare a massaggiare le mani con Pro Senectute

Appuntamento per giovedì 25 agosto dalle 14.30 alle 16.30 al centro diurno Turrita. Dimostrazione a cura della riflessologa Chantal Bonny
Grigioni
1 ora

Musica e arte si incontrano al Castello di Mesocco

Sabato 27 agosto si terrà la prima edizione del Maat Festival che coinvolgerà una serie di deejay. In programma anche installazioni, proiezioni e dipinti
Ticino
1 ora

Contagi in Ticino sotto le mille unità: 739 in una settimana

Coronavirus, in una settimana le nuove positività sono scese di quasi un terzo; in calo pure le persone ospedalizzate: ora sono 60. Tre i decessi
Locarnese
2 ore

Minusio, adattamento fermate bus fermo al palo

La Sinistra chiede lumi al Municipio sui ritardi nei lavori di adeguamento ed eliminazione delle barriere architettoniche
Luganese
5 ore

Svizzeri all’estero, verso il voto elettronico

Durante il 98° Congresso, che si terrà dal 19 al 21, si discuterà di democrazia, voto elettronico e libera circolazione delle persone con l’Unione europea
Mendrisiotto
5 ore

Un gruppo autonomo unito da una passione comune: il Tai Chi

Nessun maestro, non c’è problema. A Riva San Vitale, una decina di persone si riunisce ogni giovedì per dedicarsi alla pratica orientale
Locarnese
7 ore

Turismo, una stagione dorata per lago, valli e monti

Il 2022 non farà registrare record ovunque, ma riporta il settore ai livelli pre-Covid. Volano le prenotazioni nelle strutture alberghiere e nei campeggi
Ticino
8 ore

‘I piccoli commerci resistono ai colossi delle multinazionali’

Sommaruga (Federcommercio) a tutto campo su settore della moda, differenze tra città in Ticino e ruolo - importante - delle botteghe e dei negozi
23.07.2020 - 16:18

Almeno tre notti nel Mendrisiotto portano buoni sconto

Organizzazione turistica ed Ente regionale di sviluppo lanciano un nuovo progetto di promozione turistica che coinvolge anche i partner sul territorio

Il Mendrisiotto come destinazione in grado di soddisfare, e anche sorprendere, coloro che scelgono la nostra regione come luogo dove trascorrere le proprie vacanze e momenti di relax. Tutto questo è ‘Scopri il Mendrisiotto’, il nuovo progetto di promozione turistica ideato e sviluppato da Organizzazzione turistica (Otr) ed Ente regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio (Ers). «L'Ers ha deciso di istituire un fondo speciale per dare un impulso al turismo – spiega la direttrice dell'Otr Nadia Lupi –. Contrariamente ad altre zone, come per esempio il Locarnese, noi non abbiamo grande visibilità e non possiamo offrire alberghi a 5 stelle, strutture che stanno andando benissimo». Da qui l'idea di questo pacchetto che «si svolgerà nei mesi di agosto, settembre e ottobre» e che permetterà «di rendere competitiva la nostra regione e le strutture ricettive tra loro». 

Per alberghi e B&B

‘Vivi il Mendrisiotto’ coinvolgerà alberghi e B&B. Prenotando almeno tre notti nella regione contattando direttamente la struttura – e quindi senza utilizzare le piattaforme di riservazione online – i clienti-turisti riceveranno un buono per persona di 50 franchi. Se a prenotare sarà una famiglia composta da almeno due adulti e un bambino tra i 6 e i 12 anni, il buono sarà di 200 franchi. «Il turista riceverà il blocchetto con i voucher al suo arrivo e potrà utilizzarli durante il suo soggiorno per acquistare prestazioni o pagare parte di queste, presso i partner turistici del Mendrisiotto e Basso Ceresio, ai quali abbiamo proposto di accettare questi buoni», aggiunge Nadia Lupi. Al momento sono 20 (sulle 36 contattate) le strutture ricettive che hanno aderito. Oltre a modalità, regole di utilizzo e di registrazione, sul sito www.mendrisiottoturismo.ch/it/scopri-il-mendrisiotto saranno elencati partner e strutture che aderiranno al progetto. L'unico punto in comune tra i partecipanti sarà il blocchetto dei buoni. «Non abbiamo voluto entrare nel merito della discussione della politica dei prezzi – aggiunge Nadia Lupi –. Ognuno creerà la sua offerta per le tre notti in base alle sue tariffe e alle sue ambizioni».

Ricaduta economica sul Distretto

Settimana prossima inizierà una campagna marketing digitale strutturata in Svizzera tedesca e romanda. I blocchetti stampati sono tremila. «L'obiettivo è distribuirne mille al mese – è quanto auspica la direttrice dell'Otr –. L'indotto economico per la regione sarà quindi di 150mila franchi». Una somma che, anche alla luce del difficile contesto legato alla pandemia da coronavirus, potrà essere un importante aiuto per il rilancio del Mendrisiotto, delle singole attività ricettive e delle attrazioni turistiche. I buoni possono per esempio utilizzati per cene in grotti e ristoranti, musei, cantine, lidi, piscine, navigazione, impianti di risalita e altre attività a carattere strettamente turistico. Una categoria, quella turistica, che sta a sua volta subendo l'incertezza sanitaria. «La nostra regione offre principalmente alberghi a tre stelle – commenta ancora Nadia Lupi –. In questa particolare situazione, per questioni di sicurezza ed economiche, la clientela cerca principalmente alberghi a 5 stelle, piccole strutture, B&B o campeggi». Il Mendrisiotto è, e resta, una regione tutta da scoprire. «L'auspicio è che, anche grazie a questo nuovo impulso che permetterà di avere maggiore visibilità – conclude Nadia Lupi –, i nostri alberghi e i nostri partner interpretino bene l'opportunità per generare nuovo indotto».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved