L'anno scorso è stata inaugurata anche la rinnovata piazza San Simone (archivio Ti-Press)
Mendrisiotto
26.02.2020 - 19:000

Vacallo si ritrova con un 'tesoretto' di 3 milioni

A tanto ammonta l'utile registrato a consuntivo. Merito delle maggiori sopravvenienze incassate e della rivalutazione del gettito 2018

Le sfide future che attendono Vacallo sono parecchie. E il Comune potrà affrontarle anche grazie al ‘tesoretto’ di 3 milioni messo nelle casse con il consuntivo 2019. Un risultato “tanto positivo quanto eccezionale”, come spiega il Municipio nel messaggio che accompagna i conti, ottenuto grazie ai 2,9 milioni di sopravvenienze incassate e alla rivalutazione del gettito d’imposta 2018 (+890mila franchi) concordata con la Sezione enti locali (Sel). Quest’ultima operazione, puntualizza l’esecutivo, diventerà obbligatoria a partire dall’introduzione del nuovo modello contabile armonizzato. “È stato quindi compiuto un primo importante passo verso un nuovo concetto di contabilità, che abbandona il principio della (eccessiva) prudenza a favore di una visione più chiara”. Il gettito non solo è stato rivalutato, “ma buona parte dell’incremento calcolato è stato contabilizzato come ricavo nella gestione corrente”. Il Municipio di Vacallo ha accolto con soddisfazione il risultato, frutto “certamente della costante oculatezza della gestione corrente, ma anche di una mutata composizione del gettito fiscale. Se da un lato la ripartizione del gettito tra persone fisiche (97%) e giuridiche (3%) rimane immutata, dall’altro il gettito delle persone fisiche comprende diversi nuovi contribuenti”. Lo scorso anno, inoltre, le imposte alla fonte sono aumentate del 20 per cento rispetto al 2018. Per l’autorità comunale non ci sono dubbi. “Il nostro Comune gode di ottima salute finanziaria: la scelta di abbassare il moltiplicatore è stata assolutamente opportuna. Il consuntivo 2019 conferma ulteriormente la ritrovata stabilità finanziaria avendo mantenuto immutata la qualità dei servizi offerti alla popolazione”. Una politica finanziaria adottata da alcuni anni, “prudente ma efficace, che ci permette di guardare al futuro con ottimismo”. Oggi Vacallo ha un capitale proprio di 8,1 milioni. “Una solida riserva” in vista degli investimenti futuri e dei “previsti disavanzi di gestione” dei prossimi anni. Una situazione che “non dovrà però destare preoccupazioni”.

Casa anziani e scuole vecchie

Tra le varie sfide che Vacallo dovrà affrontare nel futuro prossimo ci sono il quartiere intergenerazionale Parco San Rocco e il restauro del vecchio palazzo scolastico. Per quanto riguarda la casa anziani, il Municipio ricorda che l’attività è proseguita “da un lato con la procedura d’adozione delle varianti di Piano regolatore per i Comuni di Vacallo e Morbio Inferiore (pubblicazione delle varianti, inoltro ricorsi da parte di privati e trasmissione con osservazioni per decisione al Consiglio di Stato) e nel contempo sono stati formati quattro gruppi di lavoro”. Passando alle scuole, dopo l’analisi degli interventi di risanamento con stima dei costi, i lavori saranno “oggetto di approfondimento nei primi mesi della nuova legislatura”.

‘Compatti e con una visione comune’

Lo scorso anno a Vacallo sono stati effettuati investimenti netti pari a 377’177 franchi. “Negli ultimi anni forse non avremo investito moltissimo – ammette il Municipio –, ma abbiamo creato le premesse per ora poter implementare gli investimenti pianificati nel piano delle opere e inseriti nel Piano finanziario 2020-2024”. Per raggiungere questi obiettivi, questo è l’auspicio dell’esecutivo, “sarà necessaria compattezza e una visione comune tra tutte le forze presenti nell’esecutivo, nel legislativo e nel lavoro commissionale”.

© Regiopress, All rights reserved