Ti-Press/D.Agosta
Video
25.02.2019 - 12:300

Novazzano, in stato di fermo il 19 enne che ha accoltellato il padre

Il giovane che ha aggredito suo padre, ricoverato in pericolo di morte a Lugano, è stato ascoltato tutta la mattina. In passato avrebbe subito dei ricoveri coatti

È proseguito per tutta la mattina l'interrogatorio nei confronti del 19enne, posto in stato di fermo, che questa notte ha accoltellato il padre nel loro appartamento di Novazzano. L'uomo, un 47enne dello Sri Lanka, è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Civico di Lugano. La sua vita è in pericolo.

La Polizia ha lavorato tutta la mattina nell'appartamento di via Ronco dove, alle 3.30 di questa notte, è avvenuto il fatto di sangue. Restano di chiarire i motivi che hanno portato il giovane – già noto alla polizia che, stando a nostre informazioni, avrebbe già effettuato dei ricoveri coatti – a colpire ripetutamente il padre. Il 19enne, studente liceale, giocava a calcio nel settore allievi del raggruppamento Lan (Ligornetto-Arzo-Novazzano). I suoi compagni di squadra lo definiscono come un “ragazzo socievole”. 

Ad allertare la Polizia sarebbe stata la moglie della vittima. A Novazzano sono intervenuti anche gli specialisti del Care Team, il gruppo cantonale di sostegno psicologico, che si sono recati anche all'istituto scolastico comunale.

2 mesi fa Accoltellato dal figlio, un uomo in pericolo di morte
Potrebbe interessarti anche
Tags
padre
tutta mattina
polizia
mattina
© Regiopress, All rights reserved