laRegione
Nuovo abbonamento
10-mesi-sospesi-per-l-ex-infermiere-dell-obv-di-mendrisio
Ti-Press
Mendrisiotto
04.10.2018 - 13:300

10 mesi sospesi per l'ex infermiere dell'Obv di Mendrisio

Tra il gennaio 2014 e il 22 giugno 2017 ha sottratto sonniferi all'ospedale di Mendrisio. I farmaci erano per uso personale

È stato condannato a 10 mesi, sospesi per 3 anni, il 30enne ex infermiere dell’Obv di Mendrisio che tra il gennaio 2014 e il 22 giugno 2017 ha sottratto sonniferi all’Ospedale di Mendrisio. L’inchiesta ha permesso di appurare che i farmaci – sottratti anche all’ospedale di Acquarossa, in una Casa anziani di Mendrisio e al servizio di assistenza e cure a domicilio del Mendrisiotto e Basso Ceresio – erano per uso personale e che non vi era un traffico.

Evidenziando come “non è più una novità che anche nel mondo della sanità si insinua la criminalità tanto che Ipoocrate ha motivi ti rigirarsi nella tomba”, il procuratore pubblico Antonio Perugini ha proposto una condanna a 16 mesi sospesi per un periodo di prova “consono a tenerlo sotto controllo”.

La difesa, rappresentata dall’avvocato Giovanni Molo, ha puntato “sull’incapacità dell’imputato al momento dei fatti” o, in via subordinata, a una massiccia riduzione della pena considerata una scemata imputabilità e l’attenuante specifica del sincero pentimento.

Oggi l’uomo, che il Dss ha riammesso alla professione di infermiere lo scorso 12 settembre, è al beneficio dell’assistenza. Il suo obiettivo per il futuro è quello di riprendere a lavorare. L’ente ospedaliero cantonale e l’imputato hanno invece raggiunto un accordo di risarcimento.

© Regiopress, All rights reserved