ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
13 ore

‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’

Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
16 ore

‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’

Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
18 ore

‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’

Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
23 ore

Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci

Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
1 gior

Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti

Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Luganese
1 gior

‘Spetta agli organizzatori gestire i propri rifiuti’

Il Municipio risponde a un’interrogazione in cui si questionava sull’impatto ambientale delle manifestazioni pubbliche
Luganese
1 gior

Lac, bilancio condizionato dalla pandemia del Covid

L’ente culturale fa segnare un leggero utile d’esercizio, i conti in Consiglio comunale
01.09.2022 - 14:15

La difesa: l’accoltellatrice ‘chattava con un account fantasma’

In corso al Tpf l’arringa difensiva, che smonta i presunti contatti jihadisti: uno non esisterebbe e l’altro sarebbe un ragazzo interessato a foto di nudo

la-difesa-l-accoltellatrice-chattava-con-un-account-fantasma
Ti-Press
Oggi è la giornata di requisitoria e arringa

Nessun contatto con terroristi islamici, ma il frutto delle problematiche mentali della 29enne. Colpo di scena al processo per il duplice accoltellamento della Manor di Lugano in corso al Tribunale penale federale di Bellinzona: Daniele Iuliucci, difensore dell’imputata, sta smontando uno dei principali elementi dei legami fra la donna e il jihadismo. «Agli atti non vi è la benché minima traccia di un solo contatto con jihadisti». Anzi, dei due uomini, siriani legati allo Stato Islamico, coi quali l’imputata ha dichiarato di aver interagito, uno sarebbe un giovane siriano senza alcun legame col terrorismo e un altro... un account inattivo da anni.

‘Un ragazzo più interessato alle foto di nudo’

«Grazie alla rogatoria inviata negli Stati Uniti, si è risalito alle conversazioni – ha spiegato Iuliucci durante l’arringa –, e si è dimostrato che aveva contatti solo con un ragazzo siriano che non è un terrorista ma era interessato più che altro a ricevere foto di nudo dell’imputata. Dei 2’500 messaggi scambiati, la maggioranza sono emoticon e immagini che nulla hanno a che vedere con il terrorismo. In nessuno di questi ha parlato del presunto attentato di Lugano né ha ricevuto alcuna benedizione. L’interlocutore oltretutto le ha detto di non avere nessuna simpatia per l’Isis, anzi dichiara chiaramente di non essere un terrorista. Questo fa capire quanto viva in un mondo di fantasia».

‘Una bugiarda, mitomane, delirante’

Ancora peggio con l’altro contatto, l’uomo del quale la 29enne ha detto di essersi innamorata e che ha cercato di raggiungere in Siria per sposarsi. «L’account Facebook di questa persona non è aggiornato dal 2016. L’imputata gli ha inviato solo quattordici messaggi nel 2019, senza alcun contenuto sensibile. E nessuna risposta da parte del medesimo. Con lui non c’è traccia di alcuna chiamata. In altre parole, conversava con un account inattivo: un fantasma. Era ossessionata da un personaggio di fantasia, diversi suoi account lo testimoniano. Sono allucinazioni, deliri schizofrenici». Per Iuliucci la sua assistita è dunque una «bugiarda, mitomane, delirante» e anche il presunto invio di denaro – i 18’000 franchi inviati in Siria, dichiarati dalla 29enne – sarebbe «un’enorme bugia: non c’è alcuna evidenza delle transazioni».

Leggi anche:

Accoltellamento alla Manor, chiesti quattordici anni

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved