lugano-e-250-nuovi-archetti-per-biciclette
Posteggia qui!
30.05.2022 - 12:32
Aggiornamento: 06.06.2022 - 18:14

Lugano e 250 nuovi ‘archetti’ per biciclette

Sostituite le vecchie rastrelliere, in città si attende dal 7 giugno la seconda fase della promozione della mobilità lenta ciclabile

Nell’ambito della promozione della mobilità lenta ciclabile, la Città di Lugano ha adottato varie misure a favore delle biciclette, come gli incentivi per l’acquisto di e-bike e per l’utilizzo delle due ruote nei tragitti casa-lavoro, e la creazione di percorsi ciclabili di pronto intervento. La Città ha inoltre definito un piano di posteggi per biciclette e identificato un dispositivo di sosta da adottare per l’intero comparto cittadino. Durante la prima fase dei lavori, nelle aree centrali di Lugano, sono state sostituite le vecchie rastrelliere portabiciclette con nuovi archetti. Martedì 7 giugno prenderà il via la seconda fase, che prevede la posa di 250 archetti nei diversi quartieri cittadini. La durata stimata dei lavori è di circa un mese. Gli interventi previsti beneficiano di un contributo federale nell’ambito del Programma di agglomerato del Luganese di terza generazione (Pal 3).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
archetti biciclette lugano mobilità lenta
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved