tram-treno-l-appalto-del-progetto-alla-collega-ti
Ti-Press
Tram-treno
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
23 min

Locarnese, slitta la passeggiata degli ‘Amis da la forchéta’

La manifestazione sarà riproposta il 22 ottobre in una veste nuova e con numero limitato di persone
Locarnese
34 min

Film per le famiglie domenica in Piazza Grande

Dopo due anni di pausa forzata dovuta alla pandemia, torna la proposta cinematografica promossa dal Gruppo genitori
Mendrisiotto
38 min

Il Gruppo Progetto Monte organizza merenda, spettacolo e musica

L’appuntamento, organizzato con il sostegno del Comune di Castel San Pietro, è in piazza della Chiesa a Monte domenica 14 agosto, dalle ore 17 alle 19
Locarnese
50 min

Monte Comino, domenica torna la festa popolare

Appuntamento in quota al Grotto al Riposo romantico; carne alla griglia, musica e intrattenimenti per i più piccoli nel programma della giornata
Mendrisiotto
54 min

Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà

La decisione è stata presa a titolo precauzionale a seguito della perdita di cloro. Da metà settembre la vasca sarà oggetto di analisi approfondite
Grigioni
1 ora

Un Ferragosto alpino a San Bernardino

Ricca offerta di attività per famiglie in centro al paese e nei dintorni
Luganese
1 ora

Alla Resega sbarcano due nuove macchine del ghiaccio

Le ENGO IceTiger, che vanno a propulsione elettrica, permetteranno di ripulire la superficie della Cornèr Arena in pochissimo tempo
Bellinzonese
1 ora

Il gruppo cornisti di Corzoneso si esibisce a Quinto

Il concerto, organizzato dal Consiglio parrocchiale con il patrocinio del Comune, si terrà lunedì 15 agosto alle 10.45
Bellinzonese
1 ora

Torre, serata di poesia e musica al Cima Norma Art Festival

Appuntamento per sabato 13 agosto a partire dalle 20 nell’ex fabbrica di cioccolato
Luganese
1 ora

Tentato assassinio, c’era alta tensione tra padre e figlio

In via di miglioramento il 22enne. Ieri avrebbe dormito fuori casa per sfuggire alle pesanti liti. Trovata dalla polizia l’arma, un Flobert calibro 22
Grigioni
2 ore

Grigioni, individuato un ottavo branco di lupi

È stato chiamato ‘Wannaspitz’. Attualmente si aggira fra i comuni di Vals, Lumnezia e Ilanz
Bellinzonese
2 ore

A Giubiasco quasi un milione per l’ex palazzo comunale

Dopo una prima fase di risanamento strutturale, è ora necessario installare la nuova caldaia e un impianto per rinfrescare
Luganese
06.04.2022 - 14:54
Aggiornamento: 17:50

Tram-treno: l’appalto del progetto alla Collega-TI

Il consorzio è guidato dalla Lombardi Sa di Giubiasco. Un percorso a ostacoli tra ricorsi e mal di pancia

Ha finalmente un esito il concorso di progettazione esecutiva della tappa prioritaria della nuova Rete tram-treno del Luganese la cosiddetta ‘asta’ centrale tra Lugano e il piano del Vedeggio, comprensivo della nuova galleria ferroviaria tra il centro di Lugano e il piano del Vedeggio. Il Consiglio di Stato, nella sua seduta del 6 aprile ha delibero l’opera al consorzio Collega-TI, guidato dalla Lombardi Sa Ingegneri Consulenti di Giubiasco. Dopo la bocciatura da parte del Tram, che annullò il primo bando, alla riapertura del concorso internazionale, pubblicato lo scorso mese di settembre, parteciparono quattro gruppi di progettisti specializzati provenienti dal Ticino, dalla Svizzera interna e dall’Italia. "Entro il termine previsto del mese di marzo, e a conclusione di un’impegnativa procedura di scelta – annota un comunicato stampa governativo – il gruppo di valutazione incaricato dal Dipartimento del territorio ha preavvisato la delibera del mandato di progettazione multidisciplinare al consorzio Collega-TI, guidato dallo studio d’ingegneria Lombardi Sa Ingegneri Consulenti di Giubiasco. Si tratta di un risultato di grande prestigio per l’ingegneria ticinese, che conferma il suo valore nel contesto di una gara caratterizzata dall’alta qualità delle offerte presentate".

L’avvio del progetto esecutivo è previsto entro la prossima estate. Inoltre, dice sempre il Consiglio di Stato entro la fine di quest’anno, l’Ufficio federale dei trasporti dovrebbe emanare la decisione di approvazione dei piani, rilasciando l’autorizzazione per la costruzione della Rete tram-treno.

Resta la questione del tracciato

È un percorso a ostacoli questo del tram-treno, opera di notevole importanza per la regione, largamente condiviso a livello politico ma contestato nei dettagli, che poi tanto dettagli non sono. Come l’eliminazione della tratta di collina della Ferrovia Lugano-Ponte Tresa che raggiunge attualmente l’abitato di Sorengo e la stazione di Lugano. Vi sono ancora pendenti alcuni ricorsi, tra i quali uno ‘pesante’ dell’Associazione traffico e ambiente e della Società ticinese per l’arte e la natura, che si appoggia sulle originari decisioni del Gran Consiglio e che minaccia di portare la causa fino davanti al Tribunale federale. Sulla querelle era pure montata una polemica politica, coi sindaci del Malcantone a puntare il dito contro le associazioni ambientaliste. Si vedrà: per ora su questo fronte tutto tace.

Criteri contestati

Aspettando di dipanare il non trascurabile aspetto del tracciato, il concorso di progettazione è comunque partito, ma con un passo falso, venendo cassato dal... Tram (il Tribunale amministrativo cantonale) per una questione formale, ma che diventava sostanziale: la richiesta, fatta ai concorrenti, della firma dei committenti di precedenti opere analoghe realizzate, firma che alcuni enti non rilasciano per principio. Il concorso è stato così ripresentato, ma ha scontentato nuovamente i professionisti del ramo – una parte di essi almeno – per la mancanza fra i criteri di gara della cosiddetta ‘affidabilità dell’offerta’. Una scelta che è stata anche portata all’attenzione dell’Ordine ticinese degli ingegneri e degli architetti nella sua ultima assemblea. Il rischio sarebbe quello aprire le porte a fenomeni nocivi quali dumping e subappalti. Opinioni di parte chiaramente, ma insomma i mal di pancia ci sono stati. Alla fine come detto solo quattro consorzi hanno deciso di partecipare alla gara: all’apertura delle buste l’offerta più bassa, 17,662 milioni di franchi, è stata proprio quella del concorso Collega-TI mentre il gruppo più ‘caro’ si era proposto a 23 milioni di franchi.

Leggi anche:

Maxi-opposizione al progetto di tram-treno

Il Tram ferma il treno: sospeso l'appalto

Il tram-treno scontenta di nuovo gli ingegneri

Il Tram ferma il treno: sospeso l'appalto

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
collega-ti luganese progettisti tram-treno
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved