22.03.2022 - 19:19
Aggiornamento: 23.03.2022 - 11:17

Pura, perizia psichiatrica per l’accoltellatrice

Le tensioni all’interno della coppia erano un caso già noto alle autorità e la donna dovrà restare in carcere

pura-perizia-psichiatrica-per-l-accoltellatrice
Ti-Press
Almeno sei settimane dietro le sbarre

Almeno sei settimane di carcere per la donna che settimana scorsa ha accoltellato a Pura l’ex compagno, al termine di una lite. Toccherà ora all’inchiesta, coordinata dalla procuratrice pubblica Chiara Buzzi, il non facile compito di inquadrare gli elementi raccolti e ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Lo rende noto la Rsi. Le tensioni tra la ex coppia di Pura, sfociate nell’accoltellamento di giovedì sera, erano note alle autorità, che hanno ordinato anche una perizia psichiatrica per la 35enne. Tentato omicidio l’accusa principale ipotizzata nei suoi confronti, a cui si sommano quelle di lesioni gravi e lesioni semplici qualificate per aver colpito l’ex compagno, un 50enne italiano.

Leggi anche:

Pura, nella lite tra ex coniugi spunta il coltello

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved