lugano-b-hler-udc-delusi-dall-attribuzione-dei-dicasteri
Non sorride il presidente sezionale democentrista (Ti-Press/Archivio)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
2 min

Aggregazioni, Gobbi dai Comuni del Mendrisiotto

Tra i temi il progetto di fusione del Basso Mendrisiotto che entrerà nel vivo a inizio giugno
Bellinzonese
6 min

Festa di primavera con la Civica filarmonica di Giubiasco

Appuntamento al Mercato coperto per domenica 22 maggio
Bellinzonese
13 min

Festa del mulino a Calonico

Appuntamento per sabato 28 maggio con dimostrazione, grigliata, musica e mercatino
Bellinzonese
27 min

Biasca, firmacopie con Gianluca Grossi

Sabato dalle 14 alle 17 con discussione del nuovo libro ‘La libertà è una parola. Sul giornalismo apocalittico’
Bellinzonese
28 min

Morti a Sementina: ‘vicinanza’ ma non scuse dal Municipio

Il capodicastero Giorgio Soldini ribadisce il sostegno ai vertici che andranno a processo nei prossimi mesi
Ticino
40 min

TiSin, i leghisti Aldi e Bignasca lasciano il ‘sindacato’

Capogruppo e vicecapogruppo in Gran Consiglio della Lega si dimettono e ritirano la firma dall‘associazione. Ceruso: ’No comment, daremo comunicazioni’
Locarnese
40 min

Aurigeno, una Chiazza viva ricettacolo di storia e tradizioni

Il Patriziato locale ha promosso recupero e valorizzazione del poggio che si estende sopra la frazione Terra di Fuori. Inaugurazione domenica 22 maggio.
Ticino
42 min

Nelle case anziani nessun contagio di coronavirus da ieri

Nelle ultime 24 ore registrati in Ticino 113 casi e zero decessi. Negli ospedali si contano 69 pazienti Covid, di cui tre nei reparti di terapia intensiva
Luganese
46 min

Franklin College, laurea ad honorem e altre lauree

Cerimonia di consegna per 61 studenti al Palazzo dei Congressi di Lugano
Locarnese
1 ora

Locarno, ferite lievi per uno scooterista urtatosi con un’auto

L’incidente della circolazione è successo poco prima delle 11, all’incrocio fra via Varesi e via Ballerini
laR
 
02.09.2021 - 18:44
Aggiornamento : 20:49

Lugano, Bühler (Udc): ‘Delusi dall'attribuzione dei dicasteri’

Il presidente sezionale democentrista critica il Municipio: ‘Ha sottovalutato la volontà popolare assegnando a Tiziano Galeazzi un dicastero parziale’

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

«Non siamo soddisfatti, anzi siamo delusi». Il diretto interessato ha mantenuto la collegialità parlando del dicastero attribuitogli, ma il presidente della sezione luganese dell'Unione democratica di centro (Udc) esprime tutto il rammarico del partito per l'assegnazione del Dicastero consulenza e gestione orfano della Divisione finanze al neomunicipale Tiziano Galeazzi. «L'entrata in Municipio, ovviamente, non l'avremmo voluta con queste modalità – premette Alain Bühler –. Tiziano Galeazzi però è entrato e quindi l'Udc adesso diventa partito di governo. Purtroppo sono molto deluso dall'attribuzione dei dicasteri. Il Municipio ha assegnato a Galeazzi un dicastero parziale, svuotato del suo fulcro: la Divisione finanze».

‘Sottovalutata la volontà popolare’

«Con questo non vogliamo sminuire le divisioni che gli sono state attribuite e che sono certamente importanti – prosegue il presidente, da noi sentito –, ma è chiaro a tutti che la parte da leone la facevano la Finanze. Questo non soddisfa evidentemente l'Udc che era pronta da tempo ad assumersi il ruolo di partito di governo per il bene della Città. Agendo in questo modo il Municipio ha deciso di sottovalutare la volontà dei cittadini che hanno sostenuto l'Udc e hanno portato Tiziano a essere il primo subentrante della Lista Lega-Udc alle ultime elezioni comunali. Come sezione e come gruppo in Consiglio comunale (Cc) non condividiamo questa decisione». Una decisione che il vicesindaco Michele Foletti ha motivato parlando di continuità. «La continuità la dà il Municipio in corpore. Il Progetto nuova amministrazione del 2016 era chiaro: ha dato una nuova struttura di sette dicasteri per sette municipali. Di fatto oggi sei municipali si sono attribuiti sei dicasteri e mezzo e al settimo ne è rimasto metà».

L'obiettivo per il 2024? ‘Restare in Municipio’

Come interpreta l'Udc quindi questa decisione? Un segnale di sfiducia nei confronti della persona? Del partito? «Se si tratta di volontà di ostacolare Galeazzi o l'Udc non lo posso dire io. Il Municipio ha preso una decisione, che Tiziano è chiamato a rispettare ai fini della collegialità. Per quanto riguarda l'Udc, e il proprio gruppo in Cc, trarremo le nostre conclusioni e agiremo di conseguenza. Quello che è importante adesso e deve essere al centro dell'attenzione di tutti è Lugano. Dopo tutto quello che è successo, è necessario che la legislatura riparta». E con lo sguardo rivolto al futuro, Bühler sottolinea che l'obiettivo per le Comunali del 2024 è «restare in Municipio». Rimanendo alleati con la Lega o correndo da soli? «È presto per fare queste valutazioni, se ne discuterà a tempo debito».

Siro Mazzuchelli e Zahra Rusconi in Cc

Intanto, la sezione si sta riorganizzando anche all'interno del Cc: Galeazzi non solo era consigliere, ma fungeva anche da capogruppo. «Per questo ruolo lo sostituirò io – spiega Bühler –, mentre a subentrargli sarà Siro Mazzuchelli, che entrerà nel legislativo da ottobre e siederà anche nella Commissione della pianificazione». Sarà invece Zahra Rusconi che subentrerà ad Antonio Chiesa a novembre.

Leggi anche:

Lugano: a Galeazzi il (neo)dicastero Consulenza e gestione

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alain bühler lugano tiziano galeazzi udc lugano
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved