porto-ceresio-sospesa-la-balneabilita
Lago di Lugano balneabile quasi ovunque (Ti-Press)
14.06.2021 - 19:21
di Marco Marelli

Porto Ceresio, sospesa la balneabilità

La decisione è stata presa a causa di un inquinamento che ha compromesso la qualità delle acque del lago di Lugano

Brutta tegola per il turismo lacustre a Porto Ceresio, dove a causa di un inquinamento microbiologico è stata sospesa la balneazione. Sia al Lido Ceresio che al Lido Buona. Lo ha comunicato ieri l'Ats Insubria che ha inviato a tutti i sindaci dei Comuni che si affacciano sui laghi Ceresio, Verbano, Lario, Piano, Comacchio e Varese la nota ufficiale che riporta lo stato di salute delle acque dei laghi delle due province pedemontane lombarde a ridosso del Ticino. L'Ats Insubria ha pure comunicato il calendario dei monitoraggi che verranno eseguiti mensilmente per una verifica costante e puntale della situazione. Dalla nota dell'Ats Insubria si viene a conoscenza che lo scorso 18 maggio a Porto Ceresio che si è verificato un inquinamento che ha compromesso la qualità delle acque del lago di Lugano. Sul Ceresio la balneabilità, tranne Porto Ceresio in cui sono in avanzata fare di realizzazione una serie di lavori per rimuovere una volta per sempre le cause che in passato hanno inquinato le acque del lago di Lugano, la balneabilità è stata concessa ovunque. Insomma, nessun problema a Lavena Ponte Tresa e Brusimpiano e Valsolda, Porlezza e Claino con Osteno. Come si può ben comprendere la notizia che a Porto Ceresio è vietato tuffarsi nel lago di Lugano, ha suscitato preoccupazione fra gli operatori turistici considerato che è iniziata la stagione turistica e le frontiere sono state riaperte.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
balneabilità inquinamento lago lugano porto ceresio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved