l-altalena-regina-di-instagram-sbarca-a-lugano
Un mesetto fa è stata inaugurata l'altalena di ‘Swing the World’ al Parco San Grato di Carona
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
6 ore

Morbio Inferiore, ‘A cena con papà’

La manifestazione, organizzata dal Dicastero cultura, venerdì 20 maggio
Luganese
6 ore

Ponte Capriasca, evento solidale per Zanzibar

L’associazione Sister Island ha fondato un asilo e diversi progetti virtuosi di sviluppo
Luganese
6 ore

Comano, s’inaugura la Gra

Domenica 22 maggio festa al Parco San Bernardo con le autorità e il patriziato
Bellinzonese
7 ore

Scoprire la biodiversità con il Festival della natura

Dal 18 al 22 maggio in tutto il cantone si terrà una manifestazione che porterà la popolazione a diretto contatto con l’ambiente
Locarnese
7 ore

Delitto di Avegno, presunto autore trasferito alla Farera

Il ministero pubblico ha disposto una perizia psichiatrica, per chiarire lo stato di salute. Il 21enne avrebbe ucciso la madre colpendola ripetutamente
Grigioni
7 ore

Gestione del bosco nell’Ottocento, se ne parla a Soazza

Appuntamento per sabato 21 maggio
Ticino
7 ore

Imposte di circolazione, Dadò: ‘Siamo pronti ad andare in aula’

Il presidente del Ppd (e della Gestione) presenta il rapporto sulle iniziative popolari promosse nel 2017: ‘È ora di decidere’. Ma Plr e Ps nicchiano
Mendrisiotto
7 ore

Provvida Madre fa 50 e si regala Casa Ursula

La fondazione è attiva da anni nell’assistenza a persone con disabilità. ‘Servizi cambiati, ma non la passione’. Pubblicato un libro di testimonianze
Bellinzonese
7 ore

Anziani, anche De Rosa a Bodio per l’assemblea di GenerazionePiù

I delegati si riuniranno il 24 maggio. All’ordine del giorno pure la presentazione del consigliere di Stato su pianificazione integrata e cure a domicilio
Bellinzonese
8 ore

A Bellinzona niente prepensionamento né aiuto per premi malattia

Il Consiglio comunale boccia anche la mozione per la posa di un albero/figlio. Ma vota quella per migliorare gli ecocentri
Mendrisiotto
8 ore

Sfornata la nuova guida turistica Mendrisiotto e Basso Ceresio

Stampata in 30mila copie e tradotta in quattro lingue, presenta fra i dossier il sentiero della Muggiasca e l’itinerario per hand bike al Serpiano
Ticino
8 ore

Presidente del Consiglio sinodale riformato è Stefano D’Archino

Nell’esecutivo della Chiesa evangelica succede a Tobias Ulbrich. Approvata una mozione critica nei confronti del Patriarca Kirill
Grigioni
8 ore

Mesi decisivi per la nuova scuola di San Vittore

In pubblicazione fino al 23 maggio la domanda per la licenza edilizia. I cittadini dovranno esprimersi in votazione popolare sul credito di 6,8 milioni
Locarnese
8 ore

Locarno, concerto conclusivo della Società popolare di musica

L’evento si svolgerà al Fevi, venerdì 20 maggio, dalle 18. È consigliato prenotare il posto a sedere
23.04.2021 - 05:30
Aggiornamento : 12:06

L'altalena regina di Instagram sbarca a Lugano

Una delle strutture di ‘Swing the World’ è stata da poco inaugurata al Parco San Grato, mentre per una al Lido è in pubblicazione la domanda di costruzione

In altalena anche a Lugano. Il progetto ‘Swing the World’, partito l'anno scorso con grande successo nel Locarnese, sbarca nella più grande città del cantone. Dopo una prima altalena posata a marzo nel Parco San Grato di Carona, è ora in pubblicazione la domanda di costruzione per un analogo manufatto al Lido di Lugano. Istante: la Divisione sport della Città. Ne abbiamo parlato con Samuela Gaggini, responsabile della comunicazione nonché ‘mamma’ dell'idea.

Prima ticinese: quella al Lido sarà doppia

«Quando hanno iniziato a posizionare le altalene in vari posti in Ticino mi sono subito incuriosita e visto il successo che hanno avuto ho pensato che sarebbe stata una bella idea metterne una anche al Lido. Ne ho parlato con il direttore della Divisione, a lui è piaciuta e siamo partiti». Una delle caratteristiche principali di queste altalene è l'alta attrattiva per gli appassionati di foto e di Instagram, dove campeggiano in massa fra i giovani ticinesi. «Anche questa sarà ‘instagrammabile’ (ride, ndr) – conferma Gaggini –. Sarà posizionata in acqua, in un punto che ha sullo sfondo il Monte San Salvatore, sarà un quadro molto panoramico, l'ideale per scattare delle belle fotografie. Di giorno sarà disponibile solo per gli utenti del Lido, mentre alla sera anche per chi si recherà al ristorante o a fare l'aperitivo. La novità rispetto alle altre è che sarà doppia, ci saranno quindi due altalene». Come indica inoltre l'istanza di edificazione, la domanda è per cinque mesi. «Sì, la terremo durante la stagione estiva, poi alla fine di settembre verrà tolta anche per evitare che si rovini a causa delle intemperie».

Ma la prima delle altalene di ‘Swing the World’ posizionata nel Sottoceneri è stata quella a Carona un mesetto fa. «Sì, è situata lungo il sentiero panoramico del parco San Grato. Siamo proprietari del parco e abbiamo chiaramente sostenuto il progetto – ci dice Daniela Bagaian, dell'ente turistico luganese –. È un'iniziativa che permette di scoprire il territorio in maniera originale, e anche noi come ente apprezziamo molto che ci sia la condivisione dell'esperienza a livello di social media. C'è la possibilità di apprezzare il territorio, la natura. Inoltre, adesso che stanno iniziando le fioriture sarà ancora più bello».

In arrivo anche nel Mendrisiotto

E sullo sbarco del progetto nel Luganese abbiamo sentito anche Fabio Balassi, che con Elisa Cappelletti è una delle due menti dietro la ‘sensation’ del 2020. Dopo quasi un anno dalla prima, che bilancio si può fare? «Siamo davvero contenti. Infatti quest'estate ne arriveranno altre, ci espanderemo anche nel Mendrisiotto». E come al Lido di Lugano per la prima volta ne verrà posata una doppia? «In realtà, cerchiamo sempre di pensare altalene che abbiano ciascuna una propria particolarità. Già a Vira Gambarogno ce n'è una nel lago. Il fatto che sarà doppia, rende quella di Lugano diversa e quindi la gente avrà un motivo in più per andare a visitarla. Quella al San Grato è più classica ma ci piace parecchio perché non c'è una struttura: l'altalena è attaccata a degli alberi». E proprio l'inserimento nella natura è un aspetto al quale i due giovani ticinesi sono molto affezionati. «Teniamo molto all'aspetto eco-friendly. Ci hanno già proposto di fare strutture in acciaio ma non abbiamo accettato, perché starebbero male nella natura. Facciamo altalene che sembrano in canapa, ma sono in propilene per questioni di sicurezza».

Alla Foce ci saranno delle toilette

L'iniziativa piace anche a Roberto Badaracco, capodicastero Eventi della scorsa legislatura. «È un bel progetto. Favorisce il messaggio della fruibilità della nostra zona. Se dovesse aver successo, potremmo valutare anche altre location». E a proposito di posti particolarmente ambiti durante la bella stagione, c'è una novità anche riguardo alla Foce: verranno installate delle toilette. «Sì, abbiamo notato questo problema già ai tempi di Lugano Marittima. Ma ora, con la chiusura dei ristoranti, è emerso ancora di più. A Pasqua ad esempio era pieno di turisti, e quindi questa problematica si è palesata molto. Sembra una stupidaggine ma in realtà è importante per il turismo». Vista la pandemia ancora in corso è comunque impensabile che si possa tornare ai fasti della Lugano Marittima, ma «la Foce entra nell'annovero delle location per eventi a poco impatto nell'ambito del Longlake, ci sarà un piccolo palco per eventi musicali, animazione».

Leggi anche:

Locarnese, un'altalena di emozioni (anche'social')

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved