cantiere-pse-borradori-abbiamo-il-dovere-di-esemplarita
Il sindaco di Lugano Marco Borradori (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
6 sec

Battezzato il Giruno Ticino

L'evento si è svolto oggi alla presenza delle autorità cantonali, tra cui il Consigliere di Stato Claudio Zali
Grigioni
2 ore

Coronavirus, giornate di vaccinazione per adolescenti

Finora circa 500 ragazzi tra i 16 e i 17 anni si sono annunciati per ricevere il vaccino
Ticino
3 ore

Covid, 3 positivi in Ticino nelle ultime 24 ore

Nessuna nuova vittima e nel cantone rimane un solo paziente ricoverato per il coronavirus
Ticino
8 ore

Doppia denuncia al Ministero pubblico per Philipp Plein

Segnalato lo stilista tedesco con base a Lugano per presunta violazione alla Legge sul lavoro, amministrazione infedele e falsità in documenti
Video
Luganese
8 ore

Ex Macello: ‘Un tetto si smonta a mano, non con le ruspe’

Mentre un video mostra l'intervento del paker sulle pareti, desta perplessità anche la preparazione dell'intervento
Ticino
15 ore

Il confine tra molestia e complimento

Il sessismo si nasconde anche tra le parole e gli apprezzamenti non desiderati
Locarnese
16 ore

Sull'Hangar 1 si pianifica, sulla 'stufa' si riflette

Aeroporto di Locarno, a distanza di parecchi anni ancora non sono iniziati i lavori di rifacimento. Il Cantone rassicura: 'non l'abbiamo dimenticato in un cassetto'
Grigioni
18 ore

'Verdabbio non aveva terreni agricoli, da qui si passava per forza'

Terminati i lavori di conservazione finalizzati a risanare l'antica mulattiera e cinque cappelle votive. 'Forte testimonianza per le generazioni future'
Mendrisiotto
19 ore

Alunni di Coldrerio alle prese con api e francobolli

Dalla collaborazione con il Circolo filatelico del Mendrisiotto e due classi elementari sono nati degli esemplari originali
Luganese
19 ore

Aeroporto, alleanza fra Team Lug e Northern Lights Ag

Entrambe le cordate sono in corsa per la gestione privata della struttura e avevano contestato contro la scelta di due gruppi da parte della Città
Luganese
19 ore

Abusi al cantiere del Campus: niente appalti per Garzoni Sa

Violazione della legge sulle commesse pubbliche, dumping salariale e concorrenza sleale: la ditta non potrà partecipare ai concorsi per 5 mesi
Mendrisiotto
19 ore

Appuntamento al drive-in a Chiasso

Nel parcheggio del Palapenz giovedì prossimo si proietta un documentario del regista Emanuele Gerosa
Ticino
20 ore

Radar in arrivo, dalla Grande Bellinzona alla piccola Polmengo

Ecco la lista delle località in cui verranno effettuati controlli della velocità nella settimana dal 14 al 20 giugno.
Gallery
Mendrisiotto
20 ore

Idee visionarie sul territorio di Chiasso (e Ponte Chiasso)

Dai lavori di diploma 2020 degli ormai ex studenti dell'Accademia lo spunto per cambiare. 'Troviamo proposte interessanti'
Locarnese
21 ore

Angosce da futuro: ‘Locarno pensi ai suoi giovani’

Dai Verdi un'interpellanza che chiede aiuti mirati sul territorio a chi assumerà nuovi apprendisti, e maggiore inclusione nel dibattito politico
Ticino
21 ore

Losone, rintracciati a Locarno i coniugi scomparsi

I due anziani mancavano dal proprio domicilio da stamattina. Rientra l'allarme
Locarnese
22 ore

Novartis e Schindler, la Sinistra di Locarno interroga l'autorità

La notizia di chiusura e tagli preoccupa il gruppo in consiglio comunale. Chiesti lumi su accordi, eventuali acquisti di proprietà e sul futuro polo tecnologico
Luganese
22 ore

Investimento mortale a Sigirino, fu omicidio intenzionale

La Corte di appello ha accolto parzialmente il ricorso della difesa e ha ridotto la pena inflitta al 39enne da 10 a 9 anni di prigione
Bellinzonese
22 ore

Julian e Giorgio premiati dall’Unione sindacale di Bellinzona

Migliori apprendisti nei settori artigianale e commerciale
Locarnese
22 ore

Locarno, in vetrina spunta l’arte sui cartoni della pizza

Con una mostra di opere dadaiste create per un originale concorso, il nuovo spazio espositivo Pizzagate si presenta al pubblico e al viavai cittadino
Luganese
 
02.04.2021 - 18:580
Aggiornamento : 22:51

Cantiere Pse, Borradori: ‘Abbiamo il dovere di esemplarità’

Dopo le irregolarità emerse sul cantiere del Campus Est di Usi/Supsi, abbiamo interpellato il sindaco di Lugano, che rassicura sul cantiere pubblico del Pse

Per la Città e per i privati ci sarà il «dovere di esemplarità». Sebbene non sia ancora stato aperto il bando di concorso, e anzi è imminente il lancio del referendum contrario da parte del Movimento per il socialismo (Mps), lo sguardo di Lugano e del cantone in generale è ormai rivolto verso il cantiere pubblico del decennio: il Polo sportivo e degli eventi (Pse). Un progetto globalmente da 374 milioni di franchi – 167 dei quali per stadio e palazzetto dello sport –, di assoluto interesse pubblico e che cronologicamente arriva dopo la chiusura di un altro grosso cantiere pubblico: il Campus Est di Usi e Supsi a Viganello. E siccome il sindacato Unia ha riscontrato delle irregolarità legate al cantiere del campus universitario – irregolarità parzialmente ancora al vaglio dell'Ufficio vigilanza sulle commesse pubbliche e in parte già sanzionate dalla Commissione paritetica cantonale dell'edilizia e del genio civile –, ci appare doveroso interpellare il sindaco di Lugano sul futuro cantiere del Pse.

‘Dovere di esemplarità’

Questo, anche perché il Campus Est s'inserisce in un solco non nuovo purtroppo. Ricordiamo, per citare due casi, le irregolarità emerse ai cantieri del Lac e del termovalorizzatore di Giubiasco. L'esperienza preoccupa, ma insegna anche Marco Borradori? «Credo proprio di sì. Proprio perché memori di altre esperienze, e perché purtroppo le irregolarità sui cantieri sono diventate più frequenti e non solo a Lugano, crediamo di aver fatto un passo in più rispetto al passato». Questo passo in più si chiama «dovere di esemplarità»: un principio inserito nell'accordo generale di Partnership pubblico-privata (Ppp), valido per tutte e tre le fasi del cantiere e che riguarda anche la Legge sulle commesse pubbliche. «Ma gli aspetti disciplinati sono numerosi – evidenzia il sindaco –: dalla responsabilità sociale a quella ambientale, dalla lotta contro il riciclaggio di denaro alla preferenza all'impiego di aziende locali».

La Città? Committente solo per la progettazione

Un impegno, sottolineato in una recente risposta alla Commissione della gestione, che il Municipio ha preso pur non essendo committente diretto del cantiere. O meglio, la Città sarà la committente diretta soltanto per la progettazione delle prime due fasi: contenuti sportivi (fase 1), spazi amministrativi, sede della Polizia comunale, parco pubblico e le due controverse torri (fase 2). Committente diretta della costruzione per stadio e palazzetto dello sport sarà invece la Stadio Immobiliare Sa – detenuta al 100% dal gruppo Hrs –, mentre la committente delle fasi 2 e 3 sarà la Credit Suisse, che per quanto riguarda la terza fase (i contenuti privati) sarà la committente anche per la progettazione. Ruoli importanti da sottolineare, perché ai committenti spetta fra le altre cose anche la verifica dell'idoneità dei subappaltatori, punto cruciale dei problemi emersi al Campus Est.

Ma manterrà il controllo (e il potere di veto) 

«In un accordo di Ppp non dovrebbe essere compito dello Stato fare il committente – sostiene Borradori –, e pertanto questo ruolo è affidato ai privati. Partner privati ai quali abbiamo fissato tutti gli aspetti per i quali è importante che venga fatta una sorveglianza molto accurata: si tratta di un cantiere pubblico, ci teniamo molto. Come ente pubblico abbiamo un dovere e siamo interessati che le cose vadano secondo regola. Abbiamo trasmesso questo dovere ai privati e loro hanno accettato senza alcun problema le nostre condizioni». E sebbene la Città non sarà committente, il controllo che manterrà potrebbe essere in un certo senso parificato a quello di un committente. «La Città manterrà sempre un controllo tramite i suoi servizi preposti, per tutte le tappe». L'ente pubblico come ultima ratio inoltre ha il diritto di «porre il veto sull'incarico qualora appaltatori e fornitori, nonché subappaltatori e subfornitori, non fossero idonei ai sensi delle disposizioni sulle commesse pubbliche. Questo diritto vale sempre, per ogni incarico, e non solo in caso dovessero emergere delle irregolarità».

L'Hrs farà capo a una ditta specializzata in controlli: prima ticinese

Un'accettazione comprovata da una lettera inviata dalla Hrs alla Città di Lugano, e che il Municipio ha trasmesso al legislativo, dove da un lato viene messa nero su bianco la volontà di rispettare i dispositivi di legge – compreso il divieto del subappalto del subappalto – e dall'altro l'investitore annuncia la volontà di far capo alla WORKcontrol. «Si tratta di un'azienda leader in Svizzera che supporta gli appaltatori nell'applicazione della legge sui lavoratori distaccati, che contiene disposizioni volte a prevenire il dumping salariale e delle condizioni lavorative, e della responsabilità solidale nel settore delle costruzioni, fornendo una piattaforma in cui è possibile archiviare tutti i documenti richiesti per legge, nonché convalidare la presenza dei lavoratori tramite l'utilizzo di un badge, che consente di eseguire facilmente i controlli del mercato del lavoro e degli accessi. Hrs collabora già con questa ditta in Svizzera tedesca e francese, per il Ticino si tratterebbe di una prima» chiarisce Borradori.

CASO CAMPUS EST

Anche l'Mps sollecita il Consiglio di Stato

E dopo la presidente della Commissione formazione e cultura da noi contattata ieri, anche l'Mps sollecita ora il Consiglio di Stato sul caso del Campus Est. Prima di porre una decina di domande, i granconsiglieri ricordano per sommi capi il caso, e anche un precedente specifico della Garzoni Sa, l'impresario costruttore del cantiere di Viganello: un procedimento penale a carico della ditta “a seguito di un appalto truccato con la Cassa pensione della città di Lugano”, si legge nell'interpellanza. Per il resto l'Mps, accusa di lentezza l'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche, chiedendo al Consiglio di Stato di sollecitarlo ed eventualmente aiutarlo a essere più celere, interrogando pure il governo sulla problematica dei fallimenti a catena per scopi di lucro.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved