09.03.2021 - 18:51
Aggiornamento: 21:57

Lugano, lite in stazione: interviene l'ambulanza

Una reazione a presunte molestie da parte di un uomo sarebbe all'origine della lite: uno dei due coinvolti sarebbe svenuto dopo aver picchiato la testa

lugano-lite-in-stazione-interviene-l-ambulanza

Presunte molestie a sfondo sessuale all'indirizzo di alcune ragazze da parte di un uomo. Presunte molestie che avrebbero scatenato la reazione di uno dei presenti. Questi i motivi alla base di una lite sfociata in una supposta aggressione fisica avvenuta oggi pomeriggio nei pressi del take away della stazione Ffs di Lugano. Le informazioni sono ancora frammentarie, ma stando alle testimonianze da noi raccolte sul posto, un uomo si aggirava in stazione molestando alcune ragazze con richieste di foto osè e, pare, anche con dei palpeggiamenti. A queste presunte molestie uno dei presenti avrebbe reagito aggredendo l'uomo sbattendogli la testa contro un supporto nei pressi delle scale mobili causandone lo svenimento, per il quale si è reso necessario l'intervento dell'ambulanza. Da nostre informazioni, l'uomo che ha colpito sarebbe stato fermato. Si attende un comunicato ufficiale della Polizia e del Ministero Pubblico per la ricostruzione dell'esatta dinamica dei fatti. 

Sempre su questi fatti, abbiamo sentito una commerciante della zona che conferma di aver visto della confusione sul piazzale della stazione, teatro ieri degli scontri fra manifestanti e polizia: la donna riferisce di un ambiente spesso 'sgradevole' in stazione a causa di diverse liti fra giovani.

Leggi anche:

Manifestazione alla stazione, scontri conclusi senza arresti

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved