laRegione
morcote-plr-dimissioni-di-tutto-il-municipio-un-opzione
Bufera nel villaggio lacustre (Ti-Press/Archivio)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
4 min

Un cesto di messaggi e pensieri per gli anziani di Stabio

Un gruppo di cittadine ha voluto far sentire la vicinanza del paese agli ospiti dell'Istituto Santa Filomena in vista del Natale
Mendrisiotto
10 min

Incendio a Moria, da Brusino un contributo per i minori

Il Municipio, sollecitato dal Gruppo Socialisti e Indipendenti, ha donato 500 franchi a favore dei minori vittime dell'incendio nel campo profughi
Ticino
11 min

Anche l'Ocst rilancia: si faccia una polizia unica

La presidente degli agenti affiliati alla Cristiano sociale: i tempi sono maturi, bisogna arrivare a una decisione
Bellinzona
34 min

La neve ferma Minimusica

Annullato lo spettacolo di questa sera all'oratorio parrocchiale di Salita alla Motta a Bellinzona. Sarà recuperato domenica
Luganese
38 min

Lugano, condannato a 7 anni l'autista che abusò delle bambine

Si è concluso con una pena più alta rispetto a quanto chiesto dalla pubblica accusa il processo per abusi sessuali commessi da un 77enne
Locarnese
52 min

Minusio, ‘si vuol far qualcosa con la Polizia?’

Nel rapporto sui preventivi (in rosso per 1,8 milioni) la Gestione torna sul tema sicurezza. ‘Visione strategica? Vediamo solo alto mare’
Ticino
1 ora

Oltre la neve... i radar

Controlli della velocità mobili e semi-stazionari: settimana prossima Mendrisiotto risparmiato
Ticino
1 ora

Cambiamenti in arrivo per gli allievi conducenti

Due anni di guida di una moto con una potenza massima di 35kW e un esame pratico per ottenere la categoria A illimitata
Luganese
2 ore

Quei (troppi?) posteggi in stazione a Lugano

Consiglio comunale competente, ma c'è un rischio ricorsi, ricorda il Municipio
San Gottardo
2 ore

Messa in esercizio terminata, il Parco eolico fa sul serio

Concluso il servizio di prova per l'ultima delle cinque pale. L'Aet, seppur con alcuni aspetti ancora da affinare, ha dato inizio alla produzione di energia
Luganese
19.11.2020 - 22:380

Morcote, Plr: 'Dimissioni di tutto il Municipio? Un'opzione'

La sezione si aspettava che il sindaco lasciasse e dovrà ora trovargli un subentrante: Brivio era stato eletto nel Plr. Convocata una Direttiva

«È una notizia che ci aspettavamo». Per il Partito liberale radicale (Plr) di Morcote – formazione nella quale è stato eletto e che rappresentava prima di fondare la lista civica Morcote Viva – le dimissioni di Nicola Brivio non sono arrivate inaspettate. È il presidente sezionale Ettore Vanossi a svelarcelo, che commenta così l'uscita di scena del contestato sindaco: «Non sta a noi giudicare. Possiamo solo affermare che ormai da molto tempo la situazione era compromessa e come partito avevamo fatto una scelta di discontinuità già nel mese di gennaio presentando una lista di candidati completamente nuova per le elezioni di aprile 2020. Questo ha provocato la nascita di una nuova lista civica basata solamente su interessi personali e di potere».

Il Consuntivo 2019? 'Situazione preoccupante'

Vanossi ricorda poi che «nella valutazione fatta a suo tempo dalla Commissione cerca, era uscito un quadro desolante, di un Municipio dal funzionamento caotico e carente compromesso da numerose assenze ma anche da una mancanza di coesione. Queste considerazioni si sono puntualmente confermate in questi giorni, dove i colleghi del sindaco, fondatori solo pochi mesi fa del movimento Morcote Viva l'hanno scaricato e abbandonato a se stesso lasciandolo senza dicasteri. Se aggiungiamo la situazione preoccupante uscita dal rapporto sui Consuntivi 2019, dove sindaco e Municipio sono chiamati a giustificare le criticità emerse e il fatto che lo stesso non abbia ancora risposto dopo svariati mesi alle domande puntuali fatte dalla Commission della gestione, sommando il tutto, possiamo comprendere la pressione venutasi a creare e la scelta conclusiva di lasciare la politica».

Le dimissioni di tutti i municipali? 'Un'opzione'

Il presidente del Plr non risparmia tuttavia le critiche nemmeno all'Unione socialisti e indipendenti (Usi), che ieri per prima ha chiesto le dimissioni di Brivio. «Possiamo anche comprendere il rammarico espresso dal sindaco sulla richiesta di dimissioni fatta dall'Usi. Infatti durante l'ultima legislatura il ruolo di analisi critica dell'operato del sindaco e del Municipio è stato lasciato unicamente alla Gestione, composta per 4/5 da rappresentanti del Plr. La cosiddetta opposizione non si è mai palesata». Ciononostante, i liberali radicali condividono la richiesta di un rinnovo integrale dell'esecutivo. «A questo stato delle cose, crediamo che si debba in fretta voltare pagina e pensare al futuro. Quindi le dimissioni di tutti i municipali potrebbero essere un'opzione. Il paese merita un esecutivo che si basi su valori imprescindibili quali competenza, onestà, coerenza e trasparenza, oltre che modi di comportamento degni del ruolo istituzionale e di responsabilità che la politica sempre deve ai suoi cittadini e in particolare a Morcote e ai morcotesi».

Ricordiamo, che spetterà ora proprio al Plr cercare un subentrante di Brivio. Uno d'ufficio non c'è, dato che nel comune nel 2016 le elezioni sono state tacite e per questa ragione il partito ha convocato una Direttiva.

© Regiopress, All rights reserved