laRegione
morcote-il-sindaco-rassegna-le-dimissioni
L'oramai ex sindaco di Morcote Nicola Brivio (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzona
13 min

La neve ferma Minimusica

Annullato lo spettacolo di questa sera all'oratorio parrocchiale di Salita alla Motta a Bellinzona. Sarà recuperato domenica
Luganese
16 min

Lugano, condannato a 7 anni l'autista che abusò delle bambine

Si è concluso con una pena più alta rispetto a quanto chiesto dalla pubblica accusa il processo per abusi sessuali commessi da un 77enne
Locarnese
30 min

Minusio, ‘si vuol far qualcosa con la Polizia?’

Nel rapporto sui preventivi (in rosso per 1,8 milioni) la Gestione torna sul tema sicurezza. ‘Visione strategica? Vediamo solo alto mare’
Ticino
45 min

Oltre la neve... i radar

Controlli della velocità mobili e semi-stazionari: settimana prossima Mendrisiotto risparmiato
Ticino
46 min

Cambiamenti in arrivo per gli allievi conducenti

Due anni di guida di una moto con una potenza massima di 35kW e un esame pratico per ottenere la categoria A illimitata
Luganese
1 ora

Quei (troppi?) posteggi in stazione a Lugano

Consiglio comunale competente, ma c'è un rischio ricorsi, ricorda il Municipio
San Gottardo
2 ore

Messa in esercizio terminata, il Parco eolico fa sul serio

Concluso il servizio di prova per l'ultima delle cinque pale. L'Aet, seppur con alcuni aspetti ancora da affinare, ha dato inizio alla produzione di energia
Luganese
2 ore

Gli 'Amici dell'aeroporto' si presentano

Nessun interesse immobiliare, ma un forte piano per lo scalo nelle intenzioni di sir Owen-Jones e Andrea Bonomi
video
Ticino
2 ore

Neve sul Ticino, disagi per chi viaggia in treno

Alcuni guasti dovuti alla nevicata stanno causando qualche ritardo nella circolazione dei treni. Fra Cadenazzo e Locarno circola un treno alla volta
Locarnese
2 ore

Violenza fisica e sessuale alle Criminali di Locarno

Lunedì processo a porte chiuse ad un uomo svizzero sulla cinquantina presunto autore di angherie nei confronti della moglie prostituta
Video
Ticino
2 ore

Pelli e Ritzer, due (quasi) direttori a confronto

Ieri sera si è svolto il dibattito organizzato dalla Corsi e dall'Atg tra i due futuri responsabili dei quotidiani ticinesi
Luganese
19.11.2020 - 15:140
Aggiornamento : 17:52

Morcote, il sindaco rassegna le dimissioni

Nicola Brivio lascia la carica anticipatamente: 'Non ho più la forza e il tempo per salire sulle barricate e combattere tutto ciò'.

"L’Unione socialisti e indipendenti chiede le mie dimissioni e quelle di tutto il Municipio di Morcote. La richiesta mi rammarica, perché perviene da un fronte politico composto da persone con le quali ritenevo di avere sinceri vincoli d’amicizia, fondata sul reciproco rispetto e lealtà. Non ho mai mancato, né a loro né ad altri, di dare la mia piena disponibilità al dialogo e al confronto, costruttivo, nell’interesse del bene comune. A inizio settembre ho allungato la mano a tutte le forze politiche per definire assieme gli obiettivi strategici del Comune sui quali lavorare unanimi per il resto di questa prolungata legislatura, così come alla Commissione della gestione, alla quale, più di una volta, ho sollecitato un incontro per spiegare i progetti e gli approfondimenti che in qualità di sindaco stavo conducendo". Comincia così il comunicato stampa appena diffuso dal sindaco di Morcote Nicola Brivio che annuncia di aver rassegnato le dimissioni "con effetto immediato".

'Il mio comportamento non è cambiato'

Nicola Brivio sostiene di aver avuto "un comportamento da sindaco, che nell’ultimo anno non è cambiato di una virgola rispetto agli otto precedenti. Sorprende che la mia attività sia divenuta così criticabile solamente nel corso di quest’anno, cioè dopo aver deciso di proporre una lista indipendente per le elezioni, poi annullate, che avrebbero dovuto tenersi nella scorsa primavera. Tutto quanto da me attuato ed eseguito è sempre stato fatto nell’esclusivo interesse del Comune con lo scopo di farlo crescere, nel rispetto del proprio paesaggio e territorio, forte della propria storia e cultura e a unico vantaggio della propria cittadinanza. Talvolta controcorrente e trovando i bastoni fra le ruote, fortunatamente però sostenuto e valorizzato da persone anche esterne al Comune, che ne hanno intravisto l’enorme potenziale, riconoscendo il valore e la bontà delle mie idee e dei miei progetti".

I problemi di salute

L'oramai ex sindaco di Morcote evoca problemi di salute: "Quanto mi è occorso a livello di salute fisica negli ultimi mesi mi ha radicalmente cambiato la vita. Soprattutto quando si è in attesa dell’esito di esami clinici si vede tutto quanto gravita attorno a se stessi con altri occhi, con una sorta di distacco. Quasi per magia appaiono le cose essenziali, che a costo di sembrar banali sono sempre le stesse: gli affetti, la famiglia, il proprio lavoro e, soprattutto, il tempo. Fortunatamente la mia salute si è rilevata essere non così malconcia ma inevitabilmente quanto accadutomi mi ha fatto cambiare, come persona e come uomo. Ecco perché già nelle settimane scorse ho deciso di non più ricandidarmi alle prossime elezioni, comunicandolo personalmente al Consiglio comunale. Per potere avere il tempo di dedicarmi alla mia famiglia e alle mie attività professionali e per poter vivere una vita più tranquilla".

La rinuncia a continuare

Brivio avrebbe voluto rientrare "a occuparmi della pubblica amministrazione e sarei rimasto fino alla fine della legislatura, per rispetto della carica e delle persone che mi hanno eletto e per traghettare fino al prossimo quadriennio quei progetti e quei temi di vitale importanza per il Comune. Ma la richiesta pervenuta ieri e la bramosia che percepisco attorno alla figura di sindaco mi lasciano concludere che questo sforzo non è indispensabile e la 'meritata quiescenza' alla quale sarei giunto ad aprile mi permetto di guadagnarla prima, facendomi un bel regalo di Natale, che spero di passare serenamente con le persone a me care. Non ho più la forza e il tempo per salire sulle barricate e combattere tutto ciò. Preferisco dedicarmi alle persone che mi vogliono bene e ai miei progetti, di vita e professionali, che sento minacciati da questa dilagante cattiveria. Per questi motivi, con effetto immediato, rassegno le mie dimissioni dalla carica di sindaco e municipale".

© Regiopress, All rights reserved