Luganese
09.05.2018 - 08:220

Lugano, niente più eventi al Morel

Dopo l'ultimo intervento della polizia, non verranno più rilasciati permessi per l'esercizio provvisiorio, La situazione potrebbe sbloccarsi dopo l'incontro del 17 maggio.

Gli eventi alllo spazio Morel di via Adamini a Lugano (accanto al Lac) sono sospesi fino a nuovo ordine. Lo ha deciso la polizia di Lugano che non rilascerà più alcun permesso speciale per l'esercizio provvisorio e l'intrattenimento musicale. Lo rende noto il collettivo che gestisce lo spazio, spiegando che la polizia, nel corso di un intervento avvenuto il 3 maggio, ha contestato al locale la violazione del termine imposto alla musica live, violazione che sarebbe avvenuta alle 1.45, ben oltre il limite imposto a mezzanotte e 30. Il collettivo, dal canto suo, respinge le accuse e assicura di aver spento la musica a mezzanotte e 45.

La questione è stata oggetto di un botta e risposta fra i giovani e le autorità cittadine. Nuovi sviluppi potrebbero esserci nell'incontro con il Municipio fissato per il 17 maggio, mentre il titolare del Dicastero Polizia Michele Bertini nega che ci sia stato accanimento da parte delle forze dell'ordine e Il sindaco Marco Borradori ha ribadito il suo apprezzamento per l'attività del Morel "perché coniuga elementi culturali, artistici e ricreativi ma, come succede spesso per realtà indipendenti - si legge sul CdT di oggi - dal punto di vista legale pone qualche problema".

Tags
lugano
morel
polizia
maggio
eventi
© Regiopress, All rights reserved