Locarnese

Verzasca, uno stemma per l'identità di valle

Inaugurati sabato a Brione nuovo vessillo e gonfalone. Il sindaco Ivo Bordoli: ‘Siamo una comunità, bando ai campanilismi’

Gobbi, Ferrini, Gianettoni e Bordoli con il vessillo comunale
(fotopedrazzini.ch)
1 ottobre 2023
|

«Selvaggia e autentica» come il camoscio che, unitamente al ponte romano e al fiume, la caratterizza nello stemma. Sono i due aggettivi scelti dal consigliere di Stato Norman Gobbi per definire la Valle Verzasca. Ne mancava uno, peraltro sottinteso: lungimirante, come dimostra la scelta della popolazione di unire le forze per dare vita, 3 anni fa (e al secondo tentativo) al Comune unico.

Sabato a Brione, per l'inaugurazione, abitanti e autorità politiche e religiose si sono stretti attorno al nuovo simbolo, accompagnato sulla strada del futuro dalla madrina Angela Gianettoni (storica maestra verzaschese) e dal padrino Elio Ferrini (discendente di una famiglia di imprenditori di valle). Nel corso della cerimonia, condotta dalla storica dell'arte Veronica Provenzale, unitamente al direttore del Dt hanno preso la parola il sindaco Ivo Bordoli, la presidente del Consiglio comunale Dafne Gianettoni, la municipale Isabelle Piazza e i membri della giuria di selezione dello stemma Stefano Vassere e Pierre Pedroli.

Nei loro interventi, i vari relatori hanno sottolineato aspetti fondamentali come il senso comunitario e l'identità verzaschese. A questo proposito il sindaco ha bandito i campanilismi, invitando a pensare e ad agire come Verzasca. Questo, senza rinnegare le radici, rappresentate dagli altri stemmi comunali che «finiranno in bacheca per essere consegnati alla storia».

Lo stemma, benedetto una prima volta dal Consiglio comunale nel giugno del ’22 e poi sabato, religiosamente, dal parroco di valle don Marco Castelli, è uscito vincitore da un concorso pubblico cui avevano partecipato 107 grafici o aspiranti tali, fra professionisti e dilettanti. Le varie proposte, inviate anche da classi di scuola e da singoli bambini o ragazzi, rimarranno in mostra nell'ex casa comunale di Brione Verzasca fino al 29 ottobre e potranno essere visionate il sabato e la domenica dalle 14 alle 16.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE