15.08.2022 - 18:50
Aggiornamento: 19:16

In Val Onsernone brucia il Pizzo della Croce

L’allarme è stato lanciato poco dopo le 11.40. Il rogo sarebbe stato innescato da un fulmine abbattutosi qualche giorno fa.

in-val-onsernone-brucia-il-pizzo-della-croce

Quest’oggi, intorno alle ore 11.40, il picchetto del Corpo pompieri Onsernone è stato allarmato a causa di forte fumo provenire dalla cima di Naidin in zona Pizzo della Croce, in territorio di Mosogno, a un’altitudine di circa 1’800 metri.

Dopo una ricognizione si è constatato del fuoco in quota, in una zona impervia e non raggiungibile a piedi. Da subito tramite un elicottero civile si è provveduto a spegnere con lanci mirati, alimentandosi dalla vasca antincendio presente a Mosogno. Circa un’ora dopo un secondo elicottero civile ha rafforzato le operazioni di spegnimento. Presente anche un ufficiale del Corpo civici pompieri Locarno per coordinare il tutto.

A causare il rogo sarebbe stato un fulmine abbattutosi giovedì scorso nel bosco.

Al momento attuale si stanno ultimando i lavori di bonifica e di spegnimento degli ultimi focolai, un sopralluogo è previsto per domani mattina e in seguito si deciderà il da farsi, fanno sapere i pompieri in un comunicato stampa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved