04.04.2022 - 15:35
Aggiornamento: 17:28

Locarno, per Maria Fonti le candeline sono (nientemeno che) 103

Nata a Bodio nel 1919 e cresciuta a Breno, è ospite della Residenza al Lido da un decennio. Festeggiata dai familiari e dal figlio Valdo

locarno-per-maria-fonti-le-candeline-sono-nientemeno-che-103
foto Garbani
Maria Fonti con il figlio Valdo e la municipale Nancy Lunghi

Centotré anni. È il grande traguardo anagrafico raggiunto da Maria Fonti, ospite della Residenza al Lido di Locarno.

Nata a Bodio nel 1919 – dove il padre lavorava in qualità di operaio per la fabbrica Nitrum – e cresciuta a Breno nel Malcantone, dopo una vita come mamma e donna di casa Maria si è trasferita un decennio fa alla residenza per anziani locarnese, dove domenica ha potuto festeggiare il compleanno unitamente ai suoi familiari e alla municipale Nancy Lunghi. Quest’ultima ha voluto portare il saluto e i complimenti delle autorità e della popolazione, oltre a un omaggio da parte dell’esecutivo. Al coro di auguri si aggiungano naturalmente quelli della redazione della "Regione".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved