14.01.2022 - 16:15

Ferrovia Locarno-Domodossola: Ssif vuole comprare 4 nuovi treni

Lanciata la gara di appalto, con un investimento previsto di 50,5 milioni di euro. Saranno ‘fratelli’ degli otto nuovi convogli delle Fart

Ats, a cura de laRegione
ferrovia-locarno-domodossola-ssif-vuole-comprare-4-nuovi-treni
Fotomontaggio dei futuri treni Fart

Nuovo materiale rotabile in vista per la Vigezzina, la parte italiana della ferrovia Locarno-Domodossola. La Società subalpina d’imprese ferroviarie, che gestisce la tratta tra il confine di Camedo e la città ossolana, ha recentemente lanciato una gara d’appalto per l’acquisto di quattro treni.

Come indica il bando, datato 5 gennaio, l’investimento previsto è di 50,570 milioni di euro, Iva esclusa. Le offerte dovranno essere presentate entro il 16 febbraio. Come segnalato su alcuni portali specializzati, i treni richiesti nella gara d’appalto – 4 composizioni di elettrotreni di 4 veicoli ciascuno – corrispondono ai convogli recentemente ordinati dalle Ferrovie e autolinee regionali ticinesi (Fart), la società che gestisce il lato elvetico della linea.

In una nota pubblicata un anno fa, le Fart avevano annunciato l’acquisto di otto treni – di 49 metri e 63 metri di lunghezza – per complessivi 94 milioni di franchi. Convogli che saranno costruiti da Stadler Rail.

Leggi anche:

Locarno, Fart: 8 nuovi treni più performanti e confortevoli

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved