locarno-fart-8-nuovi-treni-piu-performanti-e-confortevoli
Entro fine 2023 (Foto Fart/Stadler)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Gallery
Luganese
3 ore

Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave

Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
6 ore

Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino

Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
6 ore

Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’

Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
12 ore

Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo

Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
14 ore

Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni

Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
21 ore

Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’

Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
21 ore

Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi

Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
21 ore

Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende

Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
1 gior

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
08.01.2021 - 10:46
Aggiornamento: 16:03

Locarno, Fart: 8 nuovi treni più performanti e confortevoli

Il contratto è stato firmato con Stadler. Si ambisce all'aumento dell'attrattività turistica di "una delle ferrovie panoramiche più belle al mondo"

Un evento di portata storica. Così Fart ha definito la firma avvenuta a fine dicembre a Locarno del contratto con Stadler per la fornitura degli otto nuovi treni che saranno messi in esercizio entro la fine del 2023. Un ulteriore passo che proietta l'azienda locarnese verso un futuro in cui la Ferrovia delle Centovalli mira a ritagliarsi un posto di primo piano tra le ferrovie panoramiche della Svizzera.

È passato poco più di un anno dall’approvazione del finanziamento del nuovo materiale rotabile da parte del Cantone e della Confederazione. Un investimento di circa 94 milioni di franchi necessario per adeguare il materiale rotabile alla Legge sull’eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili (LDis) e dotare le Fart di un parco veicoli moderno e performante per soddisfare le esigenze del trasporto pubblico e turistico.

Pensati sia per i pendolari che per i turisti

“In questi mesi, abbiamo lavorato a stretto contatto con Stadler per definire tutti i dettagli contrattuali necessari per la delibera della fornitura – sottolinea Paolo Caroni, presidente del Consiglio di Amministrazione di Fart –. La sfida per noi è riuscire a cogliere oggi tutte le opportunità di sviluppo e di ammodernamento di treni che entreranno in esercizio entro fine 2023 e che circoleranno per i decenni a seguire. È una grande opportunità che richiede visione e lungimiranza”. Il nuovo materiale rotabile sarà composto da quattro treni a 4 elementi che saranno impiegati nel traffico internazionale e da altri quattro treni a 3 elementi che saranno in servizio nel traffico regionale. I nuovi treni dovranno soddisfare sia le esigenze dell’utente pendolare, sia quelle del turista che cerca degli standard di qualità più elevati in termini di comfort, edutainment (settore dell'editoria multimediale che produce opere che permettono di educare divertendosi) e flessibilità.
“I nuovi treni saranno progettati secondo standard di costruzione elevati in grado di garantire maggior comfort di viaggio e di offrire ai passeggeri le più performanti tecnologie d’informazione – precisa André Kurmann, direttore Vendite Tailormade di Stadler – . Un’attenzione particolare sarà posta nella scelta dei materiali, nel design, nella sicurezza, aspetti per i quali la nostra azienda, tra i leader del settore della fabbricazione di treni, da molti anni dispone di esperienza, know-how e capacità all’avanguardia della tecnica. I treni non sono solo progettati ma anche prodotti in Svizzera, nella sede di Bussnang”.

Per un posto di primo piano tra le ferrovie panoramiche della Svizzera

Il quartier generale Fart in via Galli a Locarno ha fatto da cornice alla firma del contratto di fornitura. Un atto formale che assume grande valore storico per una ferrovia che è stata definita da Lonely Planet come una delle più belle al mondo e che ambisce a ritagliarsi un posto di primo piano tra le ferrovie panoramiche della Svizzera, contribuendo ad attirare nuovi turisti nella regione. Grandi ambizioni che non fanno tuttavia dimenticare anche la crescente importanza che la ferrovia rivestirà per il traffico regionale con la futura introduzione della cadenza semi-oraria tra Locarno e Intragna. I nuovi treni entreranno in funzione entro la fine del 2023, in concomitanza con l’avvio dei festeggiamenti previsti per celebrare i 100 anni della storica ferrovia.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
contratto fart ferrovie panoramiche firma locarno nuovi treni stadler
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved