pestaggio-in-piazza-castello-a-locarno-arrestati-due-giovani
archivio Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
32 min

Lugano apre Palazzo Civico per ricordare Marco Borradori

Si svolgerà nel patio la cerimonia richiesta dalla Lega e fatta propria dal Municipio a un anno dalla scomparsa dell’ex sindaco
Mendrisiotto
1 ora

Mendrisio, i vincitori del tiro sportivo di Pro Militia

Alla manifestazione hanno preso parte una quarantina di tiratori. Ospite anche il direttore del Dipartimento istituzioni Norman Gobbi
Locarnese
1 ora

Locarnese, slitta la passeggiata degli ‘Amis da la forchéta’

La manifestazione sarà riproposta il 22 ottobre in una veste nuova e con numero limitato di persone
Locarnese
1 ora

Film per le famiglie domenica in Piazza Grande

Dopo due anni di pausa forzata dovuta alla pandemia, torna la proposta cinematografica promossa dal Gruppo genitori
Mendrisiotto
1 ora

Il Gruppo Progetto Monte organizza merenda, spettacolo e musica

L’appuntamento, organizzato con il sostegno del Comune di Castel San Pietro, è in piazza della Chiesa a Monte domenica 14 agosto, dalle ore 17 alle 19
Locarnese
1 ora

Monte Comino, domenica torna la festa popolare

Appuntamento in quota al Grotto al Riposo romantico; carne alla griglia, musica e intrattenimenti per i più piccoli nel programma della giornata
Mendrisiotto
2 ore

Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà

La decisione è stata presa a titolo precauzionale a seguito della perdita di cloro. Da metà settembre la vasca sarà oggetto di analisi approfondite
Grigioni
2 ore

Un Ferragosto alpino a San Bernardino

Ricca offerta di attività per famiglie in centro al paese e nei dintorni
Luganese
2 ore

Alla Resega sbarcano due nuove macchine del ghiaccio

Le ENGO IceTiger, che vanno a propulsione elettrica, permetteranno di ripulire la superficie della Cornèr Arena in pochissimo tempo
Bellinzonese
2 ore

Il gruppo cornisti di Corzoneso si esibisce a Quinto

Il concerto, organizzato dal Consiglio parrocchiale con il patrocinio del Comune, si terrà lunedì 15 agosto alle 10.45
Bellinzonese
2 ore

Torre, serata di poesia e musica al Cima Norma Art Festival

Appuntamento per sabato 13 agosto a partire dalle 20 nell’ex fabbrica di cioccolato
03.01.2022 - 15:26
Aggiornamento: 19:59

Pestaggio in piazza Castello a Locarno, arrestati due giovani

Confermata la carcerazione per i fatti dello scorso 4 dicembre. Ma entrambi negano di aver sferrato calci in testa al 18enne

Due ragazzi, entrambi maggiorenni, sono finiti in cella negli scorsi giorni poiché sospettati di aver pestato un 18enne nella notte dello scorso 4 dicembre nella zona della rotonda di piazza Castello, a pochi passi dalla centralissima Piazza Grande a Locarno. Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato l’arresto, stabilendo per i due (difesi dagli avvocati Andrea Ronchetti e Roberto Rulli) un periodo di carcerazione di 30 giorni.
Un mese durante il quale proseguirà l’inchiesta, condotta dalla procuratrice pubblica Valentina Tuoni. Gli inquirenti dovranno ricostruire i fatti e stabilire le responsabilità. I due maggiorenni attualmente in cella, stando a nostre informazioni, nel corso degli interrogatori hanno negato parzialmente gli addebiti e in particolare hanno affermato di non aver sferrato calci in testa al 18enne mentre era a terra.
Oltre ai due giovani in manette, potrebbero esserci altri responsabili: anche in questo caso sarà l’inchiesta a dover risalire all’identità di tutti i presunti autori del pestaggio, per ricomporre il “branco” che un mese fa aveva preso di mira il 18enne, mandandolo all’ospedale. Lo stesso branco, lo ricordiamo, quella sera si era riunito nello spiazzo della Rotonda dove avrebbe avanzato chiari propositi bellicosi. Poi, dopo aver indossato dei cappucci ed essersi celati il volto, i membri del gruppo erano passati all’azione. Una preparazione che indicherebbe premeditazione.

Per sommi capi, ricordiamo cosa è avvenuto quella sera, ripercorrendo il racconto dei genitori alla stampa e agli inquirenti. Lo studente, un 18enne domiciliato nella regione, sta trascorrendo un normale sabato sera in centro città, fra piazza Castello e la Rotonda. Zone che nei fine settimana si trasformano spesso in luogo di ritrovo per centinaia e centinaia di ragazzi. A un certo punto, il 18enne si intromette nella discussione fra un suo amico, ancora minorenne, e un altro giovane, che a quanto pare ha già alzato le mani sul malcapitato, affibbiandogli schiaffi e pugni. L’intento del 18enne è quello di pacificare, ma un montante al mento, inaspettato e violento, lo fa cadere a terra. La decina di ragazzi incappucciati inizia a tirargli calci alla testa. Il papà racconterà che gli è stato riferito che «questi picchiatori si incitavano l’un l’altro a suon di “ammazzalo!”». Alle 23 circa, lo studente è in stazione a Muralto, chiama il padre e gli chiede aiuto dicendo solo che è stato «picchiato di brutto». Ha il volto gonfio e tumefatto. Il genitore lo accompagna in ospedale. Anche il suo amico minorenne la stessa notte andrà in Pronto soccorso. Il 18enne nelle ore successive ai fatti è riuscito a riferire cosa gli è successo solo parzialmente, poi il vuoto. Sono stati alcuni amici a rimettere insieme i pezzi dell’aggressione.

Per aiutare gli inquirenti, i familiari e gli amici del 18enne (rappresentato dall’avvocato Gianluigi Della Santa) hanno raccolto dai social filmati, nomi di eventuali sospetti e messaggi. Materiale che traccia i contorni di una realtà che fa paura. Le autorità politiche regionali, dal canto loro, hanno reagito con tempestività, adottando misure concrete per evitare il ripetersi di fatti simili.

Ricordiamo infine che lo scorso 9 dicembre gli inquirenti avevano confermato l’apertura di un’inchiesta penale: “Le ipotesi di reato emerse finora – indicavano allora in un comunicato stampa – sono quelle di aggressione, subordinatamente lesioni semplici, subordinatamente vie di fatto”. Ora il sospetto per i reati elencati (che nel frattempo sarebbero diventati: tentato omicidio intenzionale e subordinatamente lesioni gravi) pesa sui due giovani arrestati.

Leggi anche:

Locarno, ‘papà mi hanno picchiato di brutto’

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
locarno pestaggio piazza castello
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved