ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
5 ore

Lugano, scontro tra un automobilista e un motociclista

Ad avere la peggio il secondo, un 47enne che ha riportato ferite di media gravità. È successo a inizio serata in via Ciani
Luganese
6 ore

50 anni di Fondazione Ipt, 50 anni di aiuto nel lavoro

Domani all’Hotel Splendide Royal di Lugano un evento. Il direttore di Ipt Ticino Marco Romano: ‘Importante opportunità di networking’.
Locarnese
6 ore

Lupi in Rovana, si teme ‘seguano’ le prede al piano

Incontro a Bellinzona tra mondo agricolo, istituzioni locali, Associazione contro i grandi predatori e Cantone per cercare possibili soluzioni al problema
Mendrisiotto
6 ore

Servizio idrico, c’è il sigillo degli Enti locali

Via libera della Sezione alle fondamenta del Consorzio che vede unire le forze del Basso Mendrisiotto
Luganese
7 ore

Lugano, all’ex asilo Ciani arriva il festival Satori

La manifestazione del benessere olistico ‘slegata dalla pura vendita’ e a chilometro zero propone una due giorni con terapisti e prodotti ticinesi
Bellinzonese
8 ore

Villaggio di Natale e pista di ghiaccio confermati a Bellinzona

Il Municipio ha fissato le misure di risparmio energetico ma senza rinunciare alle principali attrattive per le famiglie. Salvo anche il Rabadan
Grigioni
8 ore

Festa del vino con Luis Landrini Trio a Grono

Appuntamento per sabato 8 ottobre dalle 11 alle 18 nella piazzetta Birraria al B Atelier Bistrôt
Mendrisiotto
9 ore

L’insegna copre il trompe l’oeil. Scattano gli interrogativi

A Besazio a un intervento dell’artista Marti si è preferita una pubblicità. E l’AlternativA adesso vuole sapere perché
Luganese
9 ore

Lugano, chiusure viarie per la ‘Ladies run’

La tratta del lungolago verrà sbarrata alle auto dalle 9 alle 16, dalla rotonda del Lac fino a piazza Castello. Lo stesso per la zona di Riva Caccia.
24.11.2021 - 17:44
Aggiornamento: 18:01

Impegno ambientale, Avegno Gordevio farà la sua parte

Un Regolamento sui sussidi elargiti a favore delle energie rinnovabili all’esame del Cc. Gli aiuti destinati pure alle aziende presenti su suolo comunale

impegno-ambientale-avegno-gordevio-fara-la-sua-parte

Sostenibilità e impegno a favore delle energie rinnovabili e pulite.Gli sforzi del Comune di Avegno Gordevio sul piano delle politiche ambientali trova conferma nel messaggio relativo al Regolamento concernente gli incentivi per l’efficienza energetica, l’impiego delle fonti rinnovabili e la mobilità sostenibile che il Municipio ha trasmesso al Legislativo. L’idea di fondo è quella di coinvolgere maggiormente i cittadini, offrendo loro il necessario sostegno finanziario e logistico, così da favorire buone pratiche in materia di tutela ambientale.

I campi d’azione: dall’edilizia alla mobilità

Attraverso il Regolamento, in pratica, saranno messi nero su bianco i campi di azione e le condizioni di accesso agli incentivi. Si arriverà così, scrive il Municipio nel messaggio, a una transizione verso una società più sostenibile e rispettosa, capace di abbattere le emissioni inquinanti, nella quale la variabile energia diventa una delle regole per orientare lo sviluppo e la ristrutturazione del tessuto edilizio esistente e futuro (interventi di risanamento, acquisto e conversione d’impianti per la produzione di energia ecc...). Nello specifico, si propone d’incentivare i cittadini anche nel campo della mobilità efficiente e sostenibile.

Sostegno ai cittadini domiciliati e pure alle imprese locali

I sussidi finanziari, che riguarderanno soprattutto i cittadini domiciliati, interesseranno comunque anche quelle industrie e servizi presenti sul suolo comunale. L’Esecutivo prevede quindi una suddivisione dei beneficiari, a seconda del tipo d’incentivo, tra residenti e proprietari di edifici ubicati sul territorio. La realizzazione di questa strategia comporterà, in ogni caso, un tetto massimo di finanziamento. L’idea del Municipio è d’inserire a preventivo un importo indicativo annuo attorno ai 40mila franchi. Gli incentivi verranno finanziati ricorrendo a circa la metà del fondo Fer (Fondo per le energie rinnovabili) versato ogni anno al Comune.
Gli obiettivi dell’Amministrazione valmaggese sono concepiti come una visione a lungo termine, nella quale non è solamente il portamonete del singolo cittadino a trarne beneficio, bensì tutta la comunità e la società. Sarà dunque questo il metro con cui misurare l’efficacia e i risultati dell’impegno assunto.

Invariato il moltiplicatore d’imposta

La pandemia non ha lasciato il segno sulle casse dell’ente. Lo sostiene il Municipio nel messaggio preventivo 2022, il quale conferma la tenuta degli introiti fiscali (con possibile incremento). A spese per 6,84 milioni di franchi fanno da contraltare introiti per 4,1 milioni circa e un fabbisogno di 2,75 milioni. Il risultato d’esercizio dovrebbe presentare un disavanzo di 54mila franchi con un moltiplicatore al 95%. Per quanto attiene agli investimenti, il campo d’azione sarà proporzionale al grado di autofinanziamento del Comune (340mila franchi, importo medio annuo sul triennio). Il totale netto per il 2022 ammonterà a 847mila franchi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved