mercato-immobiliare-vivace-ascona-spera-in-nuovi-domiciliati
Nonostante il deficit, il Borgo naviga –finanziariamente – in acque tranquille (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
6 ore

Fotovoltaico e aziende, giovedì 25 terzo e ultimo incontro

Promosso dal Dipartimento del territorio in collaborazione con la Cc-Ti, si terrà a S.Antonino nella Sala Multiuso
Luganese
6 ore

‘Devo allenarmi per l’uni ma... che fatica trovare spazi’

Prepararsi per l’ammissione alla facoltà di sport, tra vincoli comunali e cantonali e difficoltà a trovare una palestra: la testimonianza e le repliche
Ticino
7 ore

Pedibus, tra sicurezza ed ecologia

A oggi in Ticino oltre 1’300 bambini usufruiscono dei percorsi ufficiali, all’insegna di una mobilità sostenibile e più green
Mendrisiotto
7 ore

‘Fughe’ di cloro in piscina, chiudono tre vasche su quattro

Soluzione di compromesso di Chiasso davanti alla richiesta di Vacallo di archiviare la stagione balneare. Obiettivo comune, tutelare la falda idrica
Luganese
7 ore

‘Ha sede legale a Lugano’ lo Stato Antartico di San Giorgio

Lo studio di via Pioda valuta provvedimenti a tutela della propria immagine dopo essere stato tirato in ballo da persone finite sotto inchiesta in Italia
Mendrisiotto
7 ore

Operatore di prossimità, a Mendrisio c’è il bando

La Città cerca una figura a metà tempo a partire dal gennaio prossimo. L’assunzione segue la decisione di staccarsi dal Servizio regionale
Bellinzonese
7 ore

Lumino: contro pericoli naturali e roghi si punta pure sul bosco

Chiesti al Cc 50mila franchi per elaborare un piano di gestione del territorio forestale e prevedere strutture idonee per contrastare gli incendi
Ticino
8 ore

Estate: in bilico fra santi e falsi dei... e controlli radar

Come ogni venerdì la Polizia cantonale comunica le località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 22 al 28 agosto
Mendrisiotto
9 ore

Sat Mendrisio organizza una gita in Val Formazza

Si partirà dal capoluogo momò alle 6.30 di sabato 3 settembre. La camminata durerà cinque ore. Le iscrizioni entro il 27 agosto
Locarnese
9 ore

Assemblea dell’Associazione Football Club Locarno

Per i soci del sodalizio calcistico del Lido ritrovo martedì a Palazzo Marcacci. Oltre al preventivo vi saranno le nomine del comitato
Mendrisiotto
9 ore

Riva San Vitale, festa di fine estate con concerti dal vivo

Musica live dei gruppi Luis Landrini Band e Vasco Jam. Appuntamento per sabato 27 agosto al Lido comunale tra rock e folclore latino
Locarnese
9 ore

Orselina, proiezioni cinematografiche al Parco

Tre serate all’insegna della settima arte nel giardino del paese. Organizzate dalla Pro in collaborazione con Festival, Cisa e Ticino Film Commission
Grigioni
9 ore

Maloja/Isola, elicottero fallisce l’atterraggio: 3 feriti lievi

Il velivolo si è ribaltato lateralmente. I tre passeggeri hanno lasciato l’abitacolo da soli
laR
 
05.11.2021 - 05:30
Aggiornamento: 09:17

Mercato immobiliare vivace, Ascona spera in nuovi domiciliati

Preventivi in ‘rosso’ per oltre 1,2 milioni. Il Municipio, che si attende una futura crescita di contribuenti, per ora attinge al ‘capitale proprio’

Dolori e gioie del preventivo 2022 ad Ascona. I conti, che saranno sottoposti al Consiglio comunale nel corso della prossima seduta, ipotizzano per l’anno prossimo un disavanzo di oltre 1,2 milioni di franchi, con un fabbisogno di 24,4 milioni (in crescita di 866mila franchi rispetto al 2021). In generale il Municipio segnala come le spese correnti aumenteranno (1,3 milioni in più, per un totale di 37,2 milioni).

Tuttavia, non sono solo dolori... “L’impatto della crisi economica conseguente alla pandemia si palesa meno importante sul fronte delle entrate rispetto a quello che si poteva prevedere lo scorso anno. Il gettito comunale valutato per il 2022 ammonta a 23,1 milioni di franchi, con un aumento di 2,7 milioni rispetto all’anno in corso”, indica il Municipio. Che aggiunge: “In questo contesto va segnalato che si è notata una vivacità del mercato immobiliare, con un buon numero di transazioni e un valore medio delle compravendite sostenuto (dati pubblicati dall’ufficio cantonale di statistica). Questa vivacità lascia sperare che, a seguito dei cambiamenti che stanno intervenendo nel mondo del lavoro, con l’home working che diventa sempre più frequente, alcuni degli acquirenti trasferiscano prossimamente il loro domicilio nel nostro Borgo”.

Desta invece qualche timore la situazione finanziaria del Cantone, con il rischio di “nuovi e pesanti oneri a carico dei Comuni. Non sarebbe la prima volta, ma soltanto un déjà vu”, scrive il Municipio asconese.

Investimenti: la cifra più alta di sempre

Nonostante il disavanzo, “la situazione finanziaria del Comune resta sana”, con una capitale proprio di 19,3 milioni di franchi: uno spesso materasso che permette di attutire il colpo delle cifre rosse. “Per questa ragione, malgrado la difficile situazione, non abbiamo intenzione di ritoccare il moltiplicatore d’imposta”, che quindi resterà al 75 per cento, fra i più bassi del Ticino.

Per gli investimenti, il Municipio prevede un’uscita di oltre 12,4 milioni: “È la spesa più elevata degli ultimi dieci anni, ma probabilmente di sempre. Siamo intenzionati a mantenere elevato il volume degli investimenti, anche per sostenere l’economia locale in questo momento carico d’incertezza”. In dettaglio: nel 2022 sono previsti lavori in ambito stradale per 5,2 milioni (spicca, per il suo valore anche simbolico, il primo contributo per la galleria Moscia-Acapulco), opere su piazzale Torre (0,7 milioni), la sistemazione di canalizzazioni in via Patrizia, via Rotundo e via Circonvallazione (0,8 milioni). Sono pure previsti due importanti contributi: il primo quale compensazione per la sottrazione dell’area agricola del comparto Castello del Sole (1,4 milioni) e il secondo per la “pipeline” in via Muraccio, che eliminerà il problema degli odori molesti.

Il Forum mondiale dell’oncologia al Monte Verità

Tra le notizie che emergono dal preventivo del Borgo, c’è pure l’organizzazione del Forum mondiale dell’oncologia (World oncology forum) al Monte Verità. Lo stesso si era tenuto negli anni passati tre volte a Lugano e una a Milano. Gli organizzatori (European school of oncology) questa volta hanno deciso di superare il Monte Ceneri e di optare per le rive del Lago Maggiore. L’appuntamento è previsto dal 24 al 26 marzo 2022. Il Municipio ha intenzione di concedere per il prestigioso evento un contributo di 20mila franchi.

Un bus elettrico per l’istituto scolastico

Nel corso della seduta prevista a dicembre, il Consiglio comunale dovrà pure discutere un credito di 111mila franchi per l’acquisto di un nuovo bus per l’istituto scolastico. Il mezzo attualmente in dotazione, specifica il Municipio, viene utilizzato quattro volte al giorno per il trasporto degli alunni che abitano nelle zone più discoste del territorio asconese: acquistato oltre 15 anni fa ha percorso circa 230mila chilometri. Ultimamente gli interventi di riparazione “hanno fatto lievitare in modo importante i costi di manutenzione”; da qui la richiesta di credito per comperarne uno nuovo.

Ma non sarà un veicolo qualsiasi: infatti il Municipio, in linea con la filosofia “verde” adottata negli ultimi anni dalle autorità del Borgo, comunica che il nuovo bus sarà a propulsione elettrica. “Questa scelta – conclude l’esecutivo –, oltre a eliminare le emissioni di gas inquinanti e nocivi, potrà anche fungere da esempio e da modello andando a sensibilizzare gli allievi sull’importanza di assumere comportamenti ed eseguire scelte rispettose del nostro ambiente”. Fondamentale, a questo punto, procedere con l’installazione di una colonnina di ricarica all’istituto scolastico (compresa nel credito richiesto). Ovviamente il nuovo mezzo sarà anche dotato delle più moderne misure di sicurezza.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ascona disavanzo mercato immobiliare preventivo 2022
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved