28.12.2020 - 15:58
Aggiornamento: 20:49

Provincia Vco, pesante il bilancio dell'ultima alluvione

Il maltempo di inizio ottobre ha causato danni per 60 milioni di euro, senza contare le spese a carico di famiglie, aziende e agricoltori

di Marco Marelli
provincia-vco-pesante-il-bilancio-dell-ultima-alluvione
Foto Ti-Press

Ammontano a 59 milioni e 771’473 euro i danni a infrastrutture e immobili pubblici causati nella Provincia del Verbano-Cusio-Ossola dall’alluvione del 2 e 3 ottobre scorso. L’elenco delle opere danneggiate con relativi riscontri tecnici e rilievi fotografici in questi giorni è stato inviato dall’amministrazione provinciale di Verbania a Regione Piemonte. “Un bilancio pesante che non include i danni a carico di privati, famiglie, aziende e agricoltori” sottolinea Arturo Lincio, presidente della Provincia del Vco. Il mese scorso con la dichiarazione di stato di emergenza per il Piemonte, duramente colpito dalle esondazioni di inizio ottobre, dal governo erano stati stanziati 15 milioni per gli interventi di somma urgenza. Uno stanziamento da più parti ritenuto insufficiente, anche se solo per il pronto intervento, a fronte di danni davvero ingenti causati da una giornata e mezza di frane, piene e straripamenti nelle province di Cuneo, Biella, Vercelli, Novara e Vco. La stima era stata di un miliardo. Con l’approvazione della Legge di bilancio è in arrivo lo stanziamento considerato non a torto insufficiente per accontentare tutti. Il parlamentare ossolano Enrico Borghi (Pd) ha assicurato che si tratta di una prima tranche per far fronte alle richieste che nei prossimi mesi dalle giunte regionali perverranno al Dipartimento nazionale di Protezione civile.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved