Lazio
0
Atalanta
0
fine
(0-0)
Zugo
8
Langnau
2
fine
(3-0 : 1-2 : 4-0)
Friborgo
3
Lakers
2
fine
(0-1 : 2-0 : 0-1 : 1-0)
Ginevra
3
Bienne
2
fine
(1-0 : 0-2 : 1-0 : 1-0)
Lugano
3
Berna
2
fine
(0-1 : 1-1 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
Ambrì
3
Davos
2
3. tempo
(2-1 : 0-1 : 1-0)
La Chaux de Fonds
4
Zugo Academy
1
fine
(2-0 : 0-0 : 2-1)
Kloten
7
Sierre
0
3. tempo
(1-0 : 4-0 : 2-0)
BUF Sabres
6
PHI Flyers
3
fine
(4-2 : 1-0 : 1-1)
BOS Bruins
3
WIN Jets
2
2. tempo
(2-2 : 1-0)
locarnese-il-quarto-programma-d-agglomerato-fa-capolino
Vari gli interventi previsti dal PaLoc4, atti a favorire la mobilità lenta e il trasporto pubblico, l'accentramento urbano e la valorizzazione dell'ambiente naturale (foto Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
12 ore

In Ticino ospedalizzazioni stabili e un nuovo decesso

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 1348 nuovi contagi da coronavirus
Ticino
17 ore

‘L’ordinanza sui casi di rigore Covid è da cambiare’

Per Fabio Regazzi la proposta del Consiglio federale è troppo burocratica e rischia di non indennizzare tutte le Pmi toccate dalla regola del 2G
Mendrisiotto
17 ore

Un Contratto normale di lavoro a difesa degli spedizionieri

Lo Stato chiude la vertenza e regolamenta il settore. Da anni si combatteva contro il dumping salariale. Sindacati e Atis ‘soddisfatti’
Mendrisiotto
1 gior

L’Autolinea Mendrisiense rinnova il Contratto collettivo

Consolidato l‘accordo con i sindacati Ocst e Sev. ’Si tratta per tutti di un passo importante’
Luganese
1 gior

Riprende la consegna dei nuovi treni Flp

Entro metà marzo spariranno i vecchi convogli arancioni
Luganese
1 gior

Lugano spaccata sul salario minimo comunale

Da una parte Lega, Plr e Udc, dall’altra parte Ps, Ppd, Verdi e gruppo misto Ticino&Lavoro con Più donne: due rapporti in Consiglio comunale
Luganese
1 gior

A processo per malversazioni Davide Enderlin jr

L’ex consigliere comunale di Lugano respinge le accuse e sostiene di aver rimborsato i creditori
Bellinzonese
1 gior

Lavori sulla strada del Monte Ceneri a Cadenazzo

Cantiere in vista, dal 31 gennaio a metà marzo, per il risanamento della pavimentazione
Bellinzonese
1 gior

Chiuso per fallimento il Motel Castione a luci rosse

A causa dell’Iva non pagata il titolare della società ha depositato i bilanci e l’Ufficio esecuzioni ha posto oggi i sigilli
Bellinzonese
1 gior

Commesse cantiere Officine: ‘Il CdS favorisca le aziende locali’

Il Plr chiede al governo di influenzare le scelte delle Ffs in merito alle procedure di appalto. ‘Si faccia di tutto per sostenere l’economia ticinese’
Luganese
1 gior

Cardiocentro ‘in progress’, un anno positivo

Il bilancio dell’integrazione con le cardiologie e la prossima sopraelevazione dello stabile
Bellinzonese
1 gior

Il 2021 porta trenta abitanti in più a Cadenazzo

3’091 le unità registrate a fine anno, alla luce di 327 arrivi, 320 partenze, 43 nascite e 20 decessi
Grigioni
1 gior

Torna Grappoli di Note, la giornata della musica del Moesano

In programma a Lostallo per sabato 30 aprile, l’evento vedrà la presenza di cori, corali, gruppi musicali e bande di Mesolcina e Calanca
Ticino
1 gior

I controlli radar della settimana

Annunciati dalla Polizia: osservato speciale il distretto del Luganese
Bellinzonese
1 gior

Giubiasco, rinviata l’assemblea dell’Associazione di quartiere

Il Comitato preferisce attendere tempi migliori al fine di poter consentire una folta partecipazione di cittadini
16.11.2020 - 17:100
Aggiornamento : 18:31

Locarnese, il quarto Programma d'agglomerato fa capolino

In consultazione fino al 16 dicembre, l'aggiornamento del PaLoc3 prevede interventi che colmano lacune, per un investimento di circa 52 milioni di franchi

a cura de laRegione

A poco meno di una settimana dalla pubblicazione del messaggio del Consiglio di Stato sullo stanziamento dei crediti – oltre 32 milioni di franchi – per i Programmi d'agglomerato del Locarnese di seconda e terza generazione (PaLoc2 e 3), ecco disponibile il Rapporto per la consultazione pubblica del PaLoc 4, di cui è prevista l'attuazione fra il 2024 e il 2027. L'allestimento del PaLoc4 – avviato nel 2018 – è opera della Commissione intercomunale dei trasporti del Locarnese e Vallemaggia (Cit), con il supporto del Consiglio di Stato. 

Ancora prima di addentrarci nel rapporto, vale la pena sottolineare che l'agglomerato del Locarnese è l'unico, dei quattro centri urbani ticinesi, a partecipare alla quarta generazione del Programma. Il progetto riguarda “la pianificazione regionale coordinata d'insediamenti, paesaggio e mobilità” che comprende 31 Comuni, con una popolazione di circa 70mila abitanti.

Un'aggiunta che va a sanare le lacune dei Programmi precedenti

Il PaLoc4 intende aggiornare i contenuti del PaLoc3 e migliorarne l'efficacia con interventi mirati, perciò è da intendere come integrazione di quanto elaborato in precedenza. Un'aggiunta che va a sanare le lacune o alcune problematiche emerse e alle quali i Programmi d'agglomerato precedenti non hanno potuto dare risposta, assicurando tuttavia una linea di coerenza fra le diverse fasi.

Il Programma di terza generazione, si ricorda, è visto quale strumento organico e strategico che aiuti a favorire il cambiamento nelle abitudini della popolazione riguardo ai suoi spostamenti, verso un uso sempre maggiore del trasporto pubblico e della mobilità lenta. Per questo, il progetto elaborato va a concentrarsi, fra gli altri, sull'incremento sostenibile dell'offerta del trasporto pubblico e sul miglioramento dell'infrastruttura per la mobilità lenta; in un sistema di spazi verdi e urbani che si sviluppino nelle vicinanze dei nodi del trasporto pubblico.

Quattro focus principali

Sono almeno quattro i temi aperti su cui il PaLoc4 si è focalizzato: miglioramento della qualità dei sistemi di trasporto; promozione dello sviluppo centripeto (cioè un accentramento) degli insediamenti urbani; aumento della sicurezza del traffico; infine riduzione dell'impatto ambientale e del consumo di risorse.

Fra gli elementi presi in considerazione, saranno attuate misure per la valorizzazione paesaggistica dei corsi d'acqua (elementi strutturanti del territorio) e si realizzerà una serie di collegamenti ciclopedonali. Ma non è tutto. Una forte riqualifica urbanistica, nuovi collegamenti ciclopedonali e miglioramento della sicurezza ai nodi intermodali sono invece parte della strategia che punta allo sviluppo centripeto e alla promozione del trasporto pubblico, la cui spina dorsale è l'asse TiLo-Fart. Infine, in vista la riqualifica di alcuni assi urbani e la gestione multimodale del traffico cittadino, puntando a contenere quello privato.

A essere interessati dagli interventi troviamo, ad esempio, l'area di svago Magadino-Vira; un nuovo collegamento pedonale Mappo-Tenero; un nuovo collegamento verso il Gambarogno (passerella Ticino). Per quanto concerne lo sviluppo centralizzato degli insediamenti, la pianificazione del trasporto pubblico e il potenziamento delle infrastrutture, il PaLoc4 si concentra su: valorizzazione del Quartiere Campagna di Locarno; riqualifica urbanistica del centro di Tenero; realizzazione del nodo intermodale di San Nazzaro; tanto per citarne alcuni.

La strategia di riqualifica degli assi urbani e di contenimento del traffico motorizzato privato viene rafforzata con il perfezionamento di alcune misure, così come lo sviluppo di progetti di riqualifica. Ad esempio, si lavorerà sul concetto urbanistico di riqualifica di via Locarno ad Ascona; via San Gottardo a Minusio; via San Gottardo a Gordola, via Balestra a Locarno e ancora il risanamento di via Varesi e via Balestra a Locarno.

Queste sono solo alcune delle misure che interessano gli interventi del PaLoc4. Nel loro complesso, i provvedimenti necessitano investimenti per circa 52 milioni di franchi, finanziati da Cantone, Comuni e cofinanziato dalla Confederazione.

In consultazione fino al 16 dicembre prossimo

Il rapporto esplicativo del Programma d'agglomerato di quarta generazione è in pubblicazione da oggi (lunedì 16 novembre) a mercoledì 16 dicembre. In questo lasso di tempo è possibile consultare la documentazione – che illustra “lo scenario auspicato dell'organizzazione territoriale, le strategie e le misure” che si vorranno attuare – alle cancellerie di tutti i Comuni del Locarnese e di Vallemaggia, nonché sui siti www.locarnese.ch, www.ti.ch/pd, www.ti.ch/pa.

Entro il 16 dicembre prossimo, coloro che avessero osservazioni e proposte in merito possono presentarle. Quindi, la versione definitiva del PaLoc4 sarà basata sul rapporto intermedio con l'eventuale apporto ricevuto durante il mese di consultazione; verrà perciò consegnata alla Confederazione entro il 15 settembre 2021, per le conseguenti valutazione e decisione sul cofinanziamento.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved