ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
50 min

Pila: ‘niente funivia, niente tasse d’uso e consumo’

A chiederlo al Municipio è una raccolta firme sottoscritta da 90 proprietari di abitazioni e frequentatori della frazione centovallina. L’impianto è fermo
Bellinzonese
50 min

Dalla paura nei rifugi alla motivazione negli spogliatoi dei Gdt

L’impegno della società turrita ha portato a offrire a giovani hockeisti ucraini l’opportunità di venire in Svizzera e giocare a Bellinzona
Luganese
50 min

Caslano, centinaia di lettere per il voto non recapitate

Il Municipio ha chiesto spiegazioni alla Posta, incaricata della distribuzione. Il Servizio diritti politici: ‘Non una violazione del diritto di voto’
Ticino
7 ore

Chiesa: ‘Poco sociali? Le nostre iniziative aiutano i cittadini’

Il presidente nazionale dell’Udc risponde alle critiche mosse da Claudio Zali, che ritiene Piero Marchesi e l’Udc interessati al suo seggio
Mendrisiotto
7 ore

Monte, inaugurati gli interventi del progetto intergenerazionale

Tre anni di lavoro e mezzo milione di franchi per la realizzazione di opere architettoniche volte a migliorare la qualità di vita delle persone anziane
Ticino
11 ore

Il 30% degli anziani ticinesi fa fatica ad arrivare a fine mese

È quanto emerge da uno studio di Pro Senectute, che riconosce quello a Sud delle Alpi come il dato più alto in Svizzera. E scatta subito l’interpellanza
Bellinzonese
11 ore

Violenza domestica, serata pubblica a Bellinzona

Mercoledì 12 ottobre interverranno Giorgio Carrara (Polizia cantonale), Frida Andreotti (Divisione giustizia) e l’avvocato Roberta Soldati
05.11.2020 - 15:38
Aggiornamento: 06.11.2020 - 17:20

Maggia, il Covid-19 pesa sul preventivo 2021

Il Municipio ha stilato un rapporto nel segno della continuità, a fronte di un deficit d'esercizio di circa 600mila franchi. Moltiplicatore al 90 per cento

maggia-il-covid-19-pesa-sul-preventivo-2021
Un preventivo nel solco della continuità (foto Ti-Press)

Moltiplicatore invariato al 90%; nessun aumento delle tasse d'uso (rifiuti, canalizzazioni); nessun taglio per contenere le spese, così come nessun taglio a servizi e prestazioni comunali, nonché a contributi per associazioni ed enti; mantenimento di una buona capacità progettuale e d'investimento.

Sono questi i punti fermi che il Municipio di Maggia ha voluto segnalare nel documento di presentazione del Preventivo 2021 dell'ente locale, che passerà al vaglio del Consiglio comunale nella sua prossima seduta, in calendario lunedì 21 dicembre.

"Il Municipio - si legge nel suo messaggio - ha elaborato il preventivo 2021 nel segno della continuità" e basandosi sull'analisi preliminare del consuntivo dell'anno in corso. Una scelta, quella della continuità, nonostante "l'incertezza e la delicatezza della situazione pandemica" che si ripercuote sulle casse e sull'operatività del Comune.

Per il prossimo anno, il preventivo considera la cifra di 594'498 franchi quale deficit d'esercizio, mentre dal fronte entrate per imposte comunali, l'analisi finanziaria ha stimato che dovrebbero entrare 4 milioni e 303'300 franchi, a fronte di un fabbisogno di 4 milioni e 897'798 franchi. Dai calcoli preventivi, quindi, si legge che il totale delle spese correnti sarà di 11 milioni e 82'063 franchi, da un lato; mentre da quello dei ricavi correnti ci si dovrà aspettare la cifra di 6 milioni e 184'265 franchi.

Inoltre, scrive ancora l'esecutivo, per il 2021 sono stati confermati i contributi ricevuti per il nuovo Fondo per le energie rinnovabili (Fer), quindi si potranno "mantenere gli incentivi messi a disposizione della cittadinanza".

Gli investimenti per circa 2,3 milioni di franchi

Alla voce investimenti troviamo la cifra netta di 2 milioni e 290mila franchi, dai quali va dedotto 1 milione 31'409 franchi, per ammortamenti amministrativi. Dopo le cifre passiamo agli oggetti del denaro impiegato che vedono la conclusione del risanamento del palazzo comunale; la continuazione dei lavori di arginatura del fiume Maggia a Riveo; il risanamento della strada Aurigeno-Dunzio; l'inizio dei lavori per un posteggio (se il messaggio sarà accolto) e quello dei lavori di risanamento della strada A Canton.

Grazie al capitale proprio accumulato negli anni (a fine 2019 contava circa 3,7 milioni di franchi) si potrà far fronte, nel breve termine, ai disavanzi previsti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved