laRegione
Nuovo abbonamento
(foto GM)
Locarnese
15.01.2018 - 15:570
Aggiornamento : 16:45

Chalet in fiamme a Broglio

Seri danni alla parte in legno e al tetto della costruzione in Valle Lavizzara

Un’abitazione totalmente distrutta dalle fiamme, gli inquilini – due persone domiciliate in paese –  evacuati in tempo utile, compresi i loro due gatti. È questo il bilancio dell’incendio che oggi, attorno alle 13.30, ha colpito una casa nella frazione di Broglio, in Val Lavizzara. A dar l’allarme è stato un vicino, accortosi di quanto stava accedendo. In poco tempo, come ci ha spiegato il comandante del Corpo pompieri di Cevio, Renato Lampert, le fiamme si sono propagate dalla soletta del primo piano della costruzione (da dove si presume siano partite) al sottotetto in legno e poi, rapidamente, al tetto. Proprio la presenza di materiale altamente infiammabile come il legname ha fatto sì che, malgrado il prodigarsi dei numerosi pompieri accorsi sul posto, l’abitazione sia andata praticamente distrutta, con il crollo di una buona parte della copertura. Tuttavia gli uomini impegnati nella lotta alle fiamme hanno evitato il peggio attaccando il sinistro da più lati e dall’interno. Scongiurando così il rischio che il rogo si estendesse anche alele vicine costruzioni presenti nel nucleo (stalle e abitazioni distanti pochi metri). Sul posto hanno lavorato, per ore, oltre che i militi del capoluogo valmaggese anche i loro omologhi della Lavizzara (una trentina di uomini in tutto). Un veicolo in appoggio è giunto da Locarno. Per timore di possibili feriti è accorsa a Broglio anche un’ambulanza.  Al momento è ancora prematuro parlare di cause del sinistro. Sembra tuttavia che – come ci ha riferito il comandante del Corpo pompieri della Lavizzara, Doriano Donati – all’origine vi sia il surriscaldamento di una fonte di calore. Per consentire l’opera di spegnimento la strada per l’alta valle è stata chiusa al traffico il tempo necessario a circoscrivere le fiamme e a mettere in sicurezza l'area.

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved