CAL Flames
2
ANA Ducks
3
fine
(1-1 : 1-0 : 0-1 : 0-1)
ARI Coyotes
4
STL Blues
7
fine
(1-1 : 1-5 : 2-1)
una-galleria-di-2-2-chilometri-per-il-maloja
Ti-press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
1 ora

Tenero-Contra, ‘quel bosco non si tocca’

Il Municipio si oppone al progetto di dissodamento di un terreno sulla sponda destra della Verzasca, che dovrebbe diventare pascolo alberato
Locarnese
1 ora

Terre di Pedemonte, firme a suffragio della zona 30

Una petizione invita l’autorità ad accrescere e rivedere alcune misure di moderazione del traffico all’interno degli abitati
Ticino
10 ore

Parmalat Bis, Luca Sala ribadisce la sua estraneità

Al primo giorno di dibattimento al Tribunale penale federale di Bellinzona la Corte ha acquisito le sentenze civili del Liechtenstein favorevoli a Sala
Ticino
11 ore

Fiduciari, dal Gran Consiglio un chiaro sì alla legge

Ok all’adeguamento alle norme federali. Riconosciuta la necessità di mantenere la LFid. Bertoli (Autorità di vigilanza): tutela dei clienti prioritaria
Luganese
11 ore

Monteceneri, Casa Landfogti interamente nelle mani del Comune

Sono stati accolti dal Gran Consiglio l’estinzione della demanialità e la convenzione tra Cantone e Comune sul passaggio gratuito del terreno
Gallery
Mendrisiotto
11 ore

Il nucleo di Ligornetto chiude. E fuori tutti in colonna

Mendrisio difende la misura, Stabio la contesta e chiede un tavolo di discussione. Intanto, c’è chi pensa di riportare al voto la popolazione
Luganese
11 ore

Referendum Pse, lo sport si mobilita a favore

Scendono in campo le 140 associazioni per rivendicare la necessità di disporre di infrastrutture adeguate e moderne
Ticino
12 ore

Maltrattamenti, il veterinario cantonale sarà parte civile

Approvato in Gran Consiglio il rapporto della Commissione giustizia e diritti
Bellinzonese
12 ore

Plr Cadenazzo, assemblea generale ordinaria

Si terrà domenica 24 ottobre alle 16 alla caserma del locale Corpo pompieri
Grigioni
19.03.2021 - 08:410
Aggiornamento : 19:08

Una galleria di 2,2 chilometri per il Maloja

Risolverebbe l'annoso problema delle chiusure della strada per motivi di sicurezza

Per motivi di sicurezza, il tratto della strada del Maloja tra Sils e Plaun da Lej viene spesso chiuso al traffico, in media circa 50 ore all'anno. La realizzazione di una galleria dovrebbe ora porre definitivamente fine al problema. La consultazione relativa al progetto è stata avviata, informa un comunicato del Governo retico.

Un primo progetto generale elaborato negli anni 2014 e 2015 è stato infine scartato, poiché dalle prese di posizione pervenute nel quadro della consultazione relativa al progetto generale emerse che non avrebbe ricevuto l'approvazione dal punto di vista della protezione della natura e del paesaggio. Contestato in particolare il fatto che il progetto avrebbe comportato un pregiudizio importante al paesaggio lacustre dell'Engadina Alta e al gruppo del Bernina.

Il nuovo  progetto in questione elaborato nel frattempo è stato sottoposto alla Commissione federale per la protezione della natura e del paesaggio (CFNP), alla Commissione per la protezione della natura e del patrimonio culturale dei Grigioni (CNP), all'Ufficio federale dell'ambiente, ai rappresentanti delle regioni e dei comuni interessati, alle organizzazioni economiche e turistiche, alle organizzazioni ambientaliste, ai servizi cantonali specializzati nonché ai granconsiglieri engadinesi e bregagliotti per la presa di posizione. La consultazione durerà fino alla fine di giugno 2021.

230 milioni di franchi

Pprevede una galleria lunga circa 2,2 chilometri. A est la galleria inizia 170 metri dopo la rotonda Sils Föglias in direzione di Maloja. Parallelamente alla galleria sarà realizzato un cunicolo di sicurezza, unito alla galleria tramite sette collegamenti trasversali. Il tratto di strada principale esistente tra la rotonda Sils Föglias e il raccordo per Sils Baselgia sarà parzialmente smantellato e continuerà a fungere da accesso a Sils Baselgia. Il tratto di strada principale esistente tra il raccordo per Sils Baselgia e il nuovo portale della galleria a ovest sarà convertito in una pista ciclabile percorribile in entrambi i sensi. I costi per il progetto sono stati preventivati in circa 230 milioni di franchi.

Una volta terminata la consultazione si procederà alla valutazione delle prese di posizione. Se queste ultime saranno prevalentemente positive, il passo successivo sarà quello di elaborare un progetto d'esposizione con un rapporto d'impatto ambientale.

Misure a breve termine

Poiché la messa in esercizio di un'eventuale galleria di circonvallazione richiederà ancora diversi anni, l'Ufficio tecnico ha incaricato il WSL-Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe SLF di elaborare un piano di misure per i canali valangari 1-14, sulla base delle evidenze più recenti relative al distacco artificiale di valanghe. Il piano prevede l'installazione di sei ulteriori antenne di brillamento al più tardi il prossimo anno. Il presupposto è costituito dal rilascio della necessaria approvazione del progetto. Inoltre sarà installato un nuovo sistema di allarme sotto forma di un radar per le valanghe, il quale serve al rilevamento automatico delle valanghe indipendentemente dalle condizioni di visibilità. Le misure sono intese in particolare a migliorare la sicurezza degli utenti della strada nonché a ridurre i periodi di chiusura della stessa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved