grigioni-linee-guide-per-le-grandi-manifestazioni-in-arrivo
Come, ad esempio, la Spengler (Keystone)
Grigioni
12.08.2020 - 18:190

Grigioni, linee guide per le grandi manifestazioni in arrivo

Il governo retico al lavoro in vista della fine del divieto di eventi con più di mille persone

Nei Grigioni si stanno predisponendo le nuove linee guida per autorizzare le grandi manifestazioni a partite dal mese di ottobre. Lo comunica oggi il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dell'ambiente.

Il divieto di grandi manifestazioni, valido fino alla fine di agosto, è stato prolungato oggi dal Consiglio federale fino al 30 settembre. A partire dal primo ottobre saranno nuovamente permessi i grandi eventi con oltre 1'000 persone.

Possibile un obbligo di indossare le mascherine

Sulla scorta della decisioni del Consiglio federale, il Governo retico predisporrà le nuove direttive e adotterà le necessarie misure di accompagnamento. È possibile che venga per esempio presa in esame l'estensione dell'obbligo di indossare la mascherina, possibilmente in collaborazione con i Cantoni della Svizzera orientale. Spetterà infatti ai Cantoni emanare le varie autorizzazioni.

I Cantone dei Grigioni intende anche considerare la raccomandazione della Confederazione, la quale propone di elaborare requisiti di autorizzazioni possibilmente uniformi su tutto il territorio svizzero e validi per tutti i settori, come lo sport, la cultura o la religione. Si tratta di linee guida aggiuntive alle misure di base quali il distanziamento sociale o le misure igieniche.

Il Cantone potrà tuttavia negare il rilascio di un'autorizzazione in considerazione dell'evoluzione epidemiologica e delle capacità del sistema di tracciamento dei contatti.

Nei Grigioni la situazione Covid-19 è stabile

La situazione del coronavirus nel Cantone dei Grigioni è attualmente stabile. Sono 16 le persone in isolamento e 57 in quarantena, ma a livello nazionale le cifre sono nuovamente in crescita. L'attenzione rivolta ai grandi assembramenti di persone merita pertanto la massima attenzione.
 
 

© Regiopress, All rights reserved