30.09.2022 - 16:17
Aggiornamento: 04.10.2022 - 18:26

Riviera, i fortini della linea Lona diventano un museo

Sabato 8 ottobre alle 9 rappresentanti del Municipio e del Consiglio comunale visiteranno il Bunker Grande e il Forte Chiesa

riviera-i-fortini-della-linea-lona-diventano-un-museo
La consegna delle chiavi del Bunker Grande

Grazie al lavoro svolto dall’associazione fortificazione Lona, ora il pubblico ha la possibilità di conoscere la struttura militare sotterranea posta tra Lodrino e Osogna. Uno dei forti è infatti stato trasformato in un museo. I lavori, iniziati lo scorso ottobre, hanno visto la partecipazione di una decina di volontari: oltre all’implementazione di un concetto museografico, è stato necessario ripulire, effettuare importanti lavori di ristrutturazione e rivedere gli impianti elettrici. Sabato 8 ottobre alle 9 rappresentanti del Municipio e del Consiglio comunale di Riviera visiteranno il Bunker Grande, con un’introduzione alle mitragliatrici Mg 11 e Lmg 25, e il Forte Chiesa. Costruite tra il 1939 e il 1943, le opere fortificate di Lodrino fanno parte del complesso di fortificazioni della linea Lona che permetteva all’esercito di arrestare l’avanzamento delle truppe nemiche da Meridione verso i passi del Lucomagno e del San Gottardo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved