ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
6 min

Massagno, Ibsa si prepara a lasciare la storica sede

Sorta nel 1945, l’azienda si trasferirà definitivamente l’estate prossima. Suscita interesse e curiosità il futuro del vasto terreno che occupa.
Mendrisiotto
3 ore

A2 a sud, pronti a partire con uno studio di fattibilità

Il Cantone si fa carico di analizzare le due varianti proposte sullo spostamento del tracciato autostradale. La Crtm incontrerà i responsabili del Dt
Grigioni
3 ore

San Bernardino, applausometro 7 su 10 per Artioli e progetti

Un successo la presentazione a Mesocco: 400 posti di lavoro in inverno e 250 in estate, gettito fiscale quintuplicato e 40 milioni per gli impianti
Luganese
3 ore

Lugano, la casa da gioco compie vent’anni e fa tornare i conti

Limitato l’impatto della concorrenza campionese, il casinò affronta la questione energetica e invia la richiesta di rinnovo della concessione federale
Bellinzonese
11 ore

Processo Covid Sementina: maleficenza, non efficienza

Correzione doverosa nella dichiarazione finale della direttrice sanitaria
Bellinzonese
13 ore

Grave all’ospedale una 19enne, forse dopo rave party

Quattro giovani, nel frattempo identificati, l’hanno lasciata all’ospedale San Giovanni. Venivano da una festa abusiva organizzata a Roveredo
Locarnese
13 ore

Patriziato di Minusio, Casa agli Orti è finalmente realtà

Praticamente concluso lo stabile di reddito: a disposizione, dal 2023, 6 appartamenti (di cui 5 già affittati). Renzo Merlini: ‘Orgoglio per la svolta’
Mendrisiotto
13 ore

La sfida demografica vista da Riva San Vitale

Il Centro promuove una serata informativa con l’economista Ivano Dandrea. Con un occhio a ciò che accade sulle rive del Ceresio
Luganese
13 ore

Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio

Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Ticino
14 ore

Giornalismo e prospettive, un dibattito all’Usi

L’evento si terrà mercoledì sera. Tra i temi sul tavolo: calo delle entrate pubblicitarie, diminuzione degli ascolti e del numero di abbonati
05.09.2022 - 14:45
Aggiornamento: 17:31

‘Un sentiero tecnicamente non difficile ma pericoloso’

Il presidente della sezione Ticino del Cas Giovanni Galli si esprime sul percorso dove ieri è avvenuto l’incidente costato la vita a un giovane lombardo

un-sentiero-tecnicamente-non-difficile-ma-pericoloso
Ti-Press

Mentre rimangono critiche le condizioni dei due giovani rimasti gravemente feriti nell’incidente di ieri in alta Valle di Blenio costato la vita a un coetaneo, da noi sollecitato il presidente della sezione Ticino del Club alpino svizzero, Giovanni Galli, dà indicazioni circa il sentiero alternativo per scendere a valle che parte dalla capanna Scaletta dove si è verificato il sinistro. «Il sentiero c’è, ma non è né ufficiale, né segnalato – spiega Galli –. Non si tratta di un percorso particolarmente difficile dal profilo tecnico, ma che risulta pericoloso essendo decisamente esposto. Bisogna prestare grande attenzione. Sicuramente servono delle scarpe profilate e percorrerlo in salita è di certo più agevole». Una via pericolosa ma allo stesso tempo invitante, perché permette di accorciare il percorso ufficiale da e per la capanna Scaletta di circa mezz’ora. «Mi sento di dire che bisogna sempre valutare attentamente la capacità e le dinamiche di un gruppo, in questo caso composto da giovani, in funzione all’esposizione e ai rischi di un determinato percorso. Sarà però l’inchiesta a fare luce sulle dinamiche che hanno portato al tragico incidente». Stando a indiscrezioni, non tutta la comitiva – una ventina di adolescenti accompagnati da adulti della società polisportiva Virtus Bisuschio – avrebbe intrapreso il sentiero dove si è verificato l’incidente. La comitiva della si era recata a Campo Blenio per un soggiorno di due giorni al fine di svolgere una sorta di preparazione atletica in vista dell’inizio della stagione.

Sulle applicazioni è ancora presente

Chiediamo a Galli se secondo il suo parere si rende necessaria una riflessione per sbarrare il percorso. «Ritengo che un importante passo sia già stato fatto dal momento che il sentiero non è più segnalato dalle mappe ufficiali». Sulle applicazioni Svizzera Mobile e Swisstopo, fra le più usate dagli escursionisti, in effetti quel tragitto non viene dato come un’opzione di scelta ma tuttavia compare ancora tratteggiato. Ciò che può indurre un escursionista a percorrerlo per risparmiare mezz’ora di tempo. «Va detto che chi va in montagna su certi sentieri deve essere cosciente di assumersi determinate responsabilità individuali, che sono ancora più importanti quando si accompagnano dei minori».

Di Bisuschio il giovane deceduto

Come riportato dai media italiani, il ragazzo deceduto abitava a Bisuschio – comune della Provincia di Varese – e aveva da poco terminato le scuole medie. Intendeva proseguire gli studi in un centro di formazione professionale. Nella località di circa 4’000 abitanti la comunità è sconvolta per la scomparsa del giovane, ricordato dal sindaco Giovanni Resteghini come un ragazzo studioso, volenteroso e interessato al suo paese (qualche anno fa aveva partecipato al consiglio comunale dei ragazzi).

Il comunicato della Virtus Bisuschio

In una nota diffusa alle redazioni firmata dal presidente, "con grande dispiacere" la Virtus Bisuschio comunica "la sospensione di tutte le attività a seguito del triste evento verificatosi durante il ritiro a Campo Blenio. Esprimiamo solidarietà alle famiglie dei ragazzi coinvolti nell’incidente e in questo triste momento riteniamo corretto in segno di rispetto prendere del tempo di riflessione per capire come continuare la nostra attività".

Leggi anche:

Valle di Blenio, ancora gravi i due 14enni

Muore un 14enne varesino nei pressi della capanna Scaletta

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved