23.08.2022 - 16:31
Aggiornamento: 29.08.2022 - 17:13

Ampia adesione dei rifugi alpini al processo di digitalizzazione

Attualmente nella regione turistica Bellinzona e Valli sono 15 le capanne custodite che hanno aderito all’iniziativa lanciata dall’Otr

ampia-adesione-dei-rifugi-alpini-al-processo-di-digitalizzazione
La Capanna Scaletta in Valle di Blenio

È iniziata negli scorsi mesi la digitalizzazione delle capanne alpine custodite della regione Bellinzona e Valli: in poco tempo, comunica l’Organizzazione turistica regionale, sono stati 21 i rifugi di montagna con custode che hanno deciso di aderire e a oggi 15 hanno già ultimato il processo di digitalizzazione e sono già online sui vari mercati digitali. Per l’Otr-Bat si tratta di "un grande passo avanti nel processo di modernizzazione dell’offerta turistica regionale. L’ampia adesione dei vari partner – si legge in un comunicato – getta solide basi per altri progetti quali le vie alte di montagna che verranno promosse nel prossimo futuro. In questo modo si ha la possibilità di offrire le prenotazioni in forma digitale, e dall’altra di avere una maggiore visibilità grazie ai canali online legati alla Schweizerische Südostbahn (Sob)". L’iniziativa si inserisce in un più ampio progetto di digitalizzazione dei partner turistici della regione Bellinzona e Valli, promosso in collaborazione con Sob e iniziato nel 2020. Le capanne digitalizzate sono visitabili al seguente link: https://bit.ly/3wmf0hB. Maggiori informazioni www.bellinzonaevalli.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved