23.02.2022 - 15:50
Aggiornamento: 18:30

Fuga di acido solforico: morti diversi pesci a Sant’Antonino

Il liquido si è riversato da una vasca di contenimento ed è andato a finire nel vicino ruscello

fuga-di-acido-solforico-morti-diversi-pesci-a-sant-antonino
Ti-Press
+1

Ha provocato la moria di diversi pesci la perdita di acido solforico che stamane si è verificata in via Essagra a Sant’Antonino. Verso le 11.30, causa la rottura di un tubo, il liquido presente in una vasca di contenimento di un’azienda specializzata nella produzione e la vendita di materie prime di fermentazione e prodotti finiti naturali utilizzati nel settore farmaceutico si è riversato nel vicino ruscello. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Sul posto oltre alla Polizia cantonale, sono intervenuti i pompieri di Cadenazzo, i pompieri di Bellinzona e gli uomini dell’ufficio della caccia e della pesca e del nucleo operativo incidenti della Sezione della protezione dell’aria, dell’acqua e del suolo.

Sono in corso operazioni di contenimento e neutralizzazione dell’inquinante e si sconsiglia l’utilizzo dell’acqua, per esempio lasciando abbeverare gli animali, dei canali sul Piano di Magadino nel Comune di Cadenazzo. L’inchiesta di polizia dovrà accertare l’esatta dinamica dell’accaduto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved