chiuso-per-fallimento-il-motel-castione-a-luci-rosse
Ti-Press
Casa Yasmine si trova a lato della cantonale, a nord dell’abitato
21.01.2022 - 18:55
Aggiornamento : 19:14

Chiuso per fallimento il Motel Castione a luci rosse

A causa dell’Iva non pagata il titolare della società ha depositato i bilanci e l’Ufficio esecuzioni ha posto oggi i sigilli

La società che gestisce il noto postribolo Motel Castione, o Casa Yasmine, ha cessato l’attività avendo depositato i bilanci in Pretura questo mercoledì per fallimento non riuscendo a pagare una fattura da un milione di franchi emessa dalla Confederazione per l’Iva non versata sugli incassi delle prostitute durante il periodo 2010-15. Questo mentre sono attese altre due analoghe fatture per gli anni a seguire per un totale di 3 milioni. Dal canto suo l’Ufficio esecuzioni e fallimenti di Bellinzona non ha perso tempo e ha posto già oggi i sigilli alla struttura situata lungo la strada cantonale a nord dell’abitato. Sorpreso della rapidità il titolare della società, che si attendeva semmai una telefonata per mandar via le prostitute e avvisare il personale. Secondo il titolare, citato da Tio che ha pubblicato la notizia, alcune torneranno a casa loro, altre si sposteranno nei locali di Lugano. Il titolare afferma poi di voler definitivamente tirarsi fuori da questa attività e sostiene che i proprietari dello stabile non faticheranno a trovare qualcuno che voglia riaprire il postribolo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bilanci motel castione sigilli
© Regiopress, All rights reserved