ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
6 ore

Tra l’Alabama e il Ticino

L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
6 ore

Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico

Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
7 ore

Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi

Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Luganese
7 ore

‘Per il Decs è permesso fare propaganda politica nelle scuole?’

In un’interrogazione Robbiani e Guscio (Lega) contestano una lettera recapitata alle famiglie nella quale si invita a manifestare al taglio alle pensioni
Luganese
8 ore

Castagnola, credito di 3,5 milioni per via Cortivo

Il progetto intende sostituire le canalizzazioni comunali come pure realizzare un posteggio per cicli e motocicli
Ticino
8 ore

Un ottobre da... radar

Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
Bellinzonese
8 ore

Camorino, servono 2,5 milioni in più per il Centro polivalente

Il Consiglio di Stato chiede un credito suppletorio ai già stanziati 11 milioni: ‘Necessario aumentare le superfici degli alloggi’ per richiedenti l’asilo
Luganese
8 ore

Lugano, disavanzo di 5,3 milioni nel Preventivo 2023

Dato positivo, ma da relativizzare, spiega Foletti, considerando il nuovo sistema di calcolo. Moltiplicatore d’imposta: si propone di lasciarlo al 77%
Luganese
8 ore

A Lugano e Mendrisio la Biennale svizzera del territorio

Si terrà dal 6 all’8 ottobre. Il pubblico verrà confrontato con il tema ‘(non)finito’, legato alla continua necessità di materie prime
03.11.2021 - 17:49

Nuova Valascia, anche la Sinistra voterà i 250mila franchi

Bellinzona: dopo il Plr pure le due rappresentanti Ps in Gestione favorevoli al compromesso Ppd, sostenuto ora da una solida maggioranza

nuova-valascia-anche-la-sinistra-votera-i-250mila-franchi
Ti-Press
Dalla Turrita un aiuto a metà per il presidente biancoblù Filippo Lombardi

Si rafforza in Consiglio comunale a Bellinzona il fronte favorevole alla soluzione di compromesso proposta nelle scorse settimane dal gruppo Ppd nell’ambito delle valutazioni in corso sul credito di mezzo milione di franchi chiesto dal Municipio affinché la Città sostenga, con un contributo a fondo perso, la Valascia Immobiliare Sa nella realizzazione del nuovo stadio polivalente dell’Ambrì Piotta inaugurato a settembre e costato 51 milioni. Oltre al gruppo Plr, che già un mese e mezzo fa ha aderito alla proposta popolare-democratica di stanziare 250mila franchi, tra i favorevoli si schiera adesso anche l’Unità di sinistra. Bene inteso, nei tre gruppi al momento della votazione plenaria in Cc potranno esserci delle astensioni o dei voti contrari, ma la maggioranza seguirà la linea di mezzo. Come conferma alla ‘Regione’ la capogruppo Lisa Boscolo, la Sinistra, finora divisa, si è alla fine orientata per portare il proprio sostegno all’emendamento che il relatore della Commissione della Gestione Ivan Ambrosini (Ppd) inserirà nel rapporto di maggioranza. Il quale a questo punto sarà firmato da sei membri su nove (tre Plr, due Sinistra e un Ppd). Una solida maggioranza, insomma. Prima di firmarlo, Lisa Boscolo e la collega Martina Malacrida Nembrini si riservano tuttavia di leggere e valutare il testo. Due distinti rapporti di minoranza giungeranno per contro dai rappresentanti Verdi/Mps/Fa e Lega/Udc contrari, ciascuno a modo suo, a stanziare anche un solo franco alla società anonima.

Domande senza risposta

Intanto il Municipio ha risposto laconicamente alle domande che il rappresentante Mps in Gestione, Giuseppe Sergi, aveva posto recentemente per comprendere meglio la dichiarata valenza regionale e il carattere polifunzionale dello stadio, caratteristiche a suo dire necessarie per eventualmente pensare a un sostegno pubblico che premi la valenza extra-sportiva dell’impianto. Alle domande volte a sapere cosa vendono i tre negozi presenti, quanto è ampia la sala polivalente, chi utilizza i diversi uffici presenti e come avviene il meccanismo di copertura del ghiaccio in occasione dei 60 eventi collaterali annunciati dal club presieduto da Filippo Lombardi, l’Esecutivo ha risposto che il proprio messaggio “non verte sui dettagli costruttivi o sulla gestione degli spazi da parte del proprietario”. Ritenendo le domande “ininfluenti ai fini della discussione”, aggiunge che “andrebbero semmai poste alla Valascia Immobiliare Sa”. Interessante un dettaglio della tempistica: dalla risposta emerge che la Sa aveva contattato il Municipio, per sondare se fosse possibile sostenere l’investimento, “parallelamente alla presentazione della mozione” che l’allora consigliera comunale Plr Sabina Calastri aveva presentato nell’agosto 2019 con questo scopo. Mozione accolta dal Cc nel maggio successivo.

Leggi anche:

Anche il Plr voterà 250’000 franchi per la nuova Valascia

Nuova Valascia, la Gestione di Bellinzona vuole vederci chiaro

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved