ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
14 ore

Minusio, Lyceum club da Pedro Pedrazzini

Visita all’atelier dello scultore locarnese giovedì prossimo. A seguire, la merenda
Gallery
Locarnese
14 ore

La Rega decolla nei consensi e nella simpatia

Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
16 ore

Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina

Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
19 ore

Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa

Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
22 ore

Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia

A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
1 gior

Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere

Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
1 gior

‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’

Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior

Tra l’Alabama e il Ticino

L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior

Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico

Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
25.10.2021 - 19:42
Aggiornamento: 20:09

Salve (per ora) le settimane bianche di Bellinzona

Il Municipio nell’ambito del Preventivo 2022 rinuncerà a proporre al Consiglio comunale la sospensione dell’offerta

salve-per-ora-le-settimane-bianche-di-bellinzona
Un’offerta gradita da molti bambini (Ti-Press)

«Preso atto delle discussioni sorte durante le ultime due settimane, il Municipio rinuncerà a proporre la sospensione delle settimane bianche nell’anno 2021/22 quale offerta invernale alle Scuole elementari». Lo ha detto questa sera il sindaco di Bellinzona prendendo la parola in apertura di seduta del Consiglio comunale riunito a Palazzo Civico e chiamato a esprimersi sulla risoluzione del gruppo Verdi/Mps/Fa che chiedeva al plenum di invitare l’Esecutivo a evitare qualsiasi taglio nella scuola. Gruppo che ha dal canto suo ritirato la risoluzione seduta stante. Mario Branda ha ribadito che spetta al Municipio la responsabilità di formalizzare eventuali proposte al Consiglio comunale. E non al Collegio dei direttori dell’Istituto scolastico. Va però detto che in una recente riunione, presente il municipale Renato Bison, capodicastero Educazione, il medesimo Collegio all’unanimità aveva votato il taglio della settimana bianca proponendolo all’Esecutivo nell’ambito dell’elaborazione del Preventivo comunale 2022. Preventivo che, dopo l’ultimo consuntivo in rosso, richiederà verosimilmente un’importante operazione di riequilibrio delle finanze cittadine. Il taglio delle settimane bianche era già stato inserito un anno fa nel Preventivo 2021, ma poi segato dal Cc accogliendo in dicembre a larghissima maggioranza una risoluzione della Commissione Gestione.

Branda ha dal canto suo evidenziato «il costante impegno» del Municipio nel promuovere la qualità delle scuole cittadine, «tanto che rispetto ai 13 Comuni precedenti, oggi nella gestione corrente s’immette annualmente un milione di franchi in più». Per contro in una comunicazione interna il Servizio amministrativo delle scuole aveva parlato recentemente di un taglio voluto “principalmente per scelte di tipo pedagogico-didattico”. Il motivo: “La settimana verde offre ad allievi e docenti una miriade di circostanze programmatiche e di approfondimento in ambito storico, geografico e scientifico pressoché uniche dove, oltre allo sviluppo di obiettivi legati all’educazione affettiva e sociale, al rispetto reciproco e all’autonomia, ne vengono sviluppati molti altri di tipo cognitivo, molto utili nei loro processi di apprendimento”. Se così veramente stanno le cose – temono diversi consiglieri comunali – non è da escludere che la rinuncia potrebbe ripresentarsi in un prossimo futuro.

In apertura di seduta sono state rilasciate le dichiarazioni di fedeltà ai neo consiglieri comunali Manuela Genetelli (gruppo Lega/Udc, prende il posto di Simone Orlandi che ha dimissionato dopo lo scandalo targhe) e Carmelo Malingamba (Plr, già municipale di Gudo, prende il posto di Sabina Calastri).

Leggi anche:

Stop alla settimana bianca? Tanti ‘no’ e una risoluzione

Circolazione: due account e una dozzina di targhe smerciate

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved