05.07.2021 - 15:01
Aggiornamento: 06.07.2021 - 15:44

Bellinzona, pronta nel 2022 la passerella della Torretta

Il Consiglio di Stato ha deliberato le opere di genio civile e da metalcostruttore per un importo di circa 5,13 milioni di franchi. Lavori al via in agosto

bellinzona-pronta-nel-2022-la-passerella-della-torretta
Permetterà di raggiungere Carasso in sicurezza a piedi o in bicicletta

Inizieranno nel mese di agosto e si concluderanno nella primavera 2022 i lavori per la realizzazione della nuova passerella ciclopedonale tra Bellinzona e Carasso, in corrispondenza dell’ex ponte della Torretta. Nella seduta del 30 giugno, il Consiglio di Stato ha infatti deliberato le opere di genio civile e da metalcostruttore per un importo di circa 5,13 milioni di franchi. La realizzazione della passerella, che sarà posata sul vecchio tracciato del ponte medioevale ricostruito nell’Ottocento e successivamente di nuovo distrutto, è inserita nell’ambito del progetto del semisvincolo di Bellinzona (cantiere programmato dal 2021 al 2025 per un costo preventivato di 65 milioni di franchi), le cui opere sono previste dal Piano dei trasporti del Bellinzonese. Al Cantone competono l’adeguamento della rete viaria cantonale e il completamento dei percorsi relativi alla mobilità dolce, di cui questo tassello fa parte per completare i collegamenti tra le due sponde del fiume Ticino. L'opera collegherà la frazione di Carasso (sponda destra del fiume Ticino) alla parte finale di viale Franscini (sponda sinistra) raccordandosi alle due arcate medievali ancora esistenti e passando sopra anche all'autostrada. Una scala a chiocciola consentirà ai pedoni di accedere alla golena sul lato di Carasso. Lunga 200 metri, è stata progettata dal team formato dagli ingegneri civili AR&PA Engineering di Pregassona, dalla Pianifica Ingegneri Consulenti di Locarno e dagli architetti AZPML di Londra.

La passerella sarà complementare al progetto di rinaturazione del fiume Ticino attualmente in corso (Parco fluviale Saleggi-Boschetti); lo scorso marzo erano stati presentati i lavori della prima tappa proprio in zona Torretta dove, oltre a importanti lavori di sistemazione idraulica, con l'allargamento dell'alveo sono state create tre nuove spiaggette per la popolazione. 

 

 

Leggi anche:

Ok al semisvincolo di Bellinzona: lavori al via in settembre

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved