ULTIME NOTIZIE Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
29 min

Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo

Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
30 min

Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna

Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
2 ore

Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta

Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Ticino
3 ore

Le idee dei sindaci dei centri urbani per risparmiare energia

Si tratta di sei proposte presentate ai rispettivi Municipi. ‘Anche per non pregiudicare per i commerci un clima di avvicinamento al Natale’
Grigioni
3 ore

A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann

In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Ticino
3 ore

Siamo il quinto cantone col maggior aumento di fallimenti

È il dato registrato da un’analisi della società Crif: +64,3 per cento nel terzo trimestre del 2022 rispetto all’anno precedente
Luganese
3 ore

Cinque anni di Sambì, ad Arogno un evento di festa

Sabato 8 ottobre verrà presentato il nuovo assetto societario, con aperitivo e castagnata offerti, all’Azienda agricola Bianchi
Locarnese
3 ore

Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’

Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
4 ore

Dialogo su repressione, diritto alla difesa e carcere

L’8 ottobre alle 16.15 al Circolo Carlo Vanza a Bellinzona si terrà un dibattito partendo dalla pubblicazione de ‘La cella dell’avvocato’ di Gabriele Fuga
Grigioni
4 ore

Covid, campagna di vaccinazione al via anche nel Moesano

Dall’11 ottobre sarà possibile farsi fare l’iniezione negli studi medici di Dieter Suter a Grono e di Chebaro Jihad a Mesocco
10.03.2021 - 10:54
Aggiornamento: 15.03.2021 - 18:05

Croce Verde Bellinzona, interventi in crescita

Emergenze in aumento nell'anno della pandemia, in particolare nei mesi di marzo e dicembre

La Croce Verde di Bellinzona (Cvb) ha riscontrato un aumento degli interventi nell’anno della pandemia. Nel 2020 la situazione sanitaria legata al dilagare della pandemia ha rappresentato un'emergenza su tutti i fronti. "La Cvb ha dovuto riorganizzarsi strutturalmente per affrontare con efficacia la criticità della situazione che ha modificato i protocolli d’intervento e l’adozione di dispositivi di protezione individuale", si legge in un comunicato.

Le cifre del 2020

Lo scorso anno, gli interventi in ambulanza del team di Cvb sono stati complessivamente 4'159 (+5,5% rispetto al 2019). Il 75% dei casi ha riguardato pazienti in potenziale pericolo di vita e ha richiesto una partenza immediata del veicolo di soccorso con segnali prioritari. In leggero aumento gli interventi per medicina, che si sono attestati all'82% del totale delle missioni (nel 2019 erano stati l'80%), mentre il restante 18% ha riguardato la traumatologia. Le patologie più frequenti sono state quelle psichiatriche (431 casi), stati febbrili causati da infezioni (411 casi) e insufficienza respiratoria (378 casi).

Da segnalare un'inversione di tendenza per quanto riguarda la suddivisione degli interventi in base al sesso dei pazienti, che hanno visto lo scorso anno una predominanza degli uomini (51.5% contro il 48% del 2019) rispetto alle donne (48.5% contro il 52% del 2019). Il 40% delle missioni ha interessato la fascia di età compresa tra i 70 e i 90 anni (più ampia rispetto al 2019, che aveva interessato in prevalenza la fascia compresa fra gli 80 e gli 85 anni).

La struttura sanitaria di destinazione è stata nel 60% degli interventi l'Ospedale San Giovanni di Bellinzona, seguito dall'Ospedale La Carità di Locarno (8%), centro di riferimento Covid per il Sopraceneri, dall'Ospedale Civico di Lugano (7%), dalla Clinica Psichiatrica Cantonale (5%) e dal Cardiocentro Ticino (3%).

I mesi che hanno registrato una maggiore attività di soccorso sono stati marzo e dicembre, riflettendo l'andamento del dilagare della pandemia. I giorni della settimana che si sono rivelati più intensi sono stati il mercoledì e il venerdì, mentre per quanto riguarda la fascia oraria, la maggior parte delle missioni si è svolta tra le 7 e le 19 (68.5%), con la più elevata concentrazione tra le 10 e le 11, come avvenuto nel 2019.

Quasi 3’000 volte è intervenuta una o due ambulanze in simultanea (ognuna impegnata in un proprio intervento), mentre per 852 volte sono state mobilitate tre ambulanze e per 286 volte quattro. In cinque situazioni sono state coinvolte sul territorio ben 7 ambulanze in contemporanea, con l’appoggio degli Enti vicini.

Il totale dei chilometri percorsi dai veicoli di soccorso di Cvb sono stati 118’393 (contro i 116'405 dell'anno precedente). È cresciuto anche il numero delle coperture effettuate per conto di altri servizi, ossia l'avvicinamento di un veicolo di Cvb al comprensorio di un Ente limitrofo nel caso in cui quest’ultimo abbia tutti i veicoli già impegnati. Nel 2020 le coperture svolte dall'Ente bellinzonese sono state 235 (contro le 208 del 2019), principalmente per il Salva Locarno e Tvs Biasca.

In autunno festeggiamenti per il centenario dell'Ente

Al di là dei numeri, il 2020 si è concluso con un certo rammarico da parte del team di Cvb. A causa della pandemia, infatti, non hanno potuto aver luogo i tanto attesi festeggiamenti per il Centenario dell'Ente. L'appuntamento è però solo rimandato, dal momento che tutte le iniziative commemorative sono state programmate nuovamente per l’autunno di quest’anno, per celebrare tutti insieme, con serenità, il primo secolo di Croce Verde Bellinzona. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved