Bellinzonese
19.06.2019 - 10:400
Aggiornamento : 11:18

Un arresto per la spaccata al Centro Migros

La segnalazione di una persona vista fuggire a S. Antonino ha portato al fermo. Sarebbe l'autore di due tentativi di furto

Sono scattate le manette ai polsi di un 35enne – uno sloveno residente nel canton Berna – sospettato di aver preso parte a due tentativi di furto al Centro Migros di Sant'Antonino. In entrambi i casi era stato rotto un vetro dell'edificio per potervi entrare con l'obiettivo di sottrarre soldi al bancomat della banca Valiant. Ma entrambe le spaccate si sono risolte senza che i ladri riuscissero a mettere a segno il colpo. Dopo il primo tentativo un paio di settimane fa, il secondo – come anticipato dalla 'Regione' – risale alla notte tra domenica e lunedì.

Come conferma la Polizia cantonale da noi contattata, l'arresto è stato possibile grazie alla segnalazione da parte di agenti in servizio, che avevano notato una persona in fuga. L'uomo, dopo la spaccata in via Industria, è fuggito nei boschi di Sant'Antonino. Come sottolinea il portavoce della Polizia cantonale Renato Pizolli, è da escludere sia una relazione tra questo caso e le esplosioni di bancomat nelle zone di confine, sia con la spaccata alla Migros di Taverne avvenuta lo scorso febbraio: nonostante la modalità simile, i dettagli degli episodi sono particolarmente divergenti.

I principali addebiti nei suoi confronti sono quelli di tentato furto, danneggiamento e violazione di domicilio. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Pablo Fäh.

1 mese fa Spaccata al centro Migros di S. Antonino
5 mesi fa Spaccata alla Migros di Taverne, miravano al bancomat
Potrebbe interessarti anche
Tags
migros
spaccata
centro
arresto
centro migros
furto
antonino
© Regiopress, All rights reserved