foto Ti-Press
Bellinzonese
06.03.2019 - 10:020

Mortale sui binari ad Airolo, il SISI apre un'inchiesta

Due collaboratori FFS erano stati investiti mentre ispezionavano la linea ferroviaria. Uno di loro era deceduto. Sei persone nel rapporto preliminare

Il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) ha aperto un'inchiesta per far luce sul tragico incidente ferroviario di Airolo che lo scorso 5 febbraio costò la vita a un collaboratore delle FFS di 40 anni, investito da un TILO partito da Airolo insieme a un collega, che riportò fertite gravi. 

I due collaboratori FFS furono investiti, poco prima delle 9 nella mattinata del 5 febbraio, mentre erano impegnati in lavori di ispezione della linea ferroviaria. I due, si legge nel rapporto preliminare del SISI, furono «investiti da tergo da un treno regionale partito da Airolo, mentre stavano per entrare nella galleria del S.Gottardo ad Airolo a bordo di una draisina». Sei persone sono citate nell'inchiesta: un montatore, un coordinatore delle aree dei lavori, due guardiatratta, un capomovimento di Airolo e un macchinista.

Sull'incidente è in corso anche un'inchiesta della Magistratura affidata alla procuratrice pubblica Marisa Alfier che ha ipotizzato il reato di omicidio colposo. 

 

 

 

3 mesi fa Airolo, quattro indagati per l'investimento mortale
3 mesi fa Incidente di Airolo, la vittima padre di due figli piccoli
3 mesi fa Incidente ferroviario ad Airolo, investiti due operai
Potrebbe interessarti anche
Tags
inchiesta
airolo
sisi
ffs
© Regiopress, All rights reserved