Ajax
0
Bayern Monaco
1
2. tempo
(0-1)
Benfica
0
Aek Athens
0
2. tempo
(0-0)
Shakhtar Donetsk
1
Lyon
0
2. tempo
(1-0)
Manchester City
1
1899 Hoffenheim
1
2. tempo
(1-1)
Young Boys
1
Juventus
0
2. tempo
(1-0)
Valencia
2
Manchester Utd
0
2. tempo
(1-0)
Ajax
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
2. tempo
0-1
Bayern Monaco
0-1
 
 
13'
0-1 LEWANDOWSKI ROBERT
 
 
28'
KIMMICH JOSHUA
 
 
37'
RAFINHA MARCIO
DE LIGT MATTHIJS
40'
 
 
LEWANDOWSKI ROBERT 0-1 13'
KIMMICH JOSHUA 28'
RAFINHA MARCIO 37'
40' DE LIGT MATTHIJS
Venue: Johan Cruyff Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 54,033.
Referee: Clement Turpin (FRA).
Assistant referees: Nicolas Danos (FRA), Cyril Gringore (FRA).
Fourth official: Bertrand Jouannaud (FRA).
MATCH SUMMARY: Ajax through and will finish top if they win.
Bayern though and clinch 1st place with a draw.
The sides drew in Munich on matchday 2.
Round of 16 draw: 17 December, 12:00CET.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 22:09
Benfica
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
2. tempo
0-0
Aek Athens
0-0
DIAS RUBEN
37'
 
 
37' DIAS RUBEN
Venue: Estadio da Luz.
Turf: Natural.
Capacity: 64,642.
Referee: Bobby Madden (SCO).
Assistant referees: Alastair Mather (SCO), Sean Carr (SCO).
Fourth official: David Roome (SCO).
MATCH SUMMARY: Benfica set for #UEL round of 32, AEK bottom.
The Eagles won 3-2 at AEK on matchday 2.
AEK lost 2-1 at Benfica in 2009 #UCL meeting.
Round of 16 draw: 17 December, 12:00CET.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 22:09
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
2. tempo
1-0
Lyon
1-0
 
 
8'
MARCAL FERNANDO
1-0 MORAES JUNIOR
22'
 
 
MARCAL FERNANDO 8'
22' 1-0 MORAES JUNIOR
Venue: Arena Lviv.
Turf: Natural.
Capacity: 34,915.
Referee: Bjorn Kuipers (NED).
Assistant referees: Sander van Roekel (NED), Erwin Zeinstra (NED).
Fourth official: Mario Diks (NED).
MATCH SUMMARY: Shakhtar through with win, could finish bottom.
Lyon qualify with draw, and might top section.
Lyon and Shakhtar drew 2-2 on matchday 2.
Last-16 draw: 17 December, 12:00CET.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 22:09
Manchester City
CHAMPIONS UEFA
1 - 1
2. tempo
1-1
1899 Hoffenheim
1-1
 
 
16'
0-1 KRAMARIC ANDREJ
1-1 SANE LEROY
45'
 
 
KRAMARIC ANDREJ 0-1 16'
45' 1-1 SANE LEROY
Venue: Etihad Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 55,097.
Referee: Andreas Ekberg (SWE).
Assistant referees: Mehmet Culum (SWE), Stefan Hallberg (SWE).
Fourth official: Fredrik Klyver (SWE).
MATCH SUMMARY: Hosts through, Lyon might take top spot if City lose.
Hoffenheim could reach Europa League with win.
City won 2-1 in Sinsheim on matchday 2.
Round of 16 draw: 17 December, 12:00CET.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 22:09
Young Boys
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
2. tempo
1-0
Juventus
1-0
1-0 HOARAU GUILLAUME
30'
 
 
30' 1-0 HOARAU GUILLAUME
Venue: Stade de Suisse.
Turf: Artificial (Polytan LigaTurf RS Pro CoolPlus) 31,789.
Referee: Tobias Stieler (GER).
Assistant referees: Mike Pickel (GER), Jan Seidel (GER).
Fourth official: Christian Gittelmann (GER).
MATCH SUMMARY: Juve through, finish GROUP winners with a win.
Young Boys resigned to finishing bottom of GROUP.
Juventus beat Young Boys 3-0 on matchday 2.
Round of 16 draw: 17 December, 12:00CET.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 22:09
Valencia
CHAMPIONS UEFA
2 - 0
2. tempo
1-0
Manchester Utd
1-0
 
 
11'
VALENCIA ANTONIO
1-0 SOLER CARLOS
17'
 
 
LATO TONI
28'
 
 
 
 
30'
BAILLY ERIC
 
 
47'
1-1 JONES PHIL
VALENCIA ANTONIO 11'
17' 1-0 SOLER CARLOS
28' LATO TONI
BAILLY ERIC 30'
JONES PHIL 1-1 47'
Venue: Mestalla.
Turf: Natural.
Capacity: 49,500.
Referee: Georgi Kabakov (BUL).
Assistant referees: Martin Margaritov (BUL), Diyan Valkov (BUL).
Fourth official: Georgi Todorov (BUL).
MATCH SUMMARY: United through, top with win if Juve drop points.
Valencia sure of place in UEL round of 32.
Sides drew 0-0 in England on matchday 2.
Round of 16 draw: Monday, 12:00CET.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 22:09
Ti-press
Bellinzonese
14.11.2018 - 15:030

'Affaire' castelli, la Lega attacca l'Organizzazione turistica

Sullo scoperto da 600mila franchi: 'Necessario cambiare le persone' mentre il Municipio vuole 'far passare alla cassa i cittadini'

La sezione bellinzonese della Lega dei ticinesi attacca senza mezzi termini l'Organizzazione turistica Bellinzonese e Alto Ticino sulla questione dei Castelli, chiedendo “nuove regole di gestione perché - in questo caso – quelle vecchie sono state fallimentari e hanno generato una perdita di 600'000.-.  Non basta però cambiare le regole, è necessario cambiare le persone, cercando quelle competenti e senza limitarsi alle solite nomine partitiche“. Dal 2010, recita un comunicato leghista,“ci sono stati venduti progetti innovativi ed eventi imperdibili, risultati straordinari, quando invece la situazione era ben diversa. La perdita si è ingrandita, anno dopo anno, con scelte scellerate senza nessuna logica e nessun rispetto dei soldi pubblici. Un fatto ritenuto secondario di fronte allo smisurato desiderio della presidente Flavia Marone e del suo direttore Gianluca Cantarelli di riempire schermi e giornali con le loro ricette miracolose. Diverse delle persone coinvolte con varie funzioni nel turismo bellinzonese, dalla presidente ai membri del CdA al direttore, sono state ben retribuite, chi con stipendi chi con onorari e mandati diretti”.

 E qui il comiunicato della Lega si fa accusatorio: “Il Sindaco e il Municipio, invece di affrettarsi a licenziare un messaggio per pagare un terzo del buco (ben 200'000.-), forse avrebbero dovuto estendere il mandato, così da capire finalmente l’entità reale del problema e le responsabilità dei singoli. Permane inoltre sempre misteriosa l’attività e il destino dei soldi utilizzati della fantomantica Fondazione dei Castelli, di cui il Municipio neppure conosceva l’esistenza. In verità, da quando è stato informato, non è cambiato nulla. Per l'esecutivo l’unica priorità sembra invece essere quella di far passare alla cassa quanto prima i cittadini bellinzonesi, che hanno subito l’effetto dei disastri e dell’arricchimento delle solite e intoccabili persone.

“È troppo facile far pagare alla comunità i gravi errori di poche persone, che quando hanno visto la “malparata” si sono dileguate senza nemmeno riversare un franco di quelli immeritatamente percepiti. Il ricatto chiusura dei castelli è soltanto una forzatura per estorcere il consenso al pagamento di un terzo dello scoperto”.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
castelli
lega
organizzazione turistica
organizzazione
municipio
© Regiopress, All rights reserved