Rescue Media
Bellinzonese
11.09.2018 - 17:190
Aggiornamento 22:00

Il velivolo era partito dal Giura bernese, morto il pilota

Lo schianto con incendio poco sotto il Passo della Novena, dopo essere partito dall'aerodromo di Courtelary. A bordo una sola persona, deceduta nell'impatto

È un piccolo biposto, un cosiddetto motoaliante dotato di motore, il velivolo schiantatosi e incendiatosi oggi pomeriggio poco dopo le 16.30 nell'alta Val Bedretto a 200 metri dalla strada cantonale, poco sotto il Passo della Novena. Il pilota, l'unica persona a bordo del velivolo, è deceduta a causa delle gravi ferite riportate. La conferma è giunta poco fa dalla Polizia cantonale, la quale precisa che sono in corso accertamenti per stabilirne l'identità.

La zona in cui il velicolo è finito, in una valletta ai piedi del Pizzo Gallina, è poco distante da quella in cui era precipitato un altro aereo lo scorso maggio. Stando a quanto abbiamo appreso, risulta che il velivolo è decollato dall'aerodromo di Courtelary, nel Giura bernese, a 120 km in linea d'aria dal luogo dello schianto, dov'è attivo un gruppo di volo a vela.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, i pompieri dell'Alta Leventina e di Biasca nonché i soccorritori della Rega. Per consentire le operazioni di soccorso e gli accertamenti del caso è stato chiuso il Passo della Novena, ora riaperto al traffico. I resti del velivolo, che non possono essere recuperati fino a domani, saranno sorvegliati nel corso della notte dai militi della Scuola sanitaria 42 di stanza ad Airolo. L'indagine è coordinata dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI).

Il precedente del 13 maggio ad All'Acqua

Sempre in Val Bedretto, ad All'Acqua, lo scorso 13 maggio aveva impattato sul suolo innevato della Val Bedretto, finendo rovesciato sul tetto, un piccolo biposto partito nel pomeriggio dall’aeroporto di Lugano e diretto nel Canton Argovia, al piccolo aeroposto di Buttwil. Dove ha sede la Scuola di volo Eichenberger Ag proprietaria del monoelica Cesna 152. A bordo c’erano due svizzero-tedeschi che avevano trascorso alcuni giorni in Ticino: il pilota 29enne, uscito indenne dall’atterraggio di fortuna, e il padre 70enne che ha invece riportato lievi contusioni. L’incidente aviatorio si era verificato a causa delle condizioni meteorologiche molto avverse.

 

Tags
velivolo
pilota
partito
val
bordo
passo
piccolo
giura bernese
val bedretto
bedretto
© Regiopress, All rights reserved