FC Schalke 04
0
Manchester City
1
1. tempo
(0-1)
Atletico Madrid
0
Juventus
0
1. tempo
(0-0)
Winterthur
2
Rapperswil
0
fine
(1-0)
BENCIC B. (SUI)
2
SABALENKA A. (BLR)
1
fine
(6-4 : 2-6 : 7-6)
FC Schalke 04
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
1. tempo
0-1
Manchester City
0-1
 
 
18'
0-1 AGUERO SERGIO
AGUERO SERGIO 0-1 18'
First leg.
Venue: Veltins Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 62,271.
Referee: Carlos Del Cerro (ESP).
Assistant referees: Juan Yuste (ESP), Roberto Alonso (ESP).
Fourth official: Jose Maru00eda Sanchez Martinez (ESP).
Video Assistant Referee: Alejandro Hernandez (ESP).
Sidelined Players: FC SCHALKE 04 - Omar Mascarell(Susp.), Breel Embolo, Alessandro Schopf, Benjamin Stambouli (Injured).
MANCHESTER CITY - Vincent Kompany, Claudio Bravo, Benjamin Mendy (Injured).
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 21:23
Atletico Madrid
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
1. tempo
0-0
Juventus
0-0
COSTA DIEGO
8'
 
 
8' COSTA DIEGO
First leg.
Venue: Wanda Metropolitano.
Turf: Natural.
Capacity: 68.000.
Referee: Felix Zwayer (GER).
Assistant referees: Thorsten Schiffner (GER), Marco Achmuller (GER).
Fourth official: Tobias Welz (GER).
Video Assistant Referee: Bastian Dankert (GER).
Sidelined Players: ATLETICO MADRID - Koke, Diego Costa, Lucas Hernandez (Injured).
MATCH SUMMARY: Atletico 9 unbeaten against Italian clubs: W7 D2.
Atletico W1 D1 against Juve in 14/15 GROUP stage.
Ronaldo scored 22 in 31 games v Atletico.
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 21:23
Winterthur
CHALLENGE LEAGUE
2 - 0
fine
1-0
Rapperswil
1-0
1-0 RADICE LUCA
13'
 
 
2-0 SEFERI TAULANT
89'
 
 
13' 1-0 RADICE LUCA
89' 2-0 SEFERI TAULANT
Venue: Schutzenwiese.
Turf: Natural.
Capacity: 8,550.
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 21:23
BENCIC B. (SUI)
2 - 1
fine
6-4
2-6
7-6
SABALENKA A. (BLR)
6-4
2-6
7-6
WTA-S
DUBAI UAE
Ultimo aggiornamento: 20.02.2019 21:23
Ti-Press/Crinari
Bellinzonese
12.09.2018 - 19:070

Schianto sulla Novena: 'Abbiamo perso un amico'

Parla il presidente del Club di volo a vela del Giura Bernese di cui la vittima era membro di comitato: 'Motoaliante sottoposto sempre a regolari servizi'

Mentre sono terminati i rilievi sui resti del motoaliante caduto martedì pomeriggio nell’alta Val Bedretto poco sotto il Passo della Novena, si apre la ricerca della causa o delle cause all’origine dello schianto nel quale è deceduta l’unica persona a bordo, un pilota di Courtelary, capoluogo del Giura Bernese, dove ha sede il Gruppo di volo a vela di cui la vittima era membro di comitato. Il presidente Stefano Gori, raggiunto telefonicamente dalla ‘Regione’, esprime il proprio «rincrescimento per la scomparsa di un amico e di un valido pilota che vantava una solida esperienza di volo». Questa sera il comitato del sodalizio si riunirà «per discutere dell’accaduto, per ricordare il collega scomparso e per valutare la questione anche dal profilo tecnico, appurato che il velivolo leggero è sempre stato sottoposto a regolari servizi di manutenzione» e che negli scorsi anni aveva subìto un restyling.

La vittima era uno dei tre co-proprietari e utilizzatori abituali del motoaliante, tutti membri di comitato, cui si aggiunge un quarto utilizzatore. Il velivolo era stato fabbricato 20 anni fa dall’Industria aeronautica rumena (Iar) attiva sin dal 1925. Si tratta del modello IS-28M/GR, un biposto appaiato e dotato di motore, riprogettato rispetto ai primi velivoli leggeri della stessa linea messi sul mercato all’inizio degli anni ’70. Ad analizzare i resti, la rotta intrapresa verso l’arco alpino dopo il decollo effettuato all’aerodromo di Courtelary e le comunicazioni avute in volo dal pilota sarà il Servizio d’inchiesta sulla sicurezza, l’organo della Confederazione incaricato di svolgere indagini su incidenti ed eventi pericolosi nell’ambito delle ferrovie, aeromobili, battelli e navi. Nel frattempo la carcassa del velivolo è stata rimossa ed elitrasportata in un hangar per le analisi tecniche.

Tags
volo
comitato
pilota
velivolo
novena
motoaliante
amico
schianto
vittima
© Regiopress, All rights reserved