Altrisport

8.2.2017, 15:592017-02-08 15:59:26
@laRegione

Vince la Dakar ma resta senza patente

Stéphane Peterhansel è una vera e propria leggenda della Dakar. Infatti l'ha vinta per ben tredici volte: sette volte al volante di un'auto (l'ultima delle quali il 14 gennaio...

Stéphane Peterhansel è una vera e propria leggenda della Dakar. Infatti l'ha vinta per ben tredici volte: sette volte al volante di un'auto (l'ultima delle quali il 14 gennaio scorso), le restanti sei in sella ad una moto. Ora, però, il pilota che ama i rally endurance sulle strade non può più circolare. Infatti la polizia l'ha pizzicato mentre guidava nel centro abitato di Crans Montana, dove il francese risiede dal 2001, alla velocità di 89 km/h invece dei 50 consentiti. L'infrazione è avvenuta lo scorso ottobre, ma la notizia è stata resa nota solo oggi dalle colonne del vallesano La Nouvelliste. Oltre al ritiro della patente, la cui durata non è ancora stata stabilita dal Servizio cantonale della circolazione, a Peterhansel verrà comminata una multa di 4'500 franchi, nonché 55 aliquote giornaliere di 250 franchi l'una sospese per due anni. Interpellato dal quotidiano, il 51enne francese ha indicato che la durata del ritiro sarà probabilmente per un periodo di tre mesi: in ogni caso, il pilota non ha l'intenzione di contestare la sanzione.

4.2.2017, 06:102017-02-04 06:10:00
Sebastiano Storelli @laRegione

New England - Atlanta, è il Super Bowl

Vi sono anni in cui desidereresti che il giorno del Super Bowl non arrivasse mai, per poter continuare a gustare lo spettacolo della Nfl. Quest’anno, invece, l’appuntamento con...

Vi sono anni in cui desidereresti che il giorno del Super Bowl non arrivasse mai, per poter continuare a gustare lo spettacolo della Nfl. Quest’anno, invece, l’appuntamento con la finale è atteso con spasmodica frenesia in quanto ultima occasione per assaporare emozioni spesso mancate nelle settimane e nei mesi precedenti. Dopo una serie di playoff deludente, con partite scontate e scarso spettacolo, l’ultimo atto promette di farsi perdonare. Domani notte (00.30 di lunedì in Svizzera), New England Patriots e Atlanta Falcons si contenderanno all’Nrg Stadium di Houston il Super Bowl numero 51. E lo spettacolo stavolta non dovrebbe mancare. Perché le finaliste sono senza dubbio le due migliori squadre della stagione. I Falcons possiedono l’attacco più prolifico, i Patriots possono...

26.1.2017, 07:302017-01-26 07:30:00
Sebastiano Storelli @laRegione

Per il 2018 sono troppi 42,195 km?

La seconda edizione della Ascona-Locarno Marathon svoltasi il 16 ottobre è stata un successo, con un totale di iscrizioni che ha raggiunto quota 1’500. L’interesse suscitato dalla...

La seconda edizione della Ascona-Locarno Marathon svoltasi il 16 ottobre è stata un successo, con un totale di iscrizioni che ha raggiunto quota 1’500. L’interesse suscitato dalla manifestazione non è però sufficiente a garantire la sua sopravvivenza anche negli anni a venire. Per lo meno non nella forma attuale che prevede la disputa di maratona, mezza maratona e dieci chilometri. Gli organizzatori, infatti, stanno valutando l’ipotesi di proporre un’edizione 2018 senza la prova regina. Prova che regina non lo è nei numeri, visto che chi osa cimentarsi sui 42,195 km è un’esigua minoranza rispetto a chi preferisce gareggiare su distanze più accessibili... «È un dato di fatto – conferma Giovanni Togni, presidente della Ascona-Locarno Marathon –. I numeri parlano chiaro: il traguardo di...

25.1.2017, 22:172017-01-25 22:17:14
@laRegione

La Coppa America sulle orme della Formula 1

«Questo è il trofeo più vecchio al mondo, e noi oggi stiamo vivendo un momento determinante: bisognerebbe chiedersi perché non l'abbiamo fatto prima». Parola di Jimmy...

«Questo è il trofeo più vecchio al mondo, e noi oggi stiamo vivendo un momento determinante: bisognerebbe chiedersi perché non l'abbiamo fatto prima». Parola di Jimmy Spithill, vincitore con Oracle dell'edizione 2010 di una Coppa America che – finalmente – vuole voltare pagina. Sull'esempio di ciò che intende fare la Formula 1 dopo la partenza di Bernie Ecclestone. «Potrebbe essere l'inizio di una nuova era», dice il navigatore francese di Groupama Franck Cammas, al meeting di Londra in cui si sono dati appuntamento skipper e i manager delle squadre, a 120 giorni esatti dalla nuova edizione, la trentacinquesima della serie, in programma tra maggio e giugno alle Isole Bermuda. «L'idea – continua Cammas – è quella di avere in futuro più concorrenti». Per raggiungere tale obiettivo, i costi verranno drasticamente ridotti: si parla di budget tra i 30 e i 45 milioni, quindi sostanzialmente più bassi di quelli del recente passato. Che hanno affibbiato alla competizione sportiva più vecchia del pianeta, varata nel lontanissimo 1851, la nomea di corsa per miliardari. Il più delle volte capricciosi.

"Amleto" di W.Shakespeare al Teatro di Chiasso

Partecipa al nostro concorso e vinci 2 biglietti per lo spettacolo che si terrà il 3 febbraio alle ore 20.30 al Cinema Teatro di Chiasso. Invia un Sms al numero 434 con parola chiave LR AMLETO.
22.12.2016, 06:502016-12-22 06:50:00
Sabrina Melchionda @laRegione

Gillian, uno scricciolo senza ostacoli

«Mi ricorderò sempre la prima caduta. Avevo imparato da poco ad andare al galoppo ed era un sabato mattina: il cavallo si spaventò a causa del forte vento, io caddi e lui mi...

«Mi ricorderò sempre la prima caduta. Avevo imparato da poco ad andare al galoppo ed era un sabato mattina: il cavallo si spaventò a causa del forte vento, io caddi e lui mi saltò via». Uno scricciolino di sei anni scavalcato da un animale che pesa quintali fa correre un brivido a chi ascolta; lo scricciolino cresciuto, invece, racconta l’episodio con un sorriso grande così. Gillian Benzoni è quasi disarmante, con quel modo di parlare che sembra rendere semplice anche ciò che, a chi i piedi li tiene volentieri al suolo, tanto semplice non appare. Il padre che l’aveva accompagnata alla lezione, vedendo il volo, pensò che l’avventura della figlia sui cavalli finisse lì. Lei no. «Non mi spaventai, zero proprio...». Risalì in groppa e da allora non è più scesa. «Decisamente era il mio...

15.12.2016, 21:082016-12-15 21:08:36
@laRegione

Stati Uniti, centinaia i ginnasti vittime di aggressioni sessuali

Sono 368 i tesserati della Federazione statunitense di ginnastica ad aver subito delle aggressioni sessuali da parte di allenatori o dirigenti nel...

Sono 368 i tesserati della Federazione statunitense di ginnastica ad aver subito delle aggressioni sessuali da parte di allenatori o dirigenti nel corso degli ultimi vent'anni. Lo rivela un'inchiesta realizzata dal quotidiano Indianapolis Star.

Secondo il quotidiano, che ha lavorato per ben nove mesi sul dossier, un centinaio di adulti tra allenatori e proprietari di centri di allenamento ginnici è stati chiamato in causa in episodi di carattere sessuale. E nella metà dei casi le vittime erano dei minori, in maggioranza ragazze.

Il quotidiano accusa pure la Federazione di aver, in taluni casi, trasferito in altri club o centri d'allenamento alcuni degli allenatori accusati di violenze. «In più di una dozzina di episodi – scrive l'Indianapolis Star – le persone che si sono rivolte alla Federazione sono rimasti delusi dalla risposta avuta. Anzi, in alcuni casi di risposte non ne hanno neppure ottenute».

Alle accuse Usa Gymnastic reagisce in un comunicato stampa, in cui sottolinea che «nulla è più importante della protezione di atleti e atlete», aggiungendo poi che «è ripugnante che una persona possa sfruttare un giovane sportivo o un bambino in una simile maniera. Abbiamo messo in piedi un programma di formazione e continueremo a punire le persone colpevoli, collaborando con le autorità competenti», conclude la nota.

Carnevale Rabadan 2017

Partecipa al nostro concorso e vinci 1 tessera per il Carnevale Rabadan che si terrà a Bellinzona dal 23 al 28 febbraio. Invia un Sms al numero 434 con parola chiave LR RABADAN.
3.11.2016, 07:302016-11-03 07:30:00
Sebastiano Storelli @laRegione

Barloggio: ‘Sono entrata in finale, non ci contavo’

Oleg Verniaiev ha bissato il successo di due anni fa davanti al caldo pubblico del Penz. A Chiasso l’ucraino sta diventando di casa... «Mi piace l’ambiente,...

Oleg Verniaiev ha bissato il successo di due anni fa davanti al caldo pubblico del Penz. A Chiasso l’ucraino sta diventando di casa... «Mi piace l’ambiente, molto meno stressante rispetto a Mondiali o Olimpiadi. Ci sono le luci, la musica, si gareggia uno a uno: è rilassante». Anche al termine di una stagione lunga e coronata dal successo olimpico... «Gareggiare mi piace, questo era il sesto concorso dopo Rio. Mi stancano soltanto i viaggi». Tre le ticinesi presenti. La migliore è stata Caterina Barloggio... «Sono felicissima del risultato, non pensavo, di fronte alla grandezza delle avversarie, di riuscire a conquistare la finale. L’esercizio determinante è stato il primo, la trave: è lì che ho conquistato un posto tra le migliori sei». La stagione sta per finire, ma tra poche...

Un giorno di spesa in collaborazione con Migros Paradiso!

Giovedì 10 novembre dalle 9.00 alle 14.00 vieni a trovarci alla Migros di Paradiso e partecipa al nostro concorso. In palio un buono acquisto di CHF 200.-.
25.10.2016, 12:392016-10-25 12:39:30
@laRegione

I Lugano Tigers hanno annuncia...

I Lugano Tigers hanno annunciato l'ingaggio di James Mathis. Il 32enne americano sostituisce Nick Evans. Il pivot, schierabile pure all'ala, nello scorso campionato ha partecipato alla finale giocando nel Neuchâtel.

I Lugano Tigers hanno annunciato l'ingaggio di James Mathis. Il 32enne americano sostituisce Nick Evans. Il pivot, schierabile pure all'ala, nello scorso campionato ha partecipato alla finale giocando nel Neuchâtel. 

6.10.2016, 06:502016-10-06 06:50:00
Giacomo Rizza @laRegione

Una passione che romba ancora

A 36 anni, Roberto Rolfo non ne ha ancora abbastanza. Dopo una lunga e appagante carriera, il torinese di Paradiso scende ancora in pista con l’entusiasmo di un 18enne. «La passione arde...

A 36 anni, Roberto Rolfo non ne ha ancora abbastanza. Dopo una lunga e appagante carriera, il torinese di Paradiso scende ancora in pista con l’entusiasmo di un 18enne. «La passione arde ancora dentro di me – dice Roby –. Eppure quest’anno ho festeggiato la mia 22esima stagione, la 18esima tra i professionisti». Al suo quarto anno consecutivo nel mondiale SuperSport 600, la categoria cadetta della più rinomata SuperBike, quest’anno il piemontese sta disputando la sua prima annata con il nuovo team Factory Vamag, in sella alla moto MV Agusta F3 675, già guidata nel 2013 quando Rolfo era affiliato al team ufficiale. «Purtroppo la stagione non sta andando come mi aspettavo. Abbiamo avuto parecchi problemi tecnici all’Agusta che hanno di fatto compromesso parecchie gare». Ad alimentare le...

Il giornale digitale, con te già dalle prime ore del mattino

Scopri tutte le funzionalità de laRegione in digitale. Visita la versione Web oppure scarica l'app per il tuo dispositivo.
5.10.2016, 06:202016-10-05 06:20:00
@laRegione

Lugano Basket, non solo risultati

Il Basket Lugano ha presentato ai media la nuova stagione agonistica che prenderà avvio il 15 ottobre. A fare gli onori di casa, al Buffet della Stazione di Lugano, sponsor dei...

Il Basket Lugano ha presentato ai media la nuova stagione agonistica che prenderà avvio il 15 ottobre. A fare gli onori di casa, al Buffet della Stazione di Lugano, sponsor dei bianconeri, è stato il presidente Alessandro Cedraschi... «Siamo al via di una nuova stagione con due obiettivi di fondo: ottenere successi sul campo e riacquisire il nostro pubblico. Se dal punto di vista delle competizioni sono decenni che veleggiamo fra le prime, sul piano del pubblico dobbiamo lavorare molto. Ci teniamo, come società, a riavere attorno al campo da gioco le famiglie, i genitori dei nostri giocatori del settore giovanile e non solo quegli aficionados che ci accompagnano da sempre. Vorremmo che l’appuntamento con la gara settimanale fosse un appuntamento stabile, perché una società non può vivere...

5.10.2016, 06:002016-10-05 06:00:00
Marzio Mellini @laRegione

Luce viva sul Gander

La luce che illumina il Memorial Gander non è solo quella dei riflettori che gli organizzatori hanno potenziato, nel lodevole tentativo di rendere più accogliente il Palapenz, funzionale ma...

La luce che illumina il Memorial Gander non è solo quella dei riflettori che gli organizzatori hanno potenziato, nel lodevole tentativo di rendere più accogliente il Palapenz, funzionale ma perfettibile. Luce è anche prestigio, storia, tradizione, lustro. Tutti concetti che ben si sposano con un evento della tradizione della ginnastica cantonale e nazionale, punto di riferimento stabile all’interno dell’offerta di manifestazioni sportive ticinesi di grandissimo prestigio e di portata internazionale. La 33ª edizione che andrà in scena mercoledì 2 novembre sarà la prima ticinese – ricordiamo che il Memorial si alterna tra Chiasso e Morges e che quindi al Palapenz transita ogni due anni – senza Paolo Zürcher alla guida. Ma non sarebbe Gander senza Zürcher, che la gara ha...

24.8.2016, 06:302016-08-24 06:30:00
Marzio Mellini @laRegione

Da Copacabana al Cst

Tra le discipline più amate dei Giochi olimpici, per la spettacolarità, il coinvolgimento del pubblico, il contorno festoso e musicale, il beachvolley ha lasciato le spiagge di Copacabana per...

Tra le discipline più amate dei Giochi olimpici, per la spettacolarità, il coinvolgimento del pubblico, il contorno festoso e musicale, il beachvolley ha lasciato le spiagge di Copacabana per trasferirsi nella più prosaica ma non meno suggestiva cornice del Centro sportivo di Tenero, sede da venerdì a domenica dei Campionati svizzeri juniores. Un po’ di Rio sarà presente anche a Tenero, visto che la madrina d’eccezione della rassegna sarà nientemeno che Nadine Zumkehr, che ai Giochi in coppia con Joana Heidrich ha raggiunto i quarti di finale. La manifestazione è promossa da Swiss Volley ed è organizzata dalla Sag Gordola. Rappresenta il culmine della stagione del Coop Junior Beachtour, serie di circa 200 tornei sparsi in tutta la Svizzera, organizzati da fine aprile ad agosto. Vi...

21.8.2016, 15:072016-08-21 15:07:15
@laRegione

Senza Lüthi (che ha passato la...

Senza Lüthi (che ha passato la notte all'ospedale, dove non gli sono state riscontrate lesioni), gli svizzeri deludono al Gp di Brno: Aergerter è solo 17°, Mulhauser 22° e Raffin 24°. Nella MotoGp prima vittoria di Crutchlow

Senza Lüthi (che ha passato la notte all'ospedale, dove non gli sono state riscontrate lesioni), gli svizzeri deludono al Gp di Brno: Aergerter è solo 17°, Mulhauser 22° e Raffin 24°. Nella MotoGp prima vittoria di Crutchlow 

20.8.2016, 21:562016-08-20 21:56:24
@laRegione

Secondo il suo agente, Lüthi s...

Secondo il suo agente, Lüthi se la cava a poco prezzo. «Nessuna frattura ma forti contusioni all'anca destra, al piede sinistro e al gomito» dice Epp. Com'era del resto quasi scontato, il bernese domani non sarà al via del Gp

Secondo il suo agente, Lüthi se la cava a poco prezzo. «Nessuna frattura ma forti contusioni all'anca destra, al piede sinistro e al gomito» dice Epp. Com'era del resto quasi scontato, il bernese domani non sarà al via del Gp

24.7.2016, 23:012016-07-24 23:01:41
@laRegione

Ihab Abdelrahman, vice campion...

Ihab Abdelrahman, vice campione del mondo 2015 nel giavellotto, è stato sospeso provvisoriamente dall'Agenzia antidoping egiziana per positività al testosterone. Oggi l'analisi del campione B: a rischio la sua presenza a Rio

Ihab Abdelrahman, vice campione del mondo 2015 nel giavellotto, è stato sospeso provvisoriamente dall'Agenzia antidoping egiziana per positività al testosterone. Oggi l'analisi del campione B: a rischio la sua presenza a Rio