Svizzera

Raggiunta l'intesa sull'accordo commerciale con l'India

I negoziati fra il Paese asiatico e gli Stati dell'Associazione europea di libero scambio andavano avanti da 16 anni

Guy Parmelin, il ministro del Commercio indiano Piyush Goyal e altri funzionari a Mumbai
(Fonte: X)
21 gennaio 2024
|

La Svizzera e l'India hanno trovato un'intesa sulle "grandi linee dell'accordo commerciale AELS-India". Lo ha reso noto ieri sera su X il consigliere federale Guy Parmelin. Quest'ultimo era a Mumbai per portare avanti i negoziati, in corso dal 2008.

Il ministro dell'Economia ha lasciato Davos e il World Economic Forum per recarsi direttamente in India a seguito di "un invito dell'ultimo minuto" del suo omologo indiano Piyush Goyal. "È lì che abbiamo raggiunto un'intesa, dopo 16 anni di negoziati, sulle linee generali dell'accordo commerciale AELS-India", ha indicato Parmelin su X.

Egli non specifica tuttavia su cosa i due Paesi si siano effettivamente concordati. I due ministri e altri rappresentanti degli Stati dell'AELS (Associazione europea di libero scambio) si sono già incontrati a maggio per portare avanti il dossier. In quell'occasione Parmelin aveva espresso il suo ottimismo.

Un'intesa con l'India dovrebbe creare posti di lavoro per i giovani indiani e salvaguardare la piazza industriale svizzera, afferma il consigliere federale in un'intervista pubblicata oggi sulla SonntagsZeitung. Per le aziende svizzere è fondamentale un accesso al mercato il più universale possibile.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE