Canton Uri

Anche il padre di Haaland fugge in Svizzera dal fisco norvegese

Ex-calciatore come il figlio giocatore del City, vive attualmente ad Andermatt. Si unisce alla lista dei facoltosi spostatisi dal Paese scandinavo

(Keystone)
15 luglio 2023
|

Si fa sempre più lungo l'elenco di facoltosi cittadini norvegesi che - per sfuggire a una nuova legge tributaria - hanno trasferito il loro domicilio in Svizzera: fra loro figura anche Alf-Inge Haaland, ex calciatore 50enne che è padre di Erling Haaland, stella del Manchester City e della nazionale del suo paese.

I cronisti del Blick sono andati a Bryne, città di provenienza di Haaland senior, che ora vive ad Andermatt, nel canton Uri. Le reazioni degli abitanti della località vanno dalla riprovazione morale alla comprensione, passando dalla speranza che l'interessato possa poi tornare in patria.

Se l'arrivo dei ricchi norvegesi sta facendo sorridere gli uffici tributari di diversi cantoni e comuni svizzeri, nel paese scandinavo la situazione è invece assai diversa: l'esodo e i relativi minori introiti fiscali causano problemi.

Intanto il Blick ha stilato un elenco di quelli che considera i dieci più importanti nuovi arrivi norvegesi in Svizzera. Fra le figure di spicco può essere citata Marie Hagen Kjos (39 anni), che era la donna più ricca di Norvegia, con 1,8 miliardi di franchi, attiva nell'amministrazione patrimoniale, e che ora ha la residenza a Wollerau, nel canton Svitto.

Nella lista vi sono due Paperoni che hanno scelto Lugano: si tratta di Kjell Inge Rokke, magnate del petrolio con un patrimonio stimato a 4,1 miliardi di franchi, la cui partenza ha scioccato in modo particolare in patria, visto che sosteneva il partito socialdemocratico; e di Thomas Neslein, vice-Ceo della società immobiliare Pecunia, figlio del miliardario Petter Neslein, una delle persone più ricche della nazione nordica.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE