10.10.2022 - 14:52
Aggiornamento: 19:06

Swissmedic autorizza il vaccino anti-Omicron di Pfizer

Il preparato, efficace sia contro il virus ‘base’ sia contro la variante attualmente diffusa, affianca quello di Moderna, già approvato in agosto

Ats, a cura di Red.Web
swissmedic-autorizza-il-vaccino-anti-omicron-di-pfizer
Keystone

L’Istituto per gli agenti terapeutici Swissmedic autorizza la vaccinazione di richiamo bivalente anti Covid-19 di Pfizer, preparato elaborato per contrastare sia la variante "originale" del virus (tipo di Wuhan) che Omicron. Il via libera, che concerne le persone di età superiore ai 18 anni, è limitato nel tempo. Negli studi, il richiamo con questo vaccino ha generato concentrazioni più elevate di anticorpi diretti contro la variante Omicron BA.1 rispetto al booster precedente di Pfizer, precisa la nota. Il profilo di effetti collaterali nello studio è stato simile a quello del preparato originale.

Il vaccino proposto soddisfa i requisiti di sicurezza, efficacia e qualità, secondo Swissmedic. Viene somministrato alla dose di 30 microgrammi. Contiene 15 microgrammi di mRNA e 15 microgrammi di mRNA mirato alla variante Omicron BA.1. Con questa approvazione, la Svizzera dispone di due vaccini contro la variante Omicron del coronavirus. In agosto era infatti già stato autorizzato l’impiego del preparato di Moderna. A fine settembre Pfizer ha presentato a Swissmedic una richiesta di approvazione di un altro vaccino contro Omicron, destinato a stimolare la formazione di anticorpi contro le sottovarianti BA.4 e BA.5.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved